Android Marshmallow: quali smartphone riceveranno l'update?

Android Marshmallow è uscito ormai da diversi mesi sui dispositivi Nexus ma l'arrivo sugli altri terminali sta procedendo a rilento. Ecco un elenco, da Samsung a Sony, passando per Huawei, di quelli che riceveranno, o hanno già ricevuto, l'atteso update.

speciale Android Marshmallow: quali smartphone riceveranno l'update?
Articolo a cura di

Android Marsmallow è sbarcato sui dispositivi Nexus già da diversi mesi, ma non sulla maggior parte dei terminali Android. Anche se l'attesa non è stata certo breve, le case produttrici hanno ormai rilasciato, chi ufficialmente chi meno, un elenco di tutti i dispositivi che riceveranno l'atteso update, molto importante anche per capire quali aziende offrono il supporto migliore per i propri terminali. In questo articolo, cercheremo di fare il punto della situazione, analizzando, marca per marca, quali smartphone riceveranno o hanno già ricevuto la versione 6 di Android. Prima di continuare, diciamo subito che sono pochi i dispositivi raggiunti da Marshmallow, segno che la frammentazione sul robottino verde è ancora un problema, da risolvere il prima possibile, visto che ne va di mezzo anche la sicurezza degli smartphone. Come farà Google è ancora da vedere, intanto possiamo solo attendere l'arrivo dell'update sul maggior numero possibile di dispositivi.

Samsung

Gli aggiornamenti non sono mai stati rapidi nei terminali della casa coreana, fatto confermato anche dal mancato arrivo di Android 6 sui Galaxy S6, S6 Edge e S6 Edge Plus. A poco più di tre mesi dal nostro precedente articolo sullo stato degli aggiornamenti, nulla è cambiato in casa Samsung. Gli utenti però potrebbero a breve tirare un sospiro di sollievo, visto che novità dovrebbero arrivare proprio nel mese di febbraio, anche se tutto dipenderà dalle tempistiche di rilascio nei vari stati. Attualmente, non esiste una lista ufficiale di dispositivi che riceveranno il nuovo OS, ma online sembrano ormai certi i terminali che saranno raggiunti. Queste informazioni non sono ancora state confermate da Samsung, per cui vanno prese come rumor. Ricordiamo inoltre che la velocità nel rilascio degli update dipende molto dalle personalizzazioni operate dal produttore all'OS, e l'interfaccia Samsung, ricca di funzionalità, richiede tempo per il porting.
Ad ogni modo, i terminali che riceveranno l'update sono i Galaxy S5, S6, S6 Edge e S6 Edge Plus, a cui fanno seguito l'S5 LTE-A e Neo, il Note 4, il Note 4 Edge e ovviamente il Note 5. Nella lista attuale anche un tablet, il Galaxy Tab S2. Niente da fare invece per Note 3 e Galaxy S4, anche se le ROM alternative hanno già portato Android 6 nei due terminali.

LG

L'acerrima rivale di Samsung ha già rilasciato l'update ad Android Marshmallow su LG G4 in Italia, dopo i problemi di qualche settimana fa che ne hanno bloccato la diffusione, ma anche sul meno prestante LG G4c. Un'ottima notizia per i possessori di questi terminali, ma non saranno gli unici telefoni LG ad essere aggiornati. Sembra certo l'arrivo del nuovo firmware su LG G3 e su LG G Stylo, almeno da quanto si evince dalla lista diffusa da T-Mobile. Purtroppo, pare che LG G2 sia fuori dall'elenco di dispositivi che saranno aggiornati, un vero peccato, perché nonostante l'età il G2 è ancora oggi un terminale valido dal punto di vista hardware e sarebbe perfettamente in grado di gestire le nuove features, se si escludono quelle dedicate al lettore di impronte digitali. Stranamente, online non si trovano riscontri sull'LG G Flex 2, uno dei top di gamma del 2015, finito nel polverone per il caso Snapdragon 810. Speriamo che LG non lasci fuori questo smartphone, perché sarebbe uno smacco a quanto di buono fatto fino a questo momento in tema di aggiornamenti.

Asus

Asus è stata la vera sorpresa del 2015, sommergendo il mercato con tantissimi dispositivi della linea Zenfone. Nonostante la Zen UI sia un'interfaccia complessa e ricca di funzioni, Asus ha rilasciato tantissimi update nel corso dell'anno, per tappare qualche falla e per migliorare le prestazioni generali dei suoi dispositivi. Ma quali di questi saranno aggiornati ad Android Marshmallow? Si parte dai primi ZenFone 2, usciti all'inizio dell'anno scorso, per poi passare allo ZenFone 2 Deluxe, Zenfone 2 Laser, Zenfone 2 Zoom e Zenfone Selfie, per concludere con il tablet/smartphone PadFone S. Il programma di beta test è iniziato da un paio di settimane per cui non dovrebbe passare troppo tempo prima del rilascio ufficiale.

Huawei

A dispetto del passato, in cui Huawei non era certo celere nel proporre gli aggiornamenti per i propri device, nell'ultimo anno le cose sono drasticamente cambiate, complice forse la partnership con Google per l'ultimo Nexus 6P. Anche Honor sembra aver fatto un buon lavoro, tanto che la lista degli smartphone che riceveranno Marshmallow è già venuta fuori, ed è anche molto ricca. Molti di questi inoltre possono accedere alla beta pubblica per provare in anticipo le peculiarità inserite da Huawei nella sua interfaccia aggiornata.
Per Huawei troviamo Mate S, Mate 7, P8 e il P8 Lite, oltre al P8 Max, senza dimenticare G7 Plus, G7 standard e P7. Molto positive le notizie provenienti da Honor, che aggiornerà quasi tutti i suoi terminali. La lista comprende Honor 7 e 7i, Honor 6 e 6 Plus e infine Honor X2, Honor 4X e Play 4C. L'ultimo arrivato, il 5X, non è ancora in elenco ma siamo certi che si tratti solo di una questione di tempistiche e anche questo modello sarà portato alla pari degli altri.

HTC

Le acque in casa HTC sono sempre burrascose, nonostante questo la lista di dispositivi che riceveranno Android Marshmallow è già stata pubblicata. Questa comprende gli ultimi top di gamma ma anche telefoni dal costo inferiore, segno che il supporto è buono da parte dell'azienda. La gamma One, ricca di modelli, vede la presenza dell'M9 e dell'M8, ma anche delle varianti M9+ e M8 Eye. A seguire troviamo HTC One E9 ed E9+, One ME e One E8. Marshmallow arriverà anche sul Butterfly 3, mai giunto in Italia, e sui Desire 826, 820, e 816. Allo stato attuale, il rilascio è già iniziato su HTC One A9, almeno negli Stati Uniti, mentre sull'M9 Marshmallow è già disponibile al download in Italia. Stessa cosa per il "vecchio" M8, testimoniando il buon lavoro fatto da HTC nel supporto ai suoi top di gamma.

Motorola

Motorola è si è sempre focalizzata sull'aggiornamento dei propri device. Alcuni dei modelli elencati di seguito hanno già ricevuto l'update, altri sono ancora in attesa, ma la lista è comunque abbastanza corposa. Troviamo infatti, nelle varianti 2015, il Moto X Pure Edition, Moto X Style, Moto X Play e Moto G. I modelli del 2014 ancora supportati sono invece il Moto X Pure Edition, il Moto X e il Moto G, oltre al DROID Turbo, al Moto MAXX e al Moto Turbo. Anche il Moto E dovrebbe essere raggiunto dall'update, ma mancano ancora conferme ufficiali in merito. Notizia recente è l'arrivo di Android Marshmallow sul Moto G del 2014, disponibile da poche ore al download.

Sony

La lista del produttore giapponese è piuttosto corposa e comprende buona parte dei device usciti nell'ultimo periodo, ma anche terminali con più tempo sulle spalle. Troviamo ovviamente tutti gli Xperia del 2015, quindi Z5, Z5 Premium e Z5 Compact. Anche la gamma Z3 tuttavia riceverà l'update, quindi Z3+, Z3 e Z3 Compact; interessante la scelta di portare Marshmallow anche su Xperia Z2 e Z2 Tablet, tagliando fuori l'intera gamma Z1. L'ultima versione di Android non arriverà solo sui top di gamma, visto che la lista ufficiale riporta anche Xperia M4 Aqua, Xperia C5 Ultra, Xperia C4, Xperia Z4 Tablet e Xperia M5.
Per adesso, il rilascio sembra aver toccato solo gli Xperia Z5 Turchi, ma si tratta di una notizia non confermata da alcuna fonte ufficiale. Se fosse vero potrebbe trattarsi di un test per verificare la presenza di bug o di problemi di vario tipo, in un mercato più piccolo rispetto a quello dell'Europa centrale.