Apple Music si rifà il look con iOS 14: ecco tutte le novità

Anche Apple Music si rifà il look con iOS 14: vediamo insieme quali sono le novità che troveranno gli utenti con il nuovo sistema operativo.

speciale Apple Music si rifà il look con iOS 14: ecco tutte le novità
Articolo a cura di

iOS 14 potrebbe essere uno degli aggiornamenti più importanti per gli iPhone degli ultimi anni. Nel corso del keynote di apertura della WWDC, gli ingegneri e i dirigenti Apple hanno mostrato le tante novità che porterà con se il major update in arrivo il prossimo autunno, tra cui i widget e la nuova AppLibrary, e nei giorni successivi abbiamo avuto modo di osservare da vicino le modifiche che, pur non essendo state annunciate ufficialmente, andranno comunque a comporre un pacchetto molto corposo. Oggi ci soffermeremo su Apple Music, il servizio di streaming musicale che diventerà ancora più ricco.

I widget e la nuova app per iPad

Apple Music supporterà i widget di iOS 14. Aggiungendolo alla schermata Home attraverso il pannello dedicato, sarà possibile avviare l'applicazione Musica per riprodurre le playlist o gli album visualizzati. Almeno nella prima build della beta, però, non sembra essere attivata l'interazione diretta con il widget, dal momento che le API messe a disposizione da Apple non supportano alcuna azione.

Ancora più importante, per gli utenti iPad, è che Apple Music si rifà il look per il tablet. Fino allo scorso anno, infatti, molti avevano lamentato la poca cura riservata da Apple nei confronti dell'app per iPad, che altro non era che una versione ingrandita di quella per iPhone.
Ebbene, con iOS 14 il colosso di Cupertino ha deciso di cambiare riprogettando completamente il client, che si adatterà perfettamente allo schermo più grande.

Apple Music sarà compatibile al 100% con le novità in arrivo sulle AirPods Pro ed AirPods, tra cui la commutazione automatica che permette alle cuffie di regolare le frequenze audio in base alle capacità uditive degli utenti.

Migliorata l'esperienza di ricerca

Con iPadOS 14 ed iOS 14 debutterà il nuovo sistema di ricerca di Apple Music.

Innanzitutto, quando si aprirà il pannello "Cerca", saranno immediatamente mostrare le categorie più popolari ed i generi musicali più in voga.
Inoltre, durante una ricerca, a fianco di artisti, album, canzoni e playlist saranno mostrati i "risultati migliori" che combinano tutte le categorie in questione.
Apple però ha anche lavorato per semplificare la ricerca dei brani ed album presenti in libreria: attraverso delle modifiche all'interfaccia grafica, e la possibilità di effettuare ricerche contestuali, sarà ancora più facile cercare canzoni salvate sullo smartphone o sulla libreria di iCloud, in base al contesto ed il mood, ma anche per generi.

Suggerimenti in linea con i propri gusti musicali

Sulla scia di quanto fatto da Spotify, anche Apple Music con iOS 14 includerà la modalità di "riproduzione automatica". Cosa vuol dire? Che una volta esauriti i brani presenti nella coda (quindi al termine di una playlist o un album), il servizio continuerà ad eseguire altri brani, simili a quelli ascoltati fino a quel momento. Sostanzialmente in questo modo si creerà una vera e propria stazione radio personalizzata.

La scheda "Per Te" è stata sostituita da "Scopri". Questa modifica si è resa necessaria a seguito delle numerose critiche degli utenti, secondo cui Apple Music non sa ebbe in grado di mostrare suggerimenti all'altezza dei gusti musicali e dei like messi ad artisti e canzoni, a differenza di quanto avviene con Spotify.
Apple sostiene di aver finalmente risolto questo problema, per consentire agli abbonati di scoprire nuovi artisti ed album in linea con le proprie preferenze.

Novità anche per la scheda "Ascolta Ora", che è stata spostata in prima posizione nella barra presente in calce all'UI, mentre sempre dal fronte delle modifiche grafiche arriveranno anche le copertine animate per le playlist realizzate da Apple.