Apple sferra l'attacco finale a Netflix il 25 marzo: ecco cosa aspettarsi

La società di Cupertino sembra proprio essere intenzionata a lanciare la sfida definitiva a Netflix, passando nel frattempo per il business delle news.

speciale Apple sferra l'attacco finale a Netflix il 25 marzo: ecco cosa aspettarsi
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Netflix sta dominando essenzialmente incontrastata il mercato delle piattaforme di streaming video a pagamento, cosa che non sembra proprio andare giù ad Apple. La società di Cupertino è sempre stata all'avanguardia per quanto riguarda i servizi digitali nel campo dei film e il suo iTunes ha rivoluzionato il modo di intendere la visione a pagamento di questi contenuti.
Tuttavia, l'azienda di Reed Hastings ha già fatto da tempo il passo successivo, riuscendo a implementare un catalogo streaming sconfinato e di qualità, venduto a un prezzo quasi irrisorio rispetto all'offerta contenutistica. Non prendiamoci in giro: l'abbonamento più costoso di Netflix in Italia è (per i nuovi iscritti) da 17,99 euro e quello meno costoso ha un prezzo di 7,99 euro al mese. Su iTunes, con queste cifre si può a malapena noleggiare una manciata di film. Insomma, i tempi d'oro del servizio di Apple sembrano essere lontani e la società di Cupertino non può far altro che cercare di recuperare il terreno perso adattandosi al sistema che ha fatto la fortuna di Netflix. In parole povere, durante un apposito evento del 25 marzo, Apple annuncerà con ogni probabilità il suo nuovo servizio di streaming.

"It's showtime"

I rumor attorno a un possibile evento legato alla giornata del 25 marzo si sono susseguiti per mesi e finalmente nelle ultime ore è arrivata la conferma ufficiale. L'invito della società di Cupertino utilizza la stessa tagline utilizzata nel 2006 per il lancio dell'Apple TV: "It's showtime". Una frase che non lascia spazio a fraintendimenti e che viene accompagnata da una GIF con un countdown che cita proprio il mondo della cinematografia. Insomma, sembra proprio che le indiscrezioni trapelate online fossero corrette e che la società di Cupertino stia per lanciare quello che potremmo considerare come il primo vero e proprio "attacco" su grande scala a Netflix. D'altronde, il 2019 dovrebbe essere l'anno dei servizi di streaming video, visto che dovrebbero vedere la luce progetti come Disney+ e la piattaforma di Warner.
Ci sono però pochi dettagli sul nuovo servizio. L'aspetto più interessante è che potrebbero esserci dei contenuti esclusivi legati alle star Jennifer Aniston, Jennifer Gartner, Reese Witherspoon e JJ Abrams, che probabilmente saranno presenti all'evento. Inoltre, la società di Cupertino potrebbe decidere di offrire dei contenuti gratuiti per i possessori di dispositivi Apple.

L'evento potrebbe però non essere incentrato unicamente sul nuovo servizio di streaming video, si potrebbe parlare anche del tanto discusso "Netflix delle notizie". Infatti, il nuovo Apple News dovrebbe offrire l'accesso completo alle varie fonti di informazione più famose del mondo, dal Wall Street Journal al New York Times, attraverso un abbonamento a pagamento. In Italia potrebbero essere coinvolti i soliti grandi nomi dei quotidiani locali, anche se il servizio dovrebbe essere testato inizialmente negli Stati Uniti d'America. Per quanto riguarda il prezzo, si vocifera di un costo tra i 10 e i 15 dollari, in modo simile a quanto avviene già ora per i servizi a pagamento di questo tipo negli USA.

Tuttavia, stando ad alcune fonti internazionali, Apple tratterrebbe circa il 50% dei ricavi e questo potrebbe essere un problema non di poco conto per gli editori. Staremo a vedere se i grandi nomi del giornalismo mondiale accetteranno o meno.
Non manca ovviamente chi fantastica un abbonamento omnicomprensivo con film, news e musica, ma riteniamo difficile che Apple metta in campo un'operazione del genere. Alcune fonti parlano invece di un possibile annuncio di un dongle HDMI simile a Google Chromecast e Amazon Fire Tv Stick, in modo da accompagnare il lancio del servizio di streaming video con un dispositivo dedicato. Non abbiamo tuttavia ulteriori informazioni in merito. Insomma, non ci resta che attendere l'evento del 25 marzo, che si terrà allo Steve Jobs Theater di Cupertino alle ore 18 italiane. La diretta streaming sarà visibile tramite il sito ufficiale di Apple.