Apple Watch Series 2: le novità più importanti

Apple ha da poco presentato Apple Watch Series 2, che porta con sè diverse nuove funzionalità interessanti. Scopriamo insieme quelle più importanti.

speciale Apple Watch Series 2: le novità più importanti
Articolo a cura di

L'annuncio di Apple Watch Series 2 è passato un po' in sordina, in quanto oscurato dalle tante novità introdotte dalla società di Cupertino con il nuovo iPhone 7 ed iPhone 7 Plus. Lo smartwatch, che come affermato da Tim Cook si è confermato il primo al mondo in termini di unità vendute, con il marchio Apple Watch secondo solo a Rolex nella classifica dei brand più popolari del settore, include delle novità comunque interessanti che vanno ad ampliare la già buona (ma non eccellente) esperienza offerta dalla prima generazione di Apple Watch. Questa volta la Mela ha voluto migliorare l'orologio concentrandosi principalmente sull'attività sportiva, con le tante funzioni del modello originale ora ampliate ulteriormente e in grado di funzione in modo indipendente da iPhone.

Le cinque novità fondamentali

Apple Watch Series 2 offre diverse novità, prima fra tutte l'introduzione del GPS. Si tratta dell'ultimo elemento che mancava allo smartwatch della mela per essere davvero completo e indipendente da iPhone, così Apple ha pensato bene di inserirlo in questa nuova versione. Questo non solo permetterà di tracciare la propria posizione, ma permetterà di farlo senza l'appoggio dello smartphone, rendendo Apple Watch 2 molto più indipendente rispetto al passato. L'introduzione del GPS rende il Watch 2 un compagno di allenamento ideale e ciò non potrà che far piacere agli appassionati di fitness.
A tal proposito, legata direttamente all'attività sportiva è anche la seconda grande novità inserita da Apple , ovvero la resistenza ai liquidi e alla polvere. Ora Apple Watch 2 potrà essere usato anche in piscina, tenendo traccia del proprio allenamento senza problemi anche in acqua. Apple ha previsto una resistenza fino a 50 metri di profondità, anche se l'utilizzo dello smartwatch è consigliabile solo in piscina. A tal scopo sono state inserite quattro nuove modalità di allenamento dedicate al nuoto indoor, certamente utili ai futuri utenti.
Interessante sarà capire le prestazioni della nuova CPU installata all'interno del Watch 2, chiamata S2. Si tratta di un dual core a basso consumo, il 50% più veloce del precedente, che include una nuova GPU, anche questa del 50% più veloce. La potenza extra si è resa necessaria per gestire tutte le nuove funzioni e per rendere il Watch 2 totalmente indipendente da iPhone. Sul fronte hardware da non dimenticare anche il display, ora più luminoso e capace di arrivare ai 1000 nits.
Molte delle nuove funzionalità tuttavia non sarebbero possibili senza watchOS 3, sistema operativo pensato per questo smartwatch, che arriverà anche nella precedente generazione. WatchOS 3 porterà svariate novità, a partire dai tempi di caricamento delle app, molto più bassi nella nuova release software; anche il multitasking ora è più rapido ed efficiente. Apple ha incluso anche il nuovo Control Center, che offre dei toggle rapidi e delle shortcut, semplicemente con uno swipe dall'alto verso il basso nella schermata principale. Grazie a Scribble si può scrivere direttamente sul display del Watch, tramite una tastiera swipe. Le nuove opzioni non sono finite qui e comprendo migliorie all'interfaccia e all'autonomia del sistema operativo.

Queste le novità principali del nuovo Watch 2. Per quanto riguarda i prezzi si parte da 439 Euro per i modelli Sport per arrivare a 1769 Euro per il modello con cassa in acciaio inossidabile. A tal proposito vi reindirizziamo alla pagina dedicata in cui poter trovare una tabella esplicativa con tutti i prezzi. Apple Watch Series 2 è disponibile dal 9 Settembre in pre-ordine in Italia, mentre le spedizioni ufficiali partiranno solo la prossima settimana a seconda della disponibilità.