Audi PB18 e-tron: la monoposto elettrica sportiva che arriva dal futuro

Da Audi arriva un concept sportivo dalle prestazioni estreme con 775 CV, oltre 500 km di autonomia e uno 0-100 km/h in 2 secondi.

speciale Audi PB18 e-tron: la monoposto elettrica sportiva che arriva dal futuro
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Il mondo delle concept car è in continuo fermento, con proposte sempre più estreme nel look e nelle prestazioni. L'ultima arrivata è la nuova Audi PB18 e-tron, mostrata al pubblico al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach. Un prototipo che prende il nome proprio dalla famosa manifestazione automobilistica e che trae ispirazione dalla R18 e-tron, vettura da competizione di Audi realizzata per le gare di durata come la 24 Ore di Le Mans.
Audi PB18 e-tron è un concept pensato soprattutto per la pista, privo di sistemi di guida autonoma e delle classiche dotazioni dedicate al comfort, come impianto Hi-Fi e aria condizionata. Vettura che proprio per questo motivo era stata originariamente denominata "Level Zero" in contrapposizione ai livelli di guida autonoma (da 1 a 5) sui quali attualmente lavorano le maggiori Case automobilistiche. Scopriamo, quindi, nel dettaglio, tutte le caratteristiche dell'Audi PB18 e-tron.

Audi PB18 e-tron: una shooting brake dal design estremo

Audi PB18 e-tron colpisce già al primo sguardo grazie alla particolare forma della carrozzeria. Si tratta infatti di una shooting brake con un frontale che riprende in modo decisamente aggressivo la tradizionale griglia di Audi con fari sottili (di tipo LED Matrix con abbaglianti laser) e ampie prese d'aria. Lateralmente spiccano i vistosi pneumatici, con cerchi da 22 pollici (275/35 davanti, 315/30 dietro) con design a turbina ed un profilo del tetto decisamente allungato, caratterizzato da montanti anteriori fortemente inclinati. Infine il posteriore davvero originale, con il lunotto sovrastato da un ampio spoiler estensibile ed un vistoso estrattore d'aria in basso.
Non dimentichiamo le dimensioni, con una lunghezza di 4,53 metri, una larghezza di 2,7 metri, un'altezza di soli 1,15 metri, un passo di ben 2,7 metri ed un bagagliaio da 470 litri. Costruita con un mix di carbonio, alluminio e materiali compositi, l'Audi PB18 e-tron può vantare un peso complessivo di appena 1.550 kg. Decisamente particolare anche l'interno, dominato da un essenziale cockpit digitale in grado di scorrere verso il centro della vettura insieme al sedile del conducente; una soluzione che consente di nascondere il sedile del passeggero trasformando l'Audi PB18 e-tron in una monoposto, quando la si utilizza in pista. Una posizione di guida mobile possibile grazie al collegamento by-wire di sterzo e pedali.

Caratteristiche tecniche e prestazioni

L'Audi PB18 e-tron adotta, ovviamente, la tecnologia delle quattro ruote motrici, con tre motori elettrici, uno davanti da 204 CV e due dietro da 476 CV, per una potenza totale di 680 CV, che arrivano a 775 CV in modalità Boost. Soluzione tecnica che ha permesso di ottenere la trazione integrale senza collegamenti meccanici tra le ruote anteriori e posteriori. Questo concept vanta, inoltre, una coppia massima di ben 830 Nm ed è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 2 secondi. Decisamente innovativa la tecnologia utilizzata per le batterie; si tratta infatti di accumulatori allo stato solido con 95 kWh di capacità ed in grado di garantire un'autonomia di oltre 500 km nel ciclo WLTP. Pile ricaricabili integralmente in soli 15 minuti grazie ad un sistema a 800 Volt con supporto anche alla ricarica a induzione.