Speciale B-Unstoppable e B Flying Car: arrivano i droni terra/aria

Lo sviluppo dei droni civili prosegue senza sosta. Oggi è la volta di due prodotti molto particolari, costruiti dall'inglese B Go Beyond, capaci di librarsi in aria ma anche di avanzare su terreni sconnessi.

speciale B-Unstoppable e B Flying Car: arrivano i droni terra/aria
Articolo a cura di

I droni sono ormai un fenomeno di massa, il mercato è in continua espansione, con nuovi modelli presentati ogni giorno, dai giocattoli alle versioni professionali.
Negli ultimi tempi abbiamo visto soluzioni di ogni tipo, da prodotti come il Carbon Flyer, simile ad un aeroplanino di carta, a micro droni come lo Zano. Oggi vi presentiamo i primi droni ibridi terra-aria, un'innovativa categoria di prodotti, che inaugura un nuovo segmento di mercato. Aerei in grado di librarsi nel cielo ma capaci anche di trasformarsi in veicoli terrestri radiocomandati.

B-Unsoppable

B Go Beyond è un'azienda inglese che ha sviluppato due soluzioni ibride molto interessanti. La prima è il B-Unstoppable, il primo drone cingolato. Potremo pilotarlo come una tradizionale auto elettrica radiocomandata ed in caso di ostacoli o quando avremo bisogno di effettuare, ad esempio, una ripresa panoramica dall'alto, il B-Unstoppable si trasformerà in un tradizionale drone a quattro pale, molto simile ad altri prodotti in commercio. Come già detto in precedenza questo prodotto si muove a terra grazie all'utilizzo di due cingoli in neoprene, sfruttando lo stesso principio di funzionamento dei carri armati. I cingoli consentono un'elevata manovrabilità e la possibilità di superare, senza nessuna difficoltà, piccoli ostacoli.
I quattro rotori necessari al volo sono, invece, posizionati alle estremità del veicolo, tra i due cingoli. Grazie a questa soluzione il B-Unstoppable risulta molto compatto e le eliche non interferiscono nel movimento a terra del drone.
Diamo ora uno sguardo alle sue caratteristiche tecniche. Il primo elemento a cui tutti gli acquirenti di questi prodotti prestano particolare attenzione è l'autonomia. In questo caso, grazie alla batteria da 900 mAH / 3,7 V ai polimeri di litio, il drone potrà volare per circa 9 minuti, mentre a terra si potrà pilotare per 18 minuti circa. L'azienda garantisce, comunque, un'autonomia tra i 12 e i 15 minuti combinando le 2 modalità di funzionamento. Il drone è molto leggero, pesa infatti solo 84 gr e può raggiungere una velocità a terra tra gli 8 e i 10 km/h.
Per quanto riguarda le capacità di ripresa video, il B-Unstoppable è disponibile in 2 versioni. La prima dotata di una camera DVR con risoluzione HD (1280x720) che memorizza i dati raccolti all'interno di una scheda Micro SD con capacità fino a 32 GB (l'azienda consiglia una classe 10). E' inoltre disponibile un secondo modello con una video camera, sempre HD, in grado di trasmettere le riprese in modalità wireless grazie ad un apposito kit. Questo include un trasmettitore ed un ricevitore che operano sulla frequenza di 5,8 Ghz ed un adattatore USB/video-composito. Grazie alla duplice natura del B-Unstoppable potremo eseguire riprese molto originali. Potremo realizzare, ad esempio, delle panoramiche sia in aria che a terra, riprendendo da nuove angolazioni oggetti in rapido movimento o potremo esplorare, sfruttando la modalità di guida terrestre, luoghi difficili da raggiungere dai normali droni.
Il B-Unstoppable è anche dotato di luci a LED, sia sulla parte frontale sia in quella posteriore, che consentono di individuarlo facilmente in condizioni di bassa luminosità, segnalando l'esaurimento della batteria interna.
B Go Beyond ha di recente annunciato lo sviluppo di una nuova versione in grado, addirittura, di atterrare sull'acqua. Il B-Unstoppable, grazie alla sua leggerezza e a piccole modifiche, potrà diventare anche una piccola imbarcazione radiocomandata con capacità di ripresa subacquea. I progettisti pensano di impiegare un materiale simile al polistirolo per migliorare il galleggiamento, la batteria verrà sigillata e si sfrutterà il movimento dei cingoli per generare, in acqua, una spinta propulsiva.
Il drone si potrà pilotare tramite un semplice e pratico telecomando che opera sulla frequenza di 2,4 Ghz.

E' possibile sostenere lo sviluppo di questo prodotto attraverso la piattaforma di raccolta fondi Kickstarter. Il prezzo del B-Unstoppable non è molto elevato considerata la sua natura. La versione base, senza capacità di ripresa, è offerta a circa 83 euro, aggiungendo la video camera DVR si arriva a 111 euro circa, mentre il modello con trasmettitore video ha un costo di 125 euro circa. Il prodotto dovrebbe arrivare sul mercato il prossimo ottobre.

B Flying Car

B Go Beyond ha anche sviluppato un altro prodotto ibrido denominato B Flying Car.
La prima differenza con il B-Unstoppable è l'adozione di quattro ruote al posto dei due cingoli di gomma. Il design di questo drone è veramente innovativo, con i quattro rotori, necessari al volo, posti all'interno delle ruote. Queste sono molto grandi, con un diametro di 210 mm, e sono prive del mozzo centrale. Questa soluzione ingegneristica all'avanguardia garantisce un'alta velocità su terra, un'ottima manovrabilità e la possibilità di superare piccoli ostacoli senza nessun problema.
B Flying Car, con dimensioni 470x270x205 mm, è stato progettato per resistere a bruschi atterraggi, grazie anche all'impiego della fibra di carbonio.

Al suo interno trova posto una batteria da 5000 mAH/11,1 V ai polimeri di litio che garantisce un'autonomia di 12 minuti a terra, fino a 18 minuti in volo e tra i 15 e i 17 minuti combinando le due modalità di funzionamento.
La B Flying Car è, inoltre, equipaggiata con una videocamera HD con risoluzione 1280x720 a 30 fps che memorizza i dati su una scheda Micro SD fino a 32 GB.
Questo drone è pilotabile tramite un telecomando basato su un progetto Open source. Il prezzo è decisamente maggiore del B-Unstoppable e parte da circa 516 euro per la versione senza telecomando.

Drone I droni sviluppati da B Go Beyond sono sicuramente fuori dal comune, con soluzioni tecniche veramente innovative. Grazie alla loro duplice natura, l’acquirente di questi prodotti potrà divertirsi sia in aria che a terra, realizzando riprese video da originali angolazioni. Peccato non aver offerto una modalità di pilotaggio tramite smartphone/tablet. L’utilizzo di questi dispositivi avrebbe reso i controlli del drone più intuitivi, avrebbe permesso di aggiungere altre funzionalità e consentito un migliore sistema di trasmissione video.