Speciale Cavi fai da te!

Come farsi in casa un set di cavi economico ben suonante!

Articolo a cura di
Disponibile per

Come farsi in casa un set di cavi economico e che suona bene.

Lo sapevo che prima o poi saremmo arrivati a questo punto, per cui eccomi qui a spiegarvi in via definitiva come farvi DA SOLI una coppia di cavi di potenza e un cavo digitale coassiale veramente economici e in grado di fornire buone prestazioni.

Cosa vi serve?
Per prima cosa leggete attentamente tutto il documento.
Attrezzi:
Saldatore, stagno per il saldatore;
Forbici da elettricista;
Materiale per il cavo di potenza:
Cavo per installazione informatiche in categoria 5 a conduttori solidi non schermato;
Nastro adesivo di carta da imbianchini (carta gommata);
Nastro isolante bianco;
Nastro isolante rosso;
Nastro isolante blu;
Materiale per il cavo coassiale digitale:
Cavo satellitare digitale a bassa dispersione a 75 ohm;
2 spinotti RCA maschio dorati con segnale a saldare e massa a stringere;
Nastro isolante rosso (se il cavo è bianco);
Nastro isolante bianco (se il cavo è colorato);
Guanti di lattice;
Cotton fioc;
Sgrassante spray Philips "rosso".
Attenzione quando comprate gli spinotti RCA: ricordate che il cavo satellitare deve passare per il buco posteriore, quindi prendeteli abbastanza larghi

Il cavo digitale coassiale

E' il più semplice di tutti: semplicemente installate i due spinotti RCA ai capi di un metro (possibilmente non di più) del cavo satellitare digitale.
L'unico accorgimento che dovete ASSOLUTAMENTE seguire è quello di non toccare per nessun motivo le parti metalliche con le dita; per questo usate i guanti in lattice per tutta la durata del procedimento.
Prima di qualsiasi operazione di saldatura e di incastro, pulite accuratamente tutte le parti metalliche con lo sgrassante spray, togliendo i residui di sporco con il cotton fioc.
Ad operazione terminata segnate un capo del cavo con il nastro isolante, vi servirà in futuro a ricordare qual'è la parte del cavo che va installata dal lato sorgente, e quale parte dal lato destinazione.
Mi raccomando, MAI INVERTIRE UN CAVO dopo il rodaggio!
Costo dell'intero cavo: 4-5 euro.

Il cavo di potenza

Qui le cose si fanno un pochino più difficili.
Precisiamo subito che il cavo di potenza ha due poli, il + e il -.
Per questo motivo per 1 cavo di potenza servono 2 mandate di cavo semplice, quindi se volete una coppia di cavi di potenza da 3 metri vi servono 12 metri di cavo semplice.
Supponiamo di voler fare proprio una coppia di cavi di potenza da 3 metri.
Prendete i 12 metri di cavo informatico in categoria 5 a conduttori solidi non schermato. Attenzione! Il cavo schermato non va bene (e costa pure di più); non utilizzate nemmeno il cavo con i conduttori multifilari invece del rame solido: suona veramente male.
Tagliate lo spezzone in 4 pezzi da 3 metri.
Spellate tutti i filetti ai capi di tutti i cavi per circa 3 cm e unite insieme tutti gli 8 fili di ogni singola mandata di cavo, fissandola con una passata abbondante di stagno.
A questo punto avete 4 pezzi di cavo da tre metri, spellati e saldati ai capi.
Prendete due di questi pezzi e bloccateli insieme a circa 20 cm dal capo con un pezzo di nastro adesivo di carta. Segnate un cavo con il nastro isolante rosso, e l'altro con il blu, fate lo stesso dall'altro capo, assicurandovi di segnare il cavo giusto con il colore giusto.
Attorcigliate ora i due pezzi facendo fare un giro ogni 20 - 25 cm. Arrivati in fondo bloccate con un altro pezzo di nastro. Fate lo stesso con l'altra coppia.
Ora avete due fantastici cavi di potenza, dove un cavo singolo è composto da una coppia di cavi in cat 5 spellati e saldati.
Ricordate che anche i cavi di potenza hanno un verso, per cui segnate con abbondante nastro isolante bianco uno dei capi che sarà sempre collegato dal lato amplificatore.
Costo dell'intero cavo: il cavo cat 5 si trova sotto ai 40 centesimi al metro. Fate un po' i conti...

Domande e Risposte

D: Perché spieghi come fare un ottimo cavo di potenza invece di farlo tu e farti pagare?
R: Questo cavo è semplice da fare ma la lavorazione è lunga e anche noiosa, per questo farlo pagare di più di 2 euro al metro è un vero insulto, nonostante il lavoro.
Se poi volete un cavo di potenza "serio" ho un sacco di proposte da fare...
D: Questi cavi rappresentano lo stato dell'arte?
R: No, per niente affatto. Sono molto semplici e se paragonati a cavi "veri" sono poco performanti e pieni di difetti. Ciò nonostante sono perfettamente adatti ad impianti economici, coordinati o integrati, che sono la stragrande maggioranza di quelli posseduti dagli utenti del forum
D: Perché i cavi hanno un verso? Ed è vero che vanno rodati?
R: Tutto il metallo dove passa del segnale elettrico si polarizza. Un po' come quando passate un cacciavite sopra una calamita e questo si magnetizza. Un cavo polarizzato suona molto meglio di uno non polarizzato, o molto peggio se polarizzato in senso opposto.
Generalmente il tempo necessario per polarizzare un cavo si aggira intorno alle 30 ore. Questo tempo è detto "rodaggio". L'ascolto "critico" di un cavo va fatto ovviamente dopo il rodaggio.
D: Posso usare le fascette da elettricista per serrare i cavi i cavi di potenza al posto del nastro adesivo di carta?
R: No. Mai strozzare un cavo con forza, per nessun motivo.
D: Il cavo digitale qui descritto va bene come cavo di segnale analogico?
R: No. Il comune cavo satellitare digitale a bassa dispersione a 75 ohm usa schermi in alluminio ed è del tutto inadatto al segnale analogico. In poche parole: suona veramente da schifo.
D: Perché non ci spieghi come fare un buon cavo di segnale analogico?
R: Perché non ho un progetto di cavi di segnale che sia semplice da costruire e facilmente realizzabile. Tutti i miei cavi di segnale sono complicati e ci vuole un sacco di tempo per farli.
D: Se non sono in grado di fare da solo, posso improvvisare?
R: No. Beh, ovviamente se volete potete farlo, ma se poi danneggiate qualche componente non venite da me a protestare. Anzi, contattate me prima di fare dei danni...

Guida Home Theatre Costruirsi un cavo da solo è estremamente facile, e molto produttivo. Bastano pochi euri per realizzarsi un cavo veramente ben suonante, di pari livello di cavi blasonati dal costo di 20 volte superiore. Insomma, se siete pratici con il saldatore e avete tanta voglia di fare, vi consigliato caldamente di provare l'autocostruzione di un cavo di segnale e di potenza: non ve ne pentirete!