Champions League 2021-24, assegnati i diritti TV: ecco dove la vedremo

Assegnati i diritti TV per la Champions 2021-24, facciamo il punto su quali abbonamenti serviranno per godersi tutto lo spettacolo.

speciale Champions League 2021-24, assegnati i diritti TV: ecco dove la vedremo
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Mentre la corsa ai diritti TV della Serie A si fa sempre più incerta, soprattutto dopo il recente rilancio di Sky ai danni di DAZN, che ha mescolato le carte in tavola quando tutto sembrava andare verso l'assegnazione alla piattaforma di streaming, si è chiuso il cerchio intorno ai diritti TV della Champions League per il triennio 2021-24, in ritardo rispetto ai programmi iniziali.
Pesa infatti la pandemia di Coronavirus e la difficile situazione economica di club e televisioni, un aspetto che sta influenzando anche il nostro campionato. In attesa di scoprire dove vedremo le partite della Serie A nei prossimi tre anni, però, sappiamo chi trasmetterà la Champions League, e non mancano le sorprese.

Il debutto di Amazon con il mercoledì di Coppa

Non possiamo non iniziare dal debutto di Amazon nel mercato televisivo italiano: il colosso di Jeff Bezos, infatti, è pronto a prendersi la scena anche nel nostro paese e, come ampiamente previsto da molti, ha portato a casa un ricco pacchetto per la Champions League.

I dettagli sono ancora scarni, e le incognite restano tante. Ci sono però dei punti fermi sull'offerta di Amazon.

Il primo è che per vedere le partite di Champions League non bisognerà pagare alcun sovrapprezzo rispetto all'abbonamento Prime, al contrario di quanto sarebbe avvenuto con la Serie A.

Il secondo è rappresentato dal numero di partite: Amazon si è assicurato il pacchetto comprensivo delle 16 migliori partite di Champions League del mercoledì. Ovviamente i match saranno scelti di settimana in settimana, ma secondo le prime ipotesi il colosso di Jeff Bezos dovrebbe dare priorità alle quattro squadre italiane.

Non è chiaro a cosa si affiderà Amazon per la trasmissione della Champions League: il principale indiziato sembra essere Amazon Prime Video con i nuovi Prime Video Channels che hanno debuttato di recente in Italia. Sostanzialmente, quindi, bisognerà disporre dell'abbonamento annuale ad Amazon Prime, che ha un costo di 36 Euro.

A Sky il pacchetto più ricco: resta la casa della Champions League

Il pacchetto più ricco però è restato tra le mani di Sky, che si è aggiudicato il bundle che garantirà alla pay tv la trasmissione di 121 partite su 137 della Champions League per i prossimi tre anni, oltre che di tutta l'Europa League e dell'Europe Conference League, il nuovo torneo organizzato dalla UEFA che debutterà il prossimo anno.

Le 121 partite a stagione della Champions League, trasmesse in esclusiva per gli abbonati Sport, potranno essere viste su satellite, digitale terrestre ed ovviamente in streaming sulla piattaforma NowTV.
L'offerta potrebbe anche essere completata dalle partite di Mediaset ed Amazon, per proporre agli abbonati tutti i match, ma dalla società di Jeff Bezos hanno già fatto sapere di non voler cedere nulla, nemmeno in licenza.

Mediaset porta a casa 17 partite in chiaro, e 104 a pagamento in streaming

A sorpresa, l'ultima società che si è aggiunta alla lista è Mediaset, che continua quindi il suo sodalizio con la Champions League dopo il debutto del 1992.

L'offerta del Biscione è variegata e necessita di qualche chiarimento. Innanzitutto, nel comunicato diffuso dalla TV di Pier Silvio Berlusconi, si legge che sulle reti televisive e online saranno trasmesse 17 partite in chiaro, compresa la finalissima. Probabile si tratti dei match del martedì sera, con il pick che potrebbe andare sulle squadre italiane, come avviene attualmente. Mediaset comunque parla semplicemente della "migliore partita del turno", quindi attendiamo chiarimenti.

C'è però una novità importante, perchè all'offerta in chiaro se ne aggiunge una in streaming, comprensiva di 104 partite che potranno essere viste attraverso le piattaforme del Biscione: anche qui non si sa se si tratterà di Mediaset Play o di Infinity. Sostanzialmente, quindi, si avrà la possibilità di vedere tutta la Champions League ad esclusione di una partita per turno, su tablet, smartphone e smart TV.