MWC 2012

Speciale Cooler Master

Cooler Master si apre al mercato mobile

speciale Cooler Master
Articolo a cura di

La dissipazione del calore dei nostri dispositivi elettronici è un problema destinato ad attanagliarci all'infinito a causa della grande quantità di materia prima che ne preclude di fatto un'ipotetica dismissione o arginamento. La crosta terrestre contiene infatti, per il 27%, silicio nella forma di distese sabbioso-quarzifere e di piante estrattrici a contatto con i silicati, come ad esempio il riso; per cui il nostro pianeta potrà ancora a lungo incontrare le mire delle più moderne industrie mondiali di semiconduttori e, nonostante alcune previsioni scientifiche ne minaccino l'accidentale smaltimento a causa di forti tempeste solari che ne inficeranno le capacità elettromagnetiche, anche i microchip alla base dei nostri smartphone e tablet, risultanti del lungo e influente processo produttivo, continueranno ad accompagnarci nei prossimi anni. Non è un caso che tante delle tecnologie con essi introdotte, come l'architettura ARM, siano state esportate a diversi livelli dell'IT, sino a influenzarne l'evoluzione, adesso protesa in modo particolare all'ambiente "mobile", che si appresta a ribaltare gli andamenti finanziari dell'intero settore.
I nuovi SoC stanno mangiando nanometri ogni mese, superando le soglie di miniaturizzazione e i margini di errore previsti così rapidamente che la rincorsa al minor consumo sembra una sfida quasi in secondo piano. Eppure, la nostra tecnologia, per quanto avanzata e contenuta, non può ancora scrollarsi di dosso l'appellativo di "surriscaldata", e poi, se ci ricordiamo del principio secondo cui la capacità di un corpo di dissipare calore è direttamente proporzionale alla sua superficie, risulta semplice immaginare quali siano le vette da scalare ora che il gradino dei 28nm fa già parte del panorama alle nostre spalle.
La missione di Cooler Master, ai 20anni del suo anniversario, è stata quindi quella di garantire la migliore risposta alle esigenze dei propri clienti, soddisfacendoli nelle reali problematiche quotidiane inerenti alla corretta termoregolazione delle proprie apparecchiature elettroniche di consumo e professionali, con il compito di raccogliere dissensi, ragioni o consigli, da affidare a un gruppo d'ingegneri specializzati che li aiutassero a migliorare le performance dei propri dispositivi, supportando al contempo la diffusione e l'affidabilità degli stessi, nel rispetto delle tempistiche prefissate.

L’evoluzione della specie

Se è vero che ai cambiamenti bisogna accondiscendere per restare a galla, allora Cooler Master può ritenersi più che avvantaggiata nell'affiancare ai già ottimi prodotti per il raffreddamento PC CMStorm anche la nuova linea di cover e caricatori da viaggio sviluppati espressamente per la vita in mobilità, a oggi contraddistinta da un rimarcato utilizzo di smartdevice come tablet e smartphone. Proteggere, ricaricare e se possibile, migliorare l'esperienza d'uso di iPad, iPhone o degli altri tablet e smartphone Android sono state le priorità del team di R&D assoldato da Cooler Master, la quale ha saputo stupirci in occasione del World Mobile Congress a Barcellona anche per l'inaspettata attenzione al particolare riposta nella serie di cover eleganti pensate per iPhone e iPad.
Il gentile responsabile Marketing Alessandro Delfino ci ha lasciato prendere visione del catalogo e illustrato sapientemente tutte le principali funzionalità dei nuovi prodotti in arrivo sul mercato nei prossimi mesi, i quali si preparano a segnare l'incipit della storia mobile per un'azienda leader come Cooler Master.

"Cooler Master compie i primi passi nel mondo mobile con grazia e professionalità, ricercando sempre il miglior punto d’incontro tra l’industria telematica e la nuova clientela di smart adopter, costantemente coinvolti nei processi di ricerca e sviluppo dell’azienda."

Partiamo con Power Fort 6600, un cumulatore di carica da viaggio abbastanza compatto, dalla forma rettangolare e assottigliata, studiato per smartphone e tablet. Il prodotto è molto interessante perché capace di ricaricare contemporaneamente due dispositivi per volta, ad esempio uno smartphone e un tablet, grazie alle due porte USB integrate e disposte lungo il bordo anteriore dell'accessorio. Il sistema prevede una batteria al litio da 6600mAh per la versione più potente, che concede un'estensione della carica fino a 6 ore per i tablet (poco più di due cariche complete) e fino a 35 ore per uno smartphone. In alternativa sarà anche disponibile un'edizione leggermente ridimensionata, la Power Fort 5600 con unità da 5600mAh, singola porta USB e form factor ristretto e bombato, con -rispettivamente- 6 e 28 ore di carica extra per tablet e smartphone. Ideali compagni di lavoro o essenziali ancore di salvataggio per quando i nostri tablet o smartphone multicore si sentiranno con l'acqua alla gola, entrambi i power extender sono ricaricabili comodamente tramite la porta micro USB predisposta e possiedono un indicatore LED per il livello di carica residua.
Riguardo al concetto di protezione, invece, Cooler Master propone svariate soluzioni a cavallo tra moda e sportività, con una serie di cover rigide per iPhone 4/4s dall'aspetto solido ma anche ricercato. E' il caso delle Travel Suitcase che ricordano da vicino alcuni articoli di valigeria simili a trolley da viaggio, realizzate in materiale resistente agli impatti e con supporto a lanyard opzionali. Le Pilot Suitcase, al contrario, sono delle cover del tutto similari alle precedenti Travel, con però l'aggiunta di un calcio posteriore per il sostegno orizzontale del terminale. In risposta ad uno stile di vita dinamico, la Claw Case potrà fare la differenza, con una superficie super aderente e sbalzi in gomma molto spessa che trasmettono velocità e sicurezza, in puro stile corsaiolo.
Focalizzandosi sui dispositivi marchiati con la mela di Cupertino, comunque, non si può certo restare indifferenti alla rivoluzione apportata nel settore dalle smartcover magnetiche di iPad 2, che hanno delineato un riuscitissimo fenomeno di multi-level marketing tutt'ora in avanzamento, pur non senza difetti. Se da un lato, infatti, le modaiole coperture in poliuretano e in pelle pieghevoli sono un grande successo di funzionalità e stile, dall'altro trascurano completamente la protezione della sezione in alluminio di ipad, interamente lasciata allo scoperto quando la smartcover è ripiegata sullo schermo e anche quando si troverà arrotolata col ruolo di piedistallo. Per questo Cooler Master ha deciso di porvi rimedio con la linea Wake Up Folio, che ripropone le stesse forme delle originali smartcover targate Apple, con l'aggiunta di un sottile guscio posteriore che avvolge totalmente e senza storture il corpo unibody in metallo di iPad 2 e del "nuovo" iPad, proteggendolo con plastica imbottita da un feltro antigraffio.

Sullo stesso genere assai curioso è anche lo Stand Up Case, una fondina per iPhone 4/4s rassomigliante alle smartcover di iPad, sempre in pelle e microfibra, questa volta però suddivisa in sole tre porzioni arrotolabili verticalmente per ricavarne un appoggio.
Giungendo al capolinea, finalmente possiamo menzionare l'Elegance Collection 2012, probabilmente il piatto forte dell'intera proposta Cooler Master per il mercato mobile, perché contraddistinta da un invidiabile rapporto qualità/prezzo già per il periodo di lancio programmato per Giugno. Ci riferiamo ai 5 modelli di astuccio in lana cotta, tre per iPad e due per iPhone, facili da trasportare grazie alle linee sottili e sofisticate, perfino dotate di rifiniture water resistant affinché non si sciupino nemmeno sotto le intemperie. La Cormo Sleeve per iPad 2 è un simpatico astuccio a forma di busta da lettere, estremamente sottile e munito di clip anteriore per la chiusura, con elegante laccio di sicurezza. Si prosegue con la Bizet Folio, un case -sempre per iPad- con rivestimento in gomma aderente, avvolto da un lungo panno di lana sintetica finemente stilizzata, attorcigliabile anch'esso sul fondo della scocca per sorreggere il tablet per sessioni alla scrivania. Al vertice c'è invece, Afrino Folio, il quale presenta la stessa idea elegante di Bizet Folio, con l'aggiunta all'estremità di una comoda maniglia in pelle marrone: tutti e tre i modelli possiedono anche un laccetto porta penne.
Sul versante smartphone da 3.5" o più esplicitamente per iPhone 4/4s, Cooler Master propone Exmoor Folio e Dorset Pouch, due fondine misto lana e camoscio dal profilo essenziale e distinto. La prima vanta un fodero in lana sintetica ripulito dai segni d'impuntura, con un'elegante fascetta in pelle scamosciata; la seconda, nelle stesse tinte e materiali della prima, oltre ad includere un gancio e un laccetto in camoscio, si impreziosisce con un'asciutta tasca esterna nello stesso materiale. Più in generale ricordiamo che le colorazioni per l'Elegance Collection 2012 vanno dal grigio antracite al grigio cenere con inserti in pelle o camoscio marroni. I prezzi di listino per tutti gli articoli presentati alla fiera non erano purtroppo ancora disponibili.

Cooler Master In definitiva Cooler Master compie i primi passi nel mondo mobile con grazia e professionalità, ricercando sempre il miglior punto d’incontro tra l’industria telematica e la nuova clientela di smart adopter, costantemente coinvolti nei processi di ricerca e sviluppo dell’azienda. La qualità costruttiva degli accessori da viaggio per smartphone e tablet visionati in anteprima ci è sembrata piuttosto buona, con anche un occhio di riguardo per chi non si accontenta più del classico sacchetto porta cellulare. Ora che il Ghz é alla portata di quasi tutti e che i display dei terminali continuano a crescere in dimensione e pregevolezza, contenere i danni accidentali è una premura quasi obbligatoria e per di più, la scelta del proprio smartdevice deve anche passare sotto un’accurata ottemperanza alle norme stilistico-formali imposte dalle nuove tendenze. Quindi, possedere uno smartphone oggi vuol dire spesso anche saperlo mantenere “cool”. Così anche lo stesso brand Cooler Master, al di là dell’accezione letterale del termine, si sta caricando di un nuovo senso, diametralmente opposto all’originale, perché l’azienda taiwanese con vent’anni di carriera hardware e PC nel suo bagaglio, sta rendendosi altresì capace di scaldare le fantasie dei propri acquirenti con prodotti dal design accattivante e rifiniture d’alta sartoria, esposte in vetrina ad un prezzo di vendita spudoratamente concorrenziale.