DAZN, Sky, Mediaset e Amazon: la guida per il calcio in TV fino al 2024

Manca poco alla nuova stagione calcistica: facciamo il punto su dove vedremo il calcio in TV per i prossimi tre anni.

DAZN, Sky, Mediaset e Amazon: la guida per il calcio in TV fino al 2024
Articolo a cura di

La stagione sportiva che ci apprestiamo a vivere sarà ricca di novità sul fronte televisivo. L'assegnazione dei diritti tv della Serie A a DAZN ha aperto quella che si appresta a essere una vera e propria rivoluzione, dopo 20 anni in cui il nostro campionato è stato trasmesso da Sky, che ha portato a casa il pacchetto 2 per la trasmissione di 3 partite a turno in co-esclusiva. Non si tratta dell'unica novità, perché la Rai ha salutato la Coppa Italia, andata a Mediaset. A ciò si aggiunge l'ingresso di Amazon Prime Video che trasmetterà alcune partite della Champions League. Vediamo però di fare chiarezza per capire dove vedremo il calcio nei prossimi tre anni.

Serie A

In questo nostro excursus non possiamo non partire dalla Serie A. Come ampiamente noto, dalla prossima stagione sportiva il campionato calcistico italiano sarà trasmesso da DAZN, che ha acquisito i diritti per la trasmissione in streaming di tutte le 380 partite. Nello specifico, la piattaforma di OTT trasmetterà 7 partite a turno in esclusiva e 3 in co-esclusiva con Sky.

Questa acquisizione ha portato a un ovvio rincaro sul prezzo della sottoscrizione, che è passata dai 9,99 Euro richiesti fino allo scorso anno a 29,99 Euro al mese. Coloro che si abboneranno fino al 28 Luglio, però, potranno godere dell'offerta che porta il mensile a 19,99 Euro per il primo anno.
Per gli abbonati Sky, invece, sarà necessario sottoscrivere il pacchetto Sky Calcio (che sarà gratis fino al 30 Settembre per poi passare a 5 Euro al mese), per vedere le 3 partite a turno che includono l'anticipo del sabato sera alle 20:45, la partita della domenica alle 12:30 e il posticipo del lunedì alle 20:45.
DAZN ha però anche siglato un accordo con TIM che ha portato all'arrivo dell'app in TIMVision e al lancio di una serie di offerte che riprendono la strategia della piattaforma di Perform: sono previsti due mesi gratis e la possibilità di ottenere la visione di tutta la Serie A a 19,99 Euro al mese per un anno.

In questo caso, inoltre, grazie al decoder TIMVision Box sarà effettuato in automatico lo switch al digitale terrestre in caso di problemi con lo streaming. DAZN, attraverso varie dichiarazioni rese dalla dirigente Veronica Diquattro, ha più volte spiegato che si affiderà al digitale terrestre (grazie alle frequenze acquisite da Cairo) per trasmettere la Serie A anche nelle aree non provviste di connessione a internet.

Champions League, Europa League, Conference League

La situazione delle Coppe Europee per i prossimi tre anni invece prevede uno spezzatino (quasi totale). Partendo dalla Champions League, Sky ha acquisito i diritti per la trasmissione su satellite, digitale terrestre e fibra di tutti i match della Coppa dalle Grandi Orecchie a eccezione di quelli acquisiti da Amazon, vale a dire per 16 match del mercoledì sera (le migliori partite dalla fase a eliminazione diretta alla finale). Sky richiede l'abbonamento a Sky Sport per la visione, mentre per Amazon basterà la sottoscrizione da 36 Euro all'anno che dà accesso anche a Prime Video.

In gioco c'è però anche Mediaset Infinity+ (disponibile anche nell'offerta TIMVision Sport e Calcio) che al prezzo di 7,99 Euro al mese consente di seguire 104 top match della Champions in streaming (tra cui la finale). Il Biscione però è doppiamente protagonista perché anche nel prossimo triennio torna in chiaro la Coppa dalle Grandi Orecchie su Canale 5, con 17 incontri del martedì sera.
Per quanto riguarda l'Europa League e la nuova Conference League la situazione è simile. Sky trasmetterà su satellite, digitale terrestre e fibra tutti i match delle due competizioni, ovviamente sul pacchetto Sky Sport.

DAZN invece ha portato a casa i diritti televisivi per la trasmissione di tutti i match dell'Europa League e alcuni match della Conference League (su cui però non sono stati diffusi molti dettagli), il tutto nell'abbonamento da 19,99 Euro al mese (o 29,99 euro al mese per coloro che effettuano l'iscrizione dopo il 28 Luglio).

Chiaramente, DAZN essendo presente nell'Offerta Calcio e Sport di TIMVision, consente anche agli abbonati alla piattaforma di TIM di seguire le due competizioni internazionali.
Infine, Now TV trasmetterà per coloro che dispongono del Pass Sport Europa League e Conference League, oltre che la Champions League. In questo caso saranno presenti le stesse partite per cui Sky ha acquisito i diritti.

Coppa Italia e Supercoppa italiana

Un'altra grande novità della prossima stagione è rappresentata dall'acquisizione da parte di Mediaset dei diritti televisivi della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana, che dopo svariati anni di Rai approdano sul Biscione, che anche tre anni fa era andato vicino a strappare le due competizioni alla TV di Stato.

Mediaset trasmetterà le partite in chiaro sulle proprie reti (presumibilmente su Rete 4 e Canale 5), compresa la finale della coppa nazionale che a partire dal prossimo anno andrà in scena con un nuovo format.

Serie B

Per la Serie B, invece, le opzioni sono variegate e consentono di seguire tutti i match. Sky ha portato a casa l'accordo e metterà a disposizione degli abbonati al pacchetto calcio tutte le sfide del campionato cadetto su satellite, fibra ottica e digitale terrestre, oltre che su Now TV.
Anche DAZN ha rinnovato il contratto e per i prossimi tre anni permetterà agli abbonati (anche tramite TIMVision) di seguire tutte le partite. Alla lista si è aggiunta anche Helbiz che ha da poco svelato la propria offerta streaming.