Einova arriva in Italia: power bank e caricatori wireless 100% italiani

Dopo aver convinto il mercato americano, Einova è pronta per il debutto italiano: ecco i power bank e i caricatori creati in Italia.

speciale Einova arriva in Italia: power bank e caricatori wireless 100% italiani
Articolo a cura di

Nell'ultimo decennio il settore della tecnologia è profondamente cambiato. Oggi si vendono meno computer tradizionali, molti più smartphone e tablet, dispositivi intelligenti che si ricaricano in modalità wireless senza più fili, anche se spesso la loro autonomia non ci basta a superare la serata. Per questo motivo è cresciuto a dismisura il settore dei caricatori wireless e dei powerbank, senza parlare del business dei classici caricatori a muro che - dopo la recente mossa di Apple di rimuoverli dalle confezioni di iPhone 12 e di Apple Watch 6 - sono destinati a una crescita esponenziale.
Se i prodotti First Party sono spesso costosi e non proprio all'ultimo grido, tecnicamente parlando, i Third Party ci mettono a disposizione soluzioni pressoché infinite, con decine e decine di aziende che affollano il panorama tech su Amazon & Co. Scegliere dunque può risultare particolarmente difficile, oggi però vogliamo parlarvi del debutto italiano di Einova, il brand premium di Eggtronic che negli ultimi anni si è fatto conoscere oltreoceano con i suoi prodotti di alta fascia.

Un'azienda - Einova by Eggtronic - al 100% italiana, fondata nel 2012 dal CEO e ingegnere PhD Igor Spinella e con sedi a Modena, San Francisco e Guangzhou, in Cina. Già da ora potete acquistare i prodotti Einova direttamente su Amazon.it e molto presto si aggiungeranno anche le grandi catene di distribuzione "fisiche", oltre chiaramente al sito italiano della società. Ma cosa produce esattamente Einova?

Potenza portatile

Lo abbiamo indirettamente anticipato a inizio articolo: Einova è specializzata nella produzione di caricatori wireless "di design", di power bank, alimentatori a muro - costruiti con un occhio di riguardo verso il mondo Apple e l'universo Samsung. Fra i caricatori wireless, bisogna di certo nominare le particolari Wireless Charging Stones, dei caricabatterie senza fili che somigliano a delle pietre, disponibili in diverse colorazioni (marmo bianco o nero, travertino o pietra lavica) e pronte a confondersi negli ambienti. Con il Wireless Valet Tray invece Einova ha pensato soprattutto agli uffici, agli ambienti professionali, un autentico vassoio "svuotatasche" con funzionalità di caricabatteria wireless veloce per smartphone.
Fra gli alimentatori ha riscontrato un grande successo il potente Sirius, 65W di potenza in uno chassis compatto e spina bidirezionale completo di tecnologia EcoVoltas.

Fra i power bank prodotti dall'azienda si distingue invece la speciale Power Bar, un dispositivo certificato Apple MFI per caricare i MacBook tramite presa USB-C, iPhone, Airpods e Apple Watch direttamente wireless, anche in contemporanea. Con il Laptop Power Bank abbiamo invece la possibilità di ricaricare diversi computer portatili grazie ai suoi 63W di potenza, con uscite Quick Charge 3.0 e USB-C Power Delivery. La vera novità del 2020 è però rappresentata dal Mundus Pro.

Smartphone sterilizzato al 99,999%

Parliamo di un dispositivo davvero particolare che abbiamo avuto la possibilità di testare in anteprima, la sua uscita del resto è prevista per il prossimo 8 dicembre. Si tratta di un elegante scatolotto bianco dall'aspetto premium, che offre diverse funzioni. Sul piano superiore abbiamo ben due placche di ricarica wireless che permettono di caricare ad alta velocità anche due dispositivi contemporaneamente. Nella parte posteriore abbiamo un'uscita USB A perfetta per ricaricare Apple Watch o qualsiasi altro dispositivo vogliate, mentre aprendo lo sportello principale abbiamo uno sterilizzatore UV-C con capacità germicida certificata. Potete così sterilizzare due smartphone contemporaneamente o qualsiasi oggetto riusciate a inserire, lo strumento garantisce la distruzione del 99,999% di virus e batteri in un ciclo che dura appena 8 minuti.

Un dispositivo estremamente "attuale", vista la pandemia in cui siamo rimasti incastrati in questo 2020; secondo i test di laboratorio, bastano appena 10 secondi di esposizione ai raggi UV-C del Mundus Pro perché anche il SARS-CoV-2 venga distrutto.

Un dispositivo davvero molto particolare, capace di ricaricare velocemente i dispositivi senza fili così come quelli connessi via cavo (grazie all'uscita 5V 3A un nuovo Apple Watch Serie 6, ad esempio, recupera il 50% della sua energia in meno di mezz'ora). Salutiamo dunque con un pizzico di orgoglio un'azienda 100% italiana che non ha alcuna paura di sfidare i colossi cinesi del settore del wireless charging, dei power bank e dei power adapters - grazie a prodotti che restituiscono sensazioni premium, ingegnerizzati cercando di bilanciare prestazioni, qualità dei materiali e prezzo finale.