EIZO, LaCie, Xgimi e Wacom, alla scoperta dei migliori prodotti con Attiva

Abbiamo fatto un salto da Attiva, distributore tra gli altri di EIZO, Wacom, LaCie e Xgimi: ecco i prodotti che ci hanno colpito di più.

EIZO, LaCie, Xgimi e Wacom, alla scoperta dei migliori prodotti con Attiva
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Situata a Brendola, in provincia di Vicenza, Attiva è una realtà distributiva con esperienza quasi trentennale nel commercio di prodotti e tecnologie informatiche. Recentemente abbiamo avuto occasione di avvicinarci a interessanti prodotti di imaging e memorizzazione, grazie a quest'azienda che distribuisce, tra gli altri, brand di spicco come Apple, Dji, Beats, Fitbit, LaCie, Eizo, Belkin, Otterbox, Kensington, JBL e Wacom, solo per citare alcune tra le sue più importanti partnership. Scopriamo, quindi, alcune delle sue proposte tech che hanno catturato la nostra attenzione.

EIZO CG

Eizo è uno tra i più importanti produttori di monitor professionali, con novità all'interno della serie "CG", ovvero gli schermi CG2700S e il CG2700X, entrambi da 27" pollici e che differiscono principalmente nella risoluzione: il primo ha un pannello WQHD da 2560 x 1440 pixel, mentre il 2700X raggiunge l'UHD nativo con i suoi 3840 x 2160 pixel.
Entrambi offrono un'immagine molto nitida, rispettivamente con una densità di 109 ppi e 164 ppi. Si tratta di schermi IPS particolarmente adatti al trattamento di materiale fotografico, video, CGI o game design. La profondità colore è nativa 10-bit e la LUT (Look-Up-Table) a 16-bit assicura colori saturi senza discontinuità, anche perché la copertura dello spazio colore Adobe-RGB è del 99% e 98% per il DCI-P3.
La luminosità massima è di 500 nit (CG2700X) e 400 nit (CG2700s). Grazie alla tecnologia "True Black", i display permettono un contrasto elevato di 1450:1 (CG2700X) e 1600:1 (CG2700S). Inoltre, la tecnologia Digital Uniformity Equalizer di Eizo offre omogeneità per illuminazione e colori su tutta la superficie del display.

Connessione USB-C integrata, sia il segnale dell'immagine che i dati possono venire trasferiti con un solo cavo, ma si possono anche alimentare con efficacia eventuali notebook che necessitano di più energia con 92 Watt o 94 Watt (CG2700X), senza alimentatore supplementare. Non manca la compatibilità HDR, mentre si tratta dei primi due modelli con la funzione "Sync Signal" e regolazione automatica del gamma e del formato di colore di ingresso, chiaramente in base al segnale video, per garantire che le impostazioni colore restino coerenti durante la produzione.
Infine, come non citare la calibrazione hardware Eizo integrata che, in combinazione con il software già incluso consente di mantenere stabile e costante la coerenza dell'immagine. Terminali a disposizione Display Port e HDMI.

WACOM Cintiq Pro

Lo schermo touch-tavoletta Wacom Cintiq Pro 27 è un altro strepitoso oggetto del desiderio, indicato per creativi, grafici, professionisti del disegno e fotografi impegnati su paesaggi, ritratti, elementi concettuali o scatti da studio che necessitano interventi su dettagli o imperfezioni.
Lo schermo è da 27" pollici UHD/120 Hz 10-bit nativo, con copertura colore del 99% su Adobe RGB e 98% in DCI-P3, supporto HDR PQ/HLG, Pantone e Pantone SkinTone.

Le penne sono disponibili in diverse forme e sono presenti dei "bilanciatori di peso" da estrarre e avvitare come si farebbe con una cartuccia d'inchiostro per stilografica. L'operatività necessita di un supporto specifico di Wacom oppure di un qualsiasi braccio compatibile VESA (100 x 100 mm). Il peso del Cintiq Pro 27 è di 7,2 Kg e il pannello incastonato al suo interno ha angolo di visuale di 178 gradi, rapporto di contrasto 1.000:1 e velocità di risposta 10 ms. La luminosità massima dichiarata, invece, è di 400 nit. Completano il kit una serie completa di terminali, tra cui USB-C, USB-A, HDMI 2.1 e miniDisplay Port 1.4.

XGIMI Horizon Pro

Tra i proiettori più interessanti a catalogo Xgimi segnaliamo il proiettore portatile 4K Horizon Pro, versatile e facile da usare, con una risoluzione nativa di 3840 x 2160 e 8,29 milioni di pixel, un'apertura che consente di ottenere immagini fino a 200" pollici, una potenza di illuminazione pari a 2.200 ANSI e una capacità di mantenere la resa del quadro anche in condizioni di un ambiente non totalmente oscurato. La tecnologia ISA (Intelligent Screen Adaption) è molto interessante ed elimina le complesse configurazioni del proiettore.

Gli automatismi riguardano la correzione trapezoidale (angoli verticali/orizzontali di +/-40 gradi), la messa a fuoco, l'allineamento intelligente dello schermo e l'adeguamento, ove possibile, agli ostacoli che si frappongono tra il dispositivo e la superficie raggiunta dall'immagine.
In tal senso, l'Intelligent Screen Alignment interviene sull'immagine proiettata, indipendentemente dalle dimensioni. La tecnologia di proiezione è di tipo DLP, con chip da 0.47" pollici DMD, ed è in grado di gestire segnali HDR per HLG e HDR-10. La durata dichiarata della lampada è pari a 30.000 ore.

LACIE Dock

Infine il brand LaCie propone tra i suoi must assoluti una mostruosa stazione hard disk (di tipo meccanico) "2big Dock"da 16 TB, invero il taglio più piccolo, con una scelta che spazia, a salire, tra 20, 28, 32, 36 e 40 TB.

Si tratta di un dispositivo di archiviazione dati anche molto flessibile, dotato di HUB USB 3.2 Gen 2, doppia porta Thunderbolt e possibilità di collegare in cascata fino a cinque dispositivi Thunderbolt aggiuntivi o uno di tipo USB-C. Include uno slot per schede CFexpress tipo B, CFast 2.0 ed SD per caricare direttamente i file da videocamere, droni e altri apparati tramite slot frontali. Non manca, poi, una DisplayPort 1.4 per il collegamento di monitor con risoluzione fino a 8K (30 Hz) o 4K (120 Hz).