Eve Spectrum: 4K e HDMI 2.1, il monitor perfetto per PS5 e Xbox Series X?

L'azienda finlandese ha realizzato una gamma di monitor pensata per i PC e per le console, dalle specifiche interessanti in rapporto al prezzo.

speciale Eve Spectrum: 4K e HDMI 2.1, il monitor perfetto per PS5 e Xbox Series X?
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Eve Technology è un'azienda poco conosciuta in Italia, fondata nel 2013 in Finlandia e salita agli onori delle cronache globali con il notebook 2 in 1 Eve V. Questo portatile è stato protagonista di una campagna di crowfunding di grande successo su Indiegogo: l'obiettivo iniziale era di raggiungere 67.000€, alla fine la raccolta fondi ha superato quota un milione di euro.
Ora però sono i monitor Eve Spectrum ad essere finiti sotto i riflettori, grazie alle loro specifiche, che guardano non solo al mondo PC ma anche a PS5 e a Xbox Series X, e a un prezzo a prima vista equilibrato per le caratteristiche offerte. Dalle HDMI 2.1 al supporto a risoluzioni elevate non sembra mancare davvero nulla, anche se qualche rinuncia è stata inevitabilmente fatta.

Dei monitor tuttofare

Eve è stata brava a recepire i desideri dei gamer, sia quelli su PC che quelli console. I monitor Spectrum infatti racchiudono al loro interno, almeno sulla carta, tutto quello che un giocatore può desiderare da un monitor. I tre modelli, tutti da 27 pollici, si differenziano per risoluzione, refresh rate e luminosità di picco, limitata nella variante base, chiamata Model 1. In questo caso il pannello IPS ha una risoluzione di 2560x1440 pixel, una profondità di colore a 8 bit (10 bit grazie all'A-FRC) e un refresh rate di 144 Hz nativo, ma può salire a 165 Hz grazie all'overclock. La luminosità di picco è di 450 Nit, dipende però dalle impostazioni utilizzate (l'azienda dichiara che durante l'uso si raggiungono di norma i 400 Nit).
La variante Model 2 migliora la luminosità di picco (750 Nit, tipica 650 Nit) e porta il refresh rate a 240 Hz. Infine c'è il top di gamma Model 3, con risoluzione 4K e refresh rate di 144 Hz, anche questa in grado di raggiungere i 750 Nit di picco.

Già a questo punto le specifiche mostrano prodotti interessanti, ma non è finita qui, perché questi monitor sembrano quasi dei coltellini svizzeri, grazie alla compatibilità con un grande numero di standard differenti. Tutte le varianti integrano HDR10, G-Sync e FreeSync, mentre le HDMI 2.1 sono disponibili solo su Model 2 e Model 3.
Questi sono compatibili quindi con ALLM, la modalità gioco automatica, e con il VRR, una tecnologia simile a G-Sync e FreeSync ma pensata per i televisori. Ogni variante è dotata di una HDMI e di una DisplayPort, mentre il tempo di risposta dichiarato è di 1 ms.

Il prezzo parte dai 399 dollari per il modello base fino ai 649 dollari per quello più evoluto, a cui vanno però aggiunti altri 100 dollari per il supporto da tavolo, venduto a parte. La disponibilità è prevista per fine anno per Model 2 e Model 3, Model 1 invece dovrebbe arrivare entro i primi tre mesi del 2021.
Per restare in un range di prezzo appetibile per il pubblico è stata sacrificata la retroilluminazione Full Led, a cui è stata preferita una più classica Edge Led. Un sacrificio necessario per ridurre i costi, che avrebbero superato abbondantemente i 1000€, anche se la combinazione tra pannello IPS e retroilluminazione Edge Led pone dei limiti evidenti nella qualità.
Resta il fatto che per caratteristiche e prezzi questi Eve Spectrum sono dei monitor davvero interessanti, sia per i gamer PC che per i futuri acquirenti delle console next gen, ma andranno provati sul campo per capire le loro vere potenzialità.