Fibra.City Gaming, il servizio FTTH per giocare senza lag a 1 Gbps

Conosciamo meglio Fibra.City Gaming, il servizio per giocare a 1 Gbps senza lag grazie all'utilizzo della vera fibra FTTH.

speciale Fibra.City Gaming, il servizio FTTH per giocare senza lag a 1 Gbps
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Negli ultimi anni, il consorzio OpenFiber ha lavorato duramente per migliorare una situazione che - appena qualche tempo fa - poteva definirsi senza dubbio alcuno "disastrosa". Ci riferiamo ovviamente alla questione "banda ultra larga", che permette a noi utenti di navigare sul web a velocità da capogiro, grazie alla potenza della fibra ottica. Nonostante i passi in avanti, c'è ancora molto lavoro da fare, con zone servite ancora con il solo ADSL e clienti fibra che sguazzano tuttoggi in un mare di confusione.
Non è un caso che gli operatori siano stati recentemente bacchettati per la scarsa informazione relativa ai contratti di banda ultra larga: non basta pubblicizzare una velocità, che può essere da 100, 200, 300 o 1000 Mbps, bisogna specificare anche il tipo di connessione a cui l'utente ha accesso (questo verrà segnalato tramite appositi bollini colorati, adesso).
Esistono infatti diverse modalità di connessione diverse, FTTC ad esempio indica che la fibra arriva fino a un cabinet locato per strada, da cui poi si diramano cavi di rame fino agli appartamenti. Questa tecnologia permette velocità fino a 200 Mbps in download e 30 Mbps in upload, garantendo una buona esperienza ma non di "fibra ottica al 100%".

Sicuramente meglio il FTTB, con la fibra che arriva sino agli edifici, per poi arrivare nelle singole case via rame: così possiamo ottenere fino a 1 Gbps in download e 100 Mbps in upload.
Si può parlare di reale fibra però solo con la tecnologia FTTH, con i cavi in fibra ottica che entrano sin dentro i nostri appartamenti, per garantirci 1 Gbps sia in down che in up, con un lag irrisorio. Proprio sull'FTTH ha puntato le sue carte una nuova realtà chiamata Fibra.City, un service provider di Power & Telco, che utilizza la rete di Open Fiber per offrire connessioni FTTH ad alte prestazioni, pensate anche ai gamer più incalliti.

Home e Business

Fibra.City offre sin da subito tre diversi pacchetti d'abbonamento, destinati ad altrettante utenze. Per chi vuole tenere sotto controllo il proprio budget, c'è il package Best Seller, che per un canone mensile di 18,99 euro offre fino a 200 Megabit/s in download, fino a 30 Megabit/s in upload, un dispositivo ONT (per utilizzare la rete in fibra ottica con qualsiasi router) in comodato d'uso gratuito, 1 indirizzo IPv6/64, traffico illimitato e la possibilità di attivare fino a 10 utenze telefoniche in VOIP - attivando l'opzione Linea Telefonica VOIP.
Aggiungendo 5 euro al canone mensile, e arrivando così a 23,99 euro, si può aggiungere l'opzione GIGA, per aumentare la velocità in download fino a 1000 Megabit/s e in upload fino a 300 Megabit/s.
Il pacchetto Business invece guarda ai professionisti e offre, per 29,90 euro (a cui bisogna aggiungere l'IVA) una linea FTTH fino a 1.000 Megabit/s in download, fino a 300 Megabit/s in upload, apparato ONT in comodato gratuito, numero di telefono riservato alle aziende, velocità di attivazione in seguito a una segnalazione del guasto ridotta del 50%, 256 indirizzi IPv6/64, traffico illimitato e fino a 25 utenze telefoniche VOIP con l'opzione dedicata.

#NoLag

Il terzo pacchetto è quello che ha più incuriosito la nostra redazione, poiché pensato esclusivamente per il gaming. Con Fibra.City Gaming possiamo annientare qualsiasi lag e ottenere un ping fulmineo inferiore ai 10 millisecondi, con un jitter al di sotto degli 8 millisecondi, un numero medio di Hop (router incontrati dai pacchetti) fino ai server di cache inferiore agli 8 passaggi.
La velocità in download è fino a 1.000 Megabit/s, in upload fino a 300 Megabit/s, in cambio di un corrispettivo mensile di 27,90 euro. Nella quota è compreso traffico illimitato, apparato ONT per la lettura dei dati con qualsiasi router, 256 indirizzi IPv6/64, possibilità di attivare fino a 10 utenze telefoniche.

Il pacchetto Gaming è attualmente disponibile nella città di Milano, entro ottobre però sarà attivo in altre 12 città italiane (Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Palermo, Perugia, Torino, Venezia), con la copertura che crescerà di mese in mese (verificabile a questo link). Questo ci porta a parlare di un aspetto fondamentale: dov'è possibile attivare un pacchetto Fibra.City?
Attualmente il servizio esiste in 8 regioni, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Sardegna, Toscana e Veneto, per controllare se la vostra strada è raggiunta potete visitare questa pagina web. Non ci sono ulteriori costi accessori, inoltre la società garantisce una banda minima (in modalità best effort) per ogni pacchetto e la disdetta senza penali (prima dei 24 mesi però potrebbero essere addebitati i costi di eventuali promozioni usufruite). L'era del #NoLag può dunque ufficialmente iniziare.