Dai nuovi Galaxy Z Fold e Flip a Galaxy Watch 5: Samsung prepara l'Unpacked

Tanta carne al fuoco in vista dell'evento Samsung del 10 Agosto 2022: arrivano non solo i nuovi pieghevoli, ma anche la nuova generazione di indossabili.

Dai nuovi Galaxy Z Fold e Flip a Galaxy Watch 5: Samsung prepara l'Unpacked
Articolo a cura di

Il mese di agosto si prospetta rovente, non solo per le temperature record che stanno toccando le principali città del nostro Paese, ma anche per il settore tech. In attesa dell'IFA 2022 di Berlino che prenderà il via a Settembre, Samsung ha annunciato l'evento Unpacked del 10 Agosto 2022, che si preannuncia ricco di novità sia per il comparto indossabile che pieghevole. Quando mancano pochi giorni al via ufficiale dell'evento, però, facciamo il punto su ciò che ci attende e che potrebbe presentare la società coreana.

Spazio ai foldable: arrivano i nuovi Z Fold e Z Flip

Il piatto forte dell'evento sarà senza dubbio rappresentato dai nuovi dispositivi pieghevoli, che confermeranno ancora una volta come Samsung voglia ritagliarsi un ruolo di primo piano in questo segmento, in attesa del debutto di Apple.

Tra i protagonisti assoluti figurerà sicuramente il Galaxy Z Fold4, il successore diretto dell'ottimo Z Fold3 dello scorso anno e che porterà con sé tantissimi miglioramenti sia a livello estetico che prestazionale.
Sotto la scocca dovrebbe essere presente lo Snapdragon 8+ Gen1, che lo renderà uno dei più foldable più performanti sul mercato. Tra le altre novità gli utenti dovrebbero trovare anche una piega più sottile sullo schermo interno, ma anche bordi ridotti e un form factor quadrato. Tutte novità sicuramente esaltanti, se non fosse per il fatto che gli ultimi rumor parlano di un prezzo esorbitante per Galaxy Z Fold4, che potrebbe sfiorare i 2000 Euro.

In arrivo anche il Galaxy Z Flip4, a sua volta il successore diretto dello Z Flip3. Il piccolo di casa, però, dovrebbe introdurre miglioramenti meno marcati (ma comunque importanti) rispetto al modello dello scorso anno. Si parla di una batteria più grande, ma anche di un sistema di ricarica più veloce e dello Snapdragon 8+ Gen 1, destinato a diventare il comun denominatore della linea.

Una scheda tecnica del Galaxy Z Flip4 trapelata in rete parlava anche di 8 o 12 GB di RAM, oltre che di un comparto fotografico posteriore composto da una lente principale da 12 megapixel e da un'altra ultra-grandangolare da 12 megapixel, mentre la fotocamera per i selfie dovrebbe essere da 10 megapixel.

Arrivano anche i nuovi indossabili: ecco Galaxy Watch5 e Galaxy Buds2 Pro

Come dicevamo sopra, però, Samsung dovrebbe dare spazio anche ai nuovi indossabili e nella fattispecie al Galaxy Watch5, accompagnato dalla variante Classic che dovrebbe chiamarsi "Galaxy Watch5 Pro". È chiaro, quindi, che Samsung voglia anticipare sul tempo le mosse di Apple, che presumibilmente a settembre dovrebbe presentare i suoi nuovi Apple Watch.

Le indiscrezioni, tuttavia, non sono propriamente positive e rassicuranti per coloro che hanno atteso questa nuova generazione, al punto che in molti hanno già bollato il Galaxy Watch5 come lo smartwatch più brutto del mercato. In particolare, per il Pro si parla di bordi molto spessi, che però saranno giustificati da una batteria più grande del 60% rispetto al Watch4 Classic. Come avvenuto per altri dispositivi, anche Galaxy Watch5 si è mostrato in alcuni render: il modello base dovrebbe sfoggiare la protezione Sapphire Crystal al posto della tradizionale Gorilla Glass DX di Corning.

Per il Pro si parla di un design particolare, che dirà addio alla lunetta girevole in favore di una ghiera curvata verso l'interno, che nelle intenzioni del produttore migliorerà il posizionamento e la precisione della dita. Lato cassa, invece, la dimensione massima dovrebbe essere di 45mm. Anche in questo caso, si parla di prezzi più alti per i Galaxy Watch5, con una quota che dovrebbe variare tra i 30 ed i 90 Euro rispetto alla precedente generazione.

A quanto pare, Samsung starebbe preparando anche Galaxy Buds2 Pro, che a giudicare dai rumor dovrebbero arrivare sugli scaffali ad un prezzo di 229,99 Dollari, 30 in più rispetto alla prima generazione. Nessuna informazione sulle specifiche tecniche, ma probabilmente Samsung manterrà il design già noto e proporrà miglioramenti a livello di connettività e audio, oltre che di efficienza energetica. Improbabile ipotizzare nuove funzioni di rilievo, visto che non se ne è parlato molto.