GeForce GTX 1060 ufficiale: la fascia media secondo NVIDIA

La nuova GPU di NVIDIA arriverà questo mese nei negozi, offrendo prestazioni paragonabili a quelle della GTX 980 a un prezzo di 249$.

speciale GeForce GTX 1060 ufficiale: la fascia media secondo NVIDIA
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

"La più veloce GPU di fascia media mai prodotta da NVIDIA". È questo l'incipit con cui ci apprestiamo a parlare della nuova GeForce GTX 1060, che NVIDIA ha reso ufficiale nelle scorse ore. Con l'arrivo dell'architettura Pascal l'asticella delle prestazioni è aumentata rispetto alla scorsa generazione, fattore che ha portato NVIDIA a cambiare il target delle proprie GPU. Il prezzo della GTX 1070 è superiore a quello della GTX 970 al lancio, lasciando campo libero alla concorrenza di fornire alternative nella fascia media. Ora però, con l'arrivo a luglio della GTX 1060, la lotta per il dominio di questo segmento di mercato è destinata a riaprirsi, con risultati tutti da verificare. Di certo l'arrivo di Pascal nella fascia media era atteso e scontato, visto che le GPU mid range spostano i maggiori volumi di vendita e influiscono molto sul market share del mercato delle schede video. In attesa di maggiori conferme sull'architettura interna e sul tipo di chip utilizzato nella GTX 1060, diamo uno sguardo ai primi dati diffusi da NVIDIA, che disegnano un prodotto decisamente interessante.

GTX 980 per tutti

Nel rilasciare le prime informazioni sulla nuova GPU NVIDIA è stata molto chiara: la GTX 1060 nasce per portare la potenza della GTX 980 a tutti i giocatori. Le prestazioni dovrebbero dunque essere ottime in 1080p e in 1440p, con il 4K lasciato ai modelli superiori, più attrezzati per muovere l'enorme mole di pixel di uno schermo Ultra HD. Praticamente tutte le specifiche trapelate negli scorsi giorni sono state confermate, per una scheda che sembra avere un ottimo potenziale. A bordo troviamo 1280 CUDA Core, contro i 1920 della GTX 1070 e i 2560 della GTX 1080. Il Boost Clock tocca gli 1.7 GHz, mentre la memoria è di 6 GB di tipo GDDR5, con bus a 192 bit e un Memory Clock di 8 GHz. La scheda ha un TDP di 120 W ed è alimentata da un singolo connettore a 6 pin. Le connessioni comprendono 3 DisplayPort 1.4, una HDMI 2.0b e una presa DL-DVI. Come si vede anche dalle immagini, il modello reference presenta tratti molto simili a quelli delle sorelle maggiori, anche se NVIDIA ha previsto una commercializzazione diversa per questa 1060. In Europa infatti arriveranno solo i modelli custom, una strategia che punta a valorizzare i partner della casa di Santa Clara, che hanno già pronte diverse varianti personalizzate.
NVIDIA ha deciso di non fornire alcun supporto alla tecnologia SLI con questa GPU, preferendo concentrarsi sulle prestazioni single GPU. Un vero peccato, perché una configurazione SLI avrebbe fatto gola a molti appassionati. Ancora da confermare la tipologia di chip utilizzata per la realizzazione della scheda, un dettaglio che sarà diffuso nei prossimi giorni.

Come tutte le schede Pascal, anche la GTX 1060 è basata sul processo produttivo FinFET a 16 nm e integra tutte le tecnologie viste nei modelli superiori. Troviamo il Simultaneous Multi-Projection, che aumenta le prestazioni della scheda nell'ambito della realtà virtuale, Ray Traced Audio che migliora l'esperienza sonora con i contenuti virtuali e infine Ansel, con cui scattare screenshot in-game senza più dipendere dal tipo di visuale scelta dagli sviluppatori, dando così libero sfogo alla fantasia. A tal proposito, NVIDIA ha annunciato che a luglio Ansel arriverà in due nuovi titoli, The Witcher 3 e Mirror Edge Catalyst, ma l'utilizzo di questa tecnologia è destinato ad espandersi con il trascorrere del tempo, per cui è lecito aspettarsi ulteriori novità a riguardo.

NVIDIA GeForce GTX 1060 L’arrivo della GTX 1060 era molto atteso da tutti gli appassionati di GPU, che dopo la RX 480 di AMD vedono arrivare una nuova alternativa, targata NVIDIA, nella fascia media. Le potenzialità per far bene ci sono tutte, anche se solo i benchmark potranno dare un’idea dell’impatto che potrebbe avere la 1060 al suo arrivo sul mercato. Arrivo previsto per il 19 luglio a un prezzo di 249$ per le varianti custom e 299$ per quelle Founders Edition, realizzate in un numero limitato di esemplari. Alla luce di quanto emerso, non possiamo che osservare come il 2016 sia un anno fondamentale per le GPU, che grazie ai nuovi processi produttivi hanno attirato nuovamente l’attenzione del pubblico, riaccendendo anche la fiammella della competizione tra NVIDIA e AMD, portando benefici a tutta l’utenza.