Google Pixel 3 XL: tutti i rumor sul nuovo smartphone top di gamma di Google

Mancano ancora diverse settimane prima della presentazione del Pixel 3 XL, in rete però circolano già immagini e le prime specifiche tecniche.

speciale Google Pixel 3 XL: tutti i rumor sul nuovo smartphone top di gamma di Google
Articolo a cura di

Google Pixel 3 XL ha sempre meno segreti. Il nuovo top di gamma di Google, la cui presentazione dovrebbe tenersi il 4 ottobre, è stato protagonista di numerosi leak nelle ultime settimane, che ne hanno svelato l'aspetto e alcune delle caratteristiche tecniche. Non essendo informazioni confermate vanno prese comunque con il dovuto distacco, ma grazie ad esse possiamo già ora dare un primo sguardo al Pixel 3 XL, un flasgship che sembra distinguersi dalla massa, soprattutto per un design molto particolare e che fornisce diversi spunti di riflessione.

Sarà davvero questo il design?

Prima di parlare delle specifiche tecniche, che non si differenziano più di tanto da quelle degli altri smartphone Android di fascia alta, diamo uno sguardo al look scelto da Google per il suo smartphone di punta. Lo ribadiamo, le immagini che vedete in questo articolo sono quelle disponibili attualmente sul web e non sono ufficiali, ma se questo sarà il design del Pixel 3 XL, di certo non mancherà di generare discussioni tra gli utenti. La parte frontale, quella occupata dal display, presenta cornici laterali sottili, ma sono la zona superiore e quella inferiore ad essere finite sotto esame. Come per molti telefoni usciti quest'anno, in alto è collocato il notch, niente di strano, se non fosse per uno spessore che, da queste prime immagini, è decisamente superiore alle media. Al suo interno sono installate due fotocamere, probabilmente utilizzate da un sistema di riconoscimento facciale, ma l'ampiezza di questa tacca sembra eccessiva rispetto alle proporzioni del display. In basso invece si può osservare un bordo molto ampio, che contiene anche il secondo speaker frontale. L'ottimizzazione degli spazi non sembra dunque il piatto forte di questo Pixel 3 XL, almeno se questo design sarà confermato.
Sulla backcover invece, l'elemento che spicca è la singola fotocamera. Il mercato, da Apple a Samsung, passando per Huawei, ha puntato tutto sulle doppie o addirittura triple fotocamere, ma già lo scorso anno Google era andata in controtendenza, facendo per altro un vero e proprio miracolo con il comparto fotografico dei Pixel, tra i migliori della categoria. Vedremo se anche quest'anno Big G riuscirà a stare al passo con i concorrenti nonostante la singola fotocamera, ma di certo l'unico sensore presente consente di ottenere un design della backcover molto semplice e pulito. Per quanto riguarda le specifiche tecniche, il nuovo Pixel 3 non sembra avere particolari caratteristiche distintive, allineandosi a quelle che sono le specifiche degli attuali top di gamma, ad esclusione di un elemento. Il processore utilizzato dovrebbe essere l'ormai rodato Snapdragon 845, mentre il display dovrebbe avere risoluzione QHD+.

La RAM potrebbe invece essere di "soli" 4GB, una scelta strana, visto che ormai i produttori, nella fascia alta, adottano tutti almeno 6 GB di RAM. Va precisato però che, grazie al suo OS leggero e sviluppato espressamente per il suo hardware, Pixel 3 XL non ha bisogno di grandi quantitativi di memoria per funzionare al meglio. Insomma, il nuovo smartphone di Google sta proseguendo il suo sviluppo, tra molte luci e qualche ombra, soprattutto sul design, ma solo la presentazione ufficiale potrà togliere ogni dubbio sul prossimo top di gamma.