Guida all'acquisto del PC da gioco, Novembre 2017

Ecco alcuni consigli e spunti per la realizzazione della gaming machine dei vostri sogni, da 500 fino a 2000 euro e oltre.

speciale Guida all'acquisto del PC da gioco, Novembre 2017
Articolo a cura di

Eccoci di ritorno anche questo mese con le nostre configurazioni consigliate. L'ingresso dei Coffee Lake ha cambiato le carte in tavola, andando a toccare direttamente o indirettamente tutte le configurazioni. Non sempre in meglio però, visto che le nuove schede madri tendono ad alzare parecchio il prezzo. Nelle configurazioni di fascia alta i processori Kaby Lake sono ancora ottimi, ma dobbiamo fare una scelta di coscienza forte in questo periodo visto che il sistema è praticamente non upgradabile. AMD entra con forza quindi approfittando del mese di presentazione dei Coffee Lake, e potrebbe avere un ruolo importante prima che Intel riesca a mostrare tutto il suo nuovo parco processori, ancora scarno e sovrapprezzo. Noi comunque ci abbiamo provato, fateci sapere cosa ne pensate! Le premesse sono le stesse di sempre, i prezzi sono indicativi e sono riferiti al periodo di stesura dell'articolo quindi potete benissimo trovare variazioni anche consistenti.

Fascia Bassa

Prezzo finale 510,89 €
Processore AMD Ryzen 3 1200 3.1GHz 106,33 €
Scheda Madre MSI B350M GAMING PRO 77,98 €
Ram Ballistix Sport LT 8 GB DDR4 2400 MT/s 84,99 €
Scheda Video Sapphire 11268-01-20G Radeon RX 550 4GB 104,58 €
Alimentatore Corsair VS550 550 W 47,98 €
Case Aerocool QS-240 39,99 €
HD 1 WD Blu Desktop da 1 TB, 5400 RPM 49,04 €

Rispetto alla configurazione di settembre ci sono state a nostro parere alcune migliorie. Abbiamo mantenuto il Ryzen 3 1200 nonostante i processori coffee lake siano praticamente nella stessa fascia di prezzo. Il motivo è molto semplice, le nuove schede madri serie 300 costano in media il doppio della controparte AM4. Non siamo riusciti a trovare una serie 300 sotto i 110 euro, il che aumentava troppo il prezzo dell'entry level. La scheda madre è una MSI con diverse funzioni legate al gaming e dal design aggressivo. Ci siamo tenuti decisamente bassi su alimentatore e case, scegliendo soluzioni economiche e stabili, senza troppi fanatismi. In questo modo abbiamo potuto inserire la versione da 4GB della RX550 andando ad aumentare le prestazioni in game mantenendo però lo stesso prezzo finale di qualche mese fa.
Questa configurazione è destinata a chi ha un budget decisamente limitato, ma la scheda da 4GB permette di poter giocare in Full HD in assoluta tranquillità. Potrete godervi i MOBA o anche i giochi tripla A ben ottimizzati, anche se probabilmente in quest'ultimo caso sacrificando i 60fps e rimanendo sui più stabili 30fps.

Fascia Media

Prezzo finale 1039,79 €
Processore Intel Core i3-8350K 4GHz 183,33 €
Scheda Madre MSI Z370-A Pro 118,28 €
Ram Corsair Vengeance LPX Kit 2 x 8 GB, DDR4, 2400 MHz 174,99 €
Scheda Video Palit GTX 1060 Dual BULK 6 GB 270,32 €
Alimentatore Corsair CS750M, 750 Watt, Semi Modulare, 80 Plus, Gold 101,99 €
Case Zalman R1 55,99 €
HD WD Blu Desktop da 1 TB, 7200 RPM 41,00 €
SSD SSD SanDisk da 120 GB 57,99 €
Dissipatore Cooler Master Hyper 212X 35,90 €

Questa configurazione vede finalmente l'ingresso dell'i3-8350K, con scheda madre MSI e memorie Corsair Vengeance DDR4 da 2400Mhz. L'i3 va a sostituire l'i5 serie 7, mantenendo lo stesso numero di core e aumentando la frequenza a 4GHz. Siamo riusciti ad inserire una GTX1060 da 6GB, grazie ad una proposta di Palit che ha abbassato il prezzo intorno ai 270€. Il case è aumentato di prezzo e abbiamo optato per uno Zalman con finestra decisamente elegante. HD e SSD non hanno avuto grandi variazioni di prezzo mentre l'obbligo di inserire un dissipatore ci ha fatto scegliere un modello più economico dei soliti Noctua, upgradabile magari eliminando l'SSD, ma 40 euro in più su 1000 speriamo non siano un grandissimo problema. In questo caso comunque la 1060 dovrebbe aprirvi la strada al Full HD a 60fps nella maggior parte dei giochi, anche se le ultime uscite potrebbero darvi qualche drop pesante.

Fascia alta

Prezzo finale 1.443,48 €
Processore AMD Ryzen 5 1600x 3.6GHz 219,88 €
Scheda Madre ASUS PRIME B350-PLUS 92,05 €
Ram Corsair Vengeance LPX Kit 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz, CL15 147,00 €
Scheda Video Asus ROG STRIX GTX1070TI-A8G 533,18 €
Alimentatore Corsair HX750i Modulare, 80 Plus Platinum, 750 W 161,49 €
Case NZXT S340 71,98 €
HD 1 Western Digital WD Red HDD Interno 2T 87,91 €
SSD Samsung SSD 960 EVO, 250 GB, M.2, NVMe 129,99 €

Anche in questa fascia abbiamo notevoli cambiamenti. I nuovi Coffee Lake hanno prezzi ancora alti e usare un processore Kaby Lake per un nuovo PC è ormai altamente sconsigliato. Oltretutto i Ryzen iniziano a comportarsi bene e mantenendo il prezzo decisamente più basso abbiamo inserito un Ryzen 5 1600x con scheda madre ASUS e memoria DDR4. Utilizzando AMD, che comunque fornisce 6 core e 12 thread, siamo riusciti ad inserire la nuova GTX 1070Ti di ASUS. Aggiornando gli altri prezzi abbiamo raggiunto un prezzo molto inferiore ai 1500€ che ci ha permesso di inserire una SSD m.2 da 250GB e un HD da 2T, il tutto ovviamente è modificabile a vostra scelta. Avete molto margine di lavoro magari per una scheda madre più performante o un case più elaborato, da qui in poi divertitevi! Le prestazioni saranno comunque di tutto rispetto in 2K, potreste anche godervi del sano 4K anche se l'ottimizzazione del gioco sarà fondamentale.

Go Hard Go Home

Prezzo finale 1.984,41 €
Processore AMD Ryzen 7 1700 + BOX 333,99 €
Scheda Madre Gigabyte AX370-Gaming K5 152,90 €
Ram Corsair Vengeance LPX 2x8 GB, DDR4, 3000 MHz, CL15 147,00 €
Scheda Video Asus ROG STRIX GTX 1080TI-O11G 887,75 €
Alimentatore Evga SuperNOVA 750 G3 Modulare (80+Gold) 115,81 €
Case Nzxt CA-H442W-M1 129,06 €
HD 1 Western Digital WD Red HDD Interno 2T 87,91 €
SSD Samsung MZ-V6E250BW SSD 960 EVO, 250 GB, M.2 129,99 €

Questo mese inseriamo anche una configurazione da 2000€ circa. L'i7 serie 8000 è decisamente costoso e avrebbe costretto ad un salto dalla precedente soluzione superiore agli 800 euro, utilizzando invece un Ryzen 1700 invece possiamo inserire una 1080Ti mantenendo il prezzo sotto i 2000€. L'utilizzo dei Ryzen permette di sfruttare l'architettura più a lungo ed ha aperto comunque a soluzioni più performanti permettendo di inserire schede video superiori. Questa soluzione arriva ai limiti del coscienzioso, passando a Intel potreste avere qualche punto percentuale di miglioramenti, ma anche un paio di centinaia di euro in più. Se non avete limiti massimi di spesa comunque vi consigliamo di aspettare che i Coffee Lake scendano di prezzo oppure di ottimizzare questa configurazione con componenti migliori.