CES2019

HDMI 2.1 in arrivo sui TV 2019? Da Sony a Samsung, dove saranno disponibili

Con il CES 2019 arrivato ormai alla fine, facciamo il punto sulla diffusione delle HDMI 2.1 nei televisori che vedremo quest'anno.

speciale HDMI 2.1 in arrivo sui TV 2019? Da Sony a Samsung, dove saranno disponibili
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

HDMI 2.1 si o HDMI 2.1 no? La risposta sta nel mezzo, almeno in alcuni casi. Gli annunci del CES infatti non danno molte sicurezze sulla diffusione delle HDMI 2.1 all'interno dei televisori in arrivo nel corso del 2019. Solo pochi produttori hanno confermato la presenza del nuovo standard, del resto, come abbiamo più volte ripetuto, molte delle sue caratteristiche potrebbero essere implementate nelle attuali HDMI 2.0 se i produttori lo volessero, aggiungendo davvero poco in termini di funzionalità ai televisori 4K. Le HDMI 2.1 nascono più per trasferire grandi quantità di dati, grazie alla loro banda passante ampissima, utilizzabile per segnali video superiori al 4K o con refresh rate oltre i 60 Hz. Non è un caso che i produttori non sembrano avere alcuna fretta di lanciare modelli compatibili, come nemmeno di annunciare la sua presenza nei TV mostrati nel corso della fiera.

Bene LG, Samsung si concentra sull'8K

Le certezze relative alla presenza delle HDMI 2.1 nei televisori in arrivo quest'anno sono ancora poche. Al CES i produttori si sono spesso concentrati sulle presentazioni dei modelli di fascia alta, senza scendere troppo nel merito delle specifiche. Ma partiamo da LG, visto che la casa coreana ha dato conferme importanti in merito. La nuova gamma OLED 2019, composta dai modelli Z9, W9, E9 e C9, offre le HDMI 2.1 in tutte le varianti. Acquistando uno di questi televisori si ha dunque accesso al refresh rate variabile nei giochi, come anche alla modalità gaming ad attivazione automatica. Purtroppo il mondo del gaming non è pronto per questa novità, visto che le uniche console capaci di sfruttare il refresh rate variabile attualmente in commercio sono Xbox One X e Xbox One S. A livello potenziale anche PS4 Pro, dotata di HDMI 2.0, potrebbe gestirlo, ma per ora non ci sono notizie da parte di Sony per un eventuale aggiornamento, che speriamo venga però preso in considerazione dalla casa giapponese. Le HDMI 2.1 arrivano anche sulla gamma LCD di LG, a partire dal top di gamma SM99 da 75" con risoluzione 8K, passando per la SM90, entrambe in grado di gestire anche segnali 4K a 120 Hz da fonte esterna.
Scendendo nella lineup con le serie SM86, SM85 ed SM82, i primi report da Las Vegas indicano anche qui la presenza del nuovo standard, ma meglio avere ulteriori conferme in merito. Certa invece l'assenza delle HDMI 2.1 negli entry level UM76, UM75, UM74 e UM73.

Passando a Sony, la casa giapponese non ha specificato la presenza del nuovo standard sui top di gamma OLED AG9 e AG8. Non è inusuale che Sony non comunichi tutte le specifiche dei suoi TV al momento della presentazione, maggiori dettagli arriveranno nel corso delle prossime settimane. Anche sulla gamma LCD vige il più totale riserbo, ad esclusione dello ZG9 Master, il primo modello 8K mai realizzato da Sony, che utilizzerà le HDMI 2.1.

Panasonic e Samsung hanno mostrato solo pochi modelli durante il CES, preferendo presentare tutte le novità più avanti, nel corso di eventi dedicati. Nelle informazioni diffuse sul top di gamma Panasonic, l'OLED GZ2000, primo televisore ad includere sia HDR+ che Dolby Vision, non si fa menzione della presenza delle HDMI 2.1, mentre Samsung ha confermato il loro utilizzo sulla nuova serie 8K Q950, erede del Q900R visto all'IFA di Berlino di settembre.
Nelle prossime settimane si dovrebbero avere maggiori informazioni sulla diffusione delle HDMI 2.1, già a febbraio, con la convention europea di Panasonic, potremo farci un'idea migliore sull'arrivo del nuovo standard.