HDMI 2.1 e TV: il 2021 è l'anno dell'espansione, in arrivo nuovi modelli

Le HDMI 2.1 sono state poco sfruttate dai TV del 2020, quest'anno invece sembra che lo standard arriverà anche in fasce di prezzo più basse.

speciale HDMI 2.1 e TV: il 2021 è l'anno dell'espansione, in arrivo nuovi modelli
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Le HDMI 2.1 sono state uno dei temi caldi del mondo TV lo scorso anno. In un primo momento era difficile addirittura capire quali televisori le supportassero veramente, per una confusione nata da una pessima comunicazione, prima dell'HDMI Forum, poi dei produttori di TV stessi, che non sono stati in grado di spiegare cosa sono realmente le HDMI 2.1 e come funzionano. Questo standard nasce con l'intento di offrire una piattaforma flessibile ai produttori di televisori, dandogli la possibilità di integrare solo alcune delle caratteristiche disponibili, del resto alcune di esse vanno ben oltre le esigenze dei televisori 4K.
Ci sono poi stati casi come quello di LG, che ha utilizzato sulla gamma OLED 2020 delle HDMI 2.1 con banda ridotta. Nella pratica non cambia nulla a livello di funzioni, ma una comunicazione più chiara sarebbe stata più corretta. Insomma, finora le HDMI 2.1 hanno avuto una crescita travagliata, ma con i nuovi TV in arrivo la situazione è destinata a cambiare.

Le HDMI 2.1 nella fascia media?

Questo primo periodo di vita delle HDMI 2.1 non è stato dei più felici come abbiamo visto. Il 2021 deve quindi essere l'anno della conferma, agevolato anche da una maggiore consapevolezza del pubblico su quelle che sono le innovazioni che questo standard porta con sé.
Tuttavia, l'espansione nell'utilizzo delle HDMI 2.1 deve passare per forza di cose anche da un'implementazione più massiccia nei prodotti, arrivati lo scorso anno con il contagocce, basti pensare che Sony e Panasonic non avevano televisori OLED con HDMI 2.1 nel loro listino. In questo senso Samsung ha fatto da apripista all'intero settore, visto che già lo scorso anno ha portato lo standard anche in modelli dal costo inferiore ai 1000 euro, dai 50 fino agli oltre 75 pollici. Il colosso coreano, leader del mercato TV, è più avanti degli altri sotto questo aspetto e la gamma 2021 non potrà che confermare quanto visto nel recente passato.

Anche LG è stata tra le prime realtà del mondo TV a puntare sulle HDMI 2.1, offrendole pure su prodotti dal costo inferiore ai 1000€. Tutta la gamma OLED può contare su un supporto completo allo standard (al netto della banda ridotta), stessa cosa per gli LCD di fascia alta e media, solo i modelli più economici ne sono sprovvisti.
I grandi assenti dello scorso anno sono stati Panasonic e, incredibilmente, Sony. Panasonic, con il suo focus sul mondo del cinema e sulla qualità di visione, non aveva di certo fretta di portare sul mercato un televisore con HDMI 2.1. Sony invece, con il lancio di PS5, ha perso una grande occasione.
Molti appassionati avrebbero voluto acquistare un nuovo televisore Sony insieme alla console, trovandosi di fronte però un solo modello compatibile con questo standard, l'XH90 che abbiamo recensito pochi mesi fa, un buon LCD ma di certo non paragonabile ai livelli raggiunti dalla gamma OLED della casa giapponese.

Le prospettive per quest'anno sono, fortunatamente, molto diverse per entrambi i brand. Panasonic dovrà mostrare apertura verso le HDMI 2.1 per cercare di recuperare un pubblico, quello dei gamer, che si è spesso spostato su altri lidi per trovare le caratteristiche che cerca in un televisore, portando in dote anche una qualità di visione che si è dimostrata in questi anni ai vertici della categoria in campo cinematografico.
Sony invece, con ogni probabilità, porterà le HDMI 2.1 nella sua nuova gamma OLED, espandendo allo stesso tempo il supporto anche ad altri modelli LCD, magari di fascia più bassa, quella che genera maggiori volumi di vendita. In questo modo potrebbe sfruttare la sinergia con PS5 per catturare le attenzioni di una fanbase enorme in giro per il mondo, molta della quale rimasta orfana della nuova console vista la scarsa disponibilità.
Insomma, se il 2020 è stato l'anno dell'arrivo delle HDMI 2.1, il 2021 sarà quello della conferma di questo standard, destinato a diffondersi sempre di più nel prossimo periodo.