Huawei Mate 10: super batteria e schermo borderless contro Note 8 e iPhone X

Il prossimo 16 ottobre Huawei svelerà il Mate 10, nuovo top di gamma che punta tutto sulla batteria, su un design rinnovato e sul nuovo SoC Kirin 970.

speciale Huawei Mate 10: super batteria e  schermo borderless contro Note 8 e iPhone X
Articolo a cura di

Siamo ormai giunti alla fine di questo 2017 tecnologico e anche la telefonia, oramai uno dei settori più attivi in fatto di annunci di nuovi prodotti, sta per prendersi una piccola pausa. Se si guarda ai tre brand più importanti a livello di vendite, si scopre infatti che Samsung, sempre al primo posto per device venduti, ha chiuso l'anno con il Note 8, ultimo top di gamma del 2017, arrivato da poco in Italia. Apple, saldamente in seconda posizione tra i brand che vendono di più, ha appena presentato iPhone 8/8 Plus e iPhone X, tre flagship di cui sentiremo molto parlare nelle prossime settimane. All'appello manca Huawei, anche quest'anno in terza posizione a livello di vendite ma sempre più vicina ad Apple, che presenterà il 16 novembre il nuovo Mate 10, un top di gamma che promette davvero molto bene.

Innovazione e tradizione

Gli schermi borderless sono ormai uno standard per molti top di gamma Android, ecco perché Huawei non può più attendere e con Mate 10 lancerà il suo primo device senza cornici. O almeno, una versione del nuovo top di gamma dovrebbe adottare la nuova tipologia di schermo. Sembra infatti che sul mercato arriveranno ben tre versioni, la cui disponibilità in Italia è ancora tutta da verificare per tutte le varianti. La più potente dovrebbe essere quella con nome in codice Blanc, che dovrebbe corrispondere al modello Pro. Questo presenta, secondo le indiscrezioni, un display borderless da 5.9" con risoluzione di 2880x1440, pannello IPS e aspect ratio in 18:9. A bordo troviamo il potente SoC Kirin 970, presentato da poco dalla casa cinese e che farà il suo debutto proprio sul Mate 10 (maggiori informazioni nel nostro speciale dedicato). Troviamo poi versioni con 64 o 128 GB di memoria interna e 6 GB di RAM. Interessante il comparto fotografico, firmato Leica, con un doppio sensore da 20 e 12 Megapixel, entrambi stabilizzati. Altre due cam dovrebbero essere installate nella parte frontale, anche se il loro funzionamento è del tutto ignoto per ora. Per continuare con la tradizione, Huawei avrebbe deciso di dotare il Mate 10 di una batteria da ben 4000 mAh, che staccherebbe così di netto i diretti rivali in termini di autonomia, pur mantenendo uno spessore di 7.5 mm, oltre a una scocca finalmente certificata IP67. La scheda tecnica mostra un dispositivo decisamente evoluto, che potrà competere con i concorrenti, mentre per quanto riguarda la variante standard del Mate 10 le informazioni latitano. Il nome in codice in questo caso è Marcel, un device davvero difficile da tratteggiare, vista l'assenza di rumor. Avrà anche questo lo schermo borderless? Difficile a dirsi, ma l'avvistamento di un modello Lite di Mate 10 non aiuta certo a capire quali saranno le differenze tra il Mate 10 Pro e quello standard.

Mate 10 Lite (nome in codice Alps) invece dovrebbe conservare il processore Kirin 970 ma perdere il display QHD+ senza cornici, in favore in un pannello 16:9 QHD più tradizionale, con diagonale da 5.8". Insomma, vista la quantità di varianti, nonostante le informazioni trapelate è difficile farsi un'idea di come sarà la variante standard del Mate 10, che come prevedibile sarà anche quella più appetibile per gli utenti, visto che la Pro dovrebbe raggiungere cifre ragguardevoli.