Huawei P20: tripla fotocamera e Notch per il nuovo top di gamma

Il nuovo Huawei P20 potrebbe davvero avere tre fotocamere, la conferma nell'invito alla presentazione del device.

speciale Huawei P20: tripla fotocamera e Notch per il nuovo top di gamma
Articolo a cura di
Andrea Zanettin Andrea Zanettin segue da sempre con passione tutto ciò che riguarda la tecnologia: qualsiasi cosa abbia un chip stuzzica la sua curiosità. Sviluppa anche applicazioni per vari sistemi operativi (sia su ambiente desktop che mobile). Potete seguirlo su Twitter, Instagram, Facebook e Google+.

Quello antecedente il Mobile World Congress è sempre un periodo molto prolifico di rumor e leak sui prossimi smartphone in uscita. Uno dei device più chiaccherati di questo 2018 è sicuramente il prossimo flagship di Huawei, il P20. Chiamato inizialmente da tutti come Huawei P11, il dispositivo ha sin da subito attirato l'attenzione di pubblico e stampa grazie a quella che sembra proprio essere la sua caratteristica peculiare: una tripla fotocamera posteriore da ben 40MP, dando vita a un comparto fotografico tutto da scoprire. Oggi un grande indizio arriva da una fonte ufficiale: la stessa Huawei. Andiamo, dunque, a vedere assieme quanto emerso online.

La tripla fotocamera è praticamente ufficiale

Le indiscrezioni relative a P20 apparse online sono incredibilmente numerose, ma solamente nelle ultime ore è entrata in gioco la stessa società cinese per alimentare l'hype sul dispositivo. Infatti, Huawei ha inviato alla stampa un invito per l'evento che si terrà il prossimo 27 marzo a Parigi, dove dovrebbero avere luogo la presentazione di Huawei P20 e P20 Plus, con la variante Lite che potrebbe come di consueto essere immessa sul mercato senza fuochi d'artificio.
La famiglia P20 dovrebbe, dunque, saltare il palcoscenico del Mobile World Congress, con la società cinese che sembra voler sfruttare al massimo l'attenzione che può generare un evento dedicato in questo "periodo caldo" dell'anno per quanto riguarda l'annuncio di smartphone. L'informazione più interessante, però, è sicuramente l'immagine che potete vedere qui sopra e che fa da sfondo all'invito, dove si notano chiaramente tre grandi cerchi che non lasciano spazio a dubbi: uno dei dispositivi presentati possiederà con ogni probabilità una tripla fotocamera posteriore.

Inoltre, qualche settimana fa qualcuno aveva eseguito, probabilmente per errore, un benchmark del dispositivo sulla piattaforma HTML5Test, andando a svelare alcune caratteristiche tecniche dello smartphone. In particolare, il dispositivo utilizzato portava il nome in codice di Huawei ANE-LX1, che secondo molti è proprio il nuovo top di gamma della società cinese. Il sito in questione riporta però l'improbabile risoluzione dello schermo di 760x360 pixel, cosa che in un primo momento ci ha fatto sospettare dell'effettività validità del benchmark effettuato, ma che poi ci ha stupito quando l'abbiamo "trasformata" in Full HD: 2280x1080 pixel, ovvero aspect ratio di 19:9. Difficile però che Huawei voglia presentare un display con aspect ratio diverso dai 16:9/18:9 che abbiamo visto finora, soprattutto per mantenere la compatibilità con le app Android. Il database aveva anche raccolto l'informazione riguardante il sistema operativo montato dal nuovo dispositivo della società cinese: Android 8.0 Oreo.

Oltre a questo, negli ultimi giorni sono anche emerse delle presunte foto reali di uno smartphone montante un display con notch molto simile ad iPhone X e una dual cam posteriore. Queste foto sembravano inizialmente appartenere alla "versione base" di Huawei P20, ma alcune indiscrezioni hanno successivamente svelato che potrebbe trattarsi della variante Lite del dispositivo. La società cinese, dunque, non solo potrebbe aver trovato una caratteristica peculiare di un certo peso per il suo nuovo flagship, ma potrebbe addirittura presentare due dispositivi parecchio differenti e riconoscibili tra loro.
Huawei P20, nella sua "versione base", dovrebbe montare uno schermo da 5.8 pollici, una CPU Kirin 975/Kirin 970, 6/8GB di RAM, 64/128 GB di memoria interna e batteria da 3200 mAh. La variante Lite dovrebbe invece comprendere una batteria da 2900 mAh. Processore e memorie invece dovrebbero differenziarsi in base alla versione. Si parla poi di un comparto fotografico d'eccezione, con una fotocamera posteriore tripla da ben 40MP con tanto di zoom ibrido 5x e lenti Leica, mentre la variante Lite dovrebbe montare "solamente" una dual cam. Insomma, Huawei P20 potrebbe veramente essere un top di gamma atipico e potrebbe accontentare diverse fasce d'utenza. Non vediamo l'ora di avere ulteriori informazioni in merito.