I migliori smartphone tra i 300 e i 500 euro, Maggio 2019

Quali sono i migliori smartphone Android disponibili nella fascia tra i 300 e i 500 euro a maggio 2019? Scopriamolo insieme!

speciale I migliori smartphone tra i 300 e i 500 euro, Maggio 2019
Articolo a cura di

Anche questa settimana siamo giunti al meritato weekend e, come di consueto, andiamo a tirare le somme in merito ai migliori smartphone disponibili sul mercato. Questa volta al centro della nostra "classifica" c'è la fascia di prezzo tra i 300 e i 500 euro, ovvero quei dispositivi che potremmo definire come "flagship killer". Le ultime settimane sono state alquanto movimentate, tra l'arrivo di Pixel 3a e l'annuncio di ASUS ZenFone 6. Inoltre l'hype degli appassionati è alle stelle anche per Honor 20, che verrà presentato il prossimo 21 maggio in quel di Londra.
Insomma, non ci resta che andare a vedere quali sono gli smartphone Android degni di nota in questa fascia di mercato, ricordandovi che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli presenti su Amazon Italia o, in caso di dispositivi annunciati da poco, sul sito ufficiale delle rispettive aziende.

Pixel 3a

Annunciato insieme alla variante XL durante il Google I/O 2019, Pixel 3a (la versione base della nuova gamma di dispositivi della società californiana) ha decisamente convinto la critica mondiale, rivelandosi un ottimo smartphone per via delle ottime prestazioni (l'ottimizzazione software è a livelli molto alti), del completo comparto fotografico, dell'autonomia granitica e del buon rapporto qualità/prezzo. Pensate che in molti hanno parlato di un "ritorno ai tempi della gamma Nexus", giusto per intenderci.
Non manca nulla neppure a livello di connettività, dall'NFC alla porta USB Type-C, passando per il jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Peccato solamente per la memoria non espandibile e per la mancanza dell'impermeabilità e della ricarica wireless. Nonostante questo, si può chiaramente chiudere un occhio dinanzi al prezzo di 399 euro sul Google Store.

Huawei Mate 20

Lanciato nel nostro Paese a fine 2018, Huawei Mate 20 è recentemente sceso di prezzo e ora viene venduto a circa 470 euro su Amazon Italia (variante 4/128GB con cover in omaggio). Stiamo parlando di un dispositivo piuttosto recente, che ha convinto critica e pubblico sin da subito, soprattutto grazie alle sue ottime prestazioni e al buon comparto fotografico, combinati a una grande autonomia.
Inoltre, al contrario della variante Pro, Mate 20 presenta anche il jack audio da 3,5 mm per le cuffie, oltre che la porta USB Type-C e il supporto all'NFC. Peccato solamente per la mancanza della certificazione IP68 e per il software, che ormai sarebbe da "svecchiare" graficamente. Per ulteriori dettagli, vi invitiamo a consultare la nostra recensione di Huawei Mate 20.

Xiaomi Mi Mix 3

Approdato in Italia solamente qualche mese fa, Xiaomi Mi Mix 3 si è sin da subito rivelato un buono smartphone soprattutto grazie al suo ottimo design borderless, al buon comparto fotografico e alle prestazioni tra le migliori per quanto riguarda questa fascia di prezzo. Lato connettività, Mi Mix 3 dispone di una porta USB Type-C e del supporto all'NFC, ma viene a mancare il jack per le cuffie.
Tuttavia all'interno della confezione di vendita è presente l'apposito adattatore che consente di risolvere agevolmente questo "problema". Peccato per degli sblocchi biometrici non dei migliori, per l'impossibilità di espandere la memoria interna e per il peso affatto "piuma".
Xiaomi Mi Mix 3 viene venduto a un prezzo di circa 435 euro su Amazon Italia (variante 6/128GB) e potrebbe fare gola soprattutto a coloro che amano avere un elevato screen-to-body ratio.

Menzione speciale: ASUS ZenFone 6

ASUS ZenFone 6 è stato annunciato lo scorso 16 maggio e quindi non è ancora stato testato a dovere dalla stampa. Questo significa che solamente quelle poche persone che hanno ricevuto il dispositivo in anteprima possono dire se è un "best buy" o meno, ma ZenFone 6 merita sicuramente una menzione speciale per via delle sue caratteristiche. Lo smartphone della società taiwanese dispone di una doppia fotocamera ribaltabile, in grado di funzionare sia da sensore anteriore che posteriore.
Nel caso vogliate approfondire, vi invitiamo a dare un'occhiata alla nostra news su ASUS Zenfone 6. Questo significa che la parte anteriore non dispone di alcun tipo di notch e può quindi fregiarsi di uno screen-to-body ratio del 92%.

Non mancano inoltre un display IPS LCD da 6,4 pollici con risoluzione FullHD+, una batteria da ben 5000 mAh e un processore Qualcomm Snapdragon 855. Non mancano ovviamente anche l'NFC, la porta USB Type-C e il jack audio per le cuffie. Insomma, sembrano esserci tutti i presupposti per uno smartphone di alta caratura. La variante da 6/64GB di ASUS ZenFone 6 viene venduta a un prezzo consigliato di 499,99 euro. Per ulteriori dettagli, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale di ASUS.

Scelta del mercato: Xiaomi Mi 9

Xiaomi Mi 9 è rapidamente diventato il dispositivo più acquistato su Amazon Italia, prima ancora che larga parte della stampa di settore riuscisse a testarlo a dovere. Tuttavia, come potete leggere nella nostra recensione di Xiaomi Mi 9, la società cinese ha proprio fatto centro, offrendo agli utenti esattamente quello che stavano chiedendo a gran voce: uno smartphone che scende a compromessi sotto alcuni aspetti, ma che è in grado di offrire delle prestazioni da vero e proprio top di gamma, grazie al processore Qualcomm Snapdragon 855.
Siamo rimasti colpiti soprattutto dalle ottime prestazioni, dal buon design e dallo schermo superiore alla media della fascia di prezzo. Peccato per la mancanza del jack audio per le cuffie, dell'impermeabilità e per l'impossibilità di espandere la memoria interna. Presenti invece l'NFC e la porta USB Type-C. Xiaomi Mi 9 è attualmente venduto a circa 450 euro su Amazon Italia (modello 6/64GB).

Prossimo arrivo: Honor 20/Honor 20 Pro

Ormai è tutto pronto per la presentazione di Honor 20, visto che il nuovo flagship verrà annunciato il prossimo 21 maggio in quel di Londra (noi di Everyeye saremo ovviamente presenti). I rumor parlano di una versione base che manterrà un prezzo simile a Honor 10, che al lancio veniva venduto a un costo di partenza di 399 euro. Il modello Pro dovrebbe invece disporre di un prezzo pari a 499 euro. Per il resto, sappiamo già che ci sarà una configurazione di Honor 20 con 6GB di RAM e 128GB di ROM, anche se chiaramente dovrebbero arrivare ulteriori configurazioni.
Stando ai leak, dovremmo inoltre trovare un processore Kirin 980, un display OLED da 6,1 pollici con risoluzione FullHD+ con foro per la fotocamera e un modulo fotografico a quattro componenti (per il modello Pro). Per tutti i dettagli del caso, vi invitiamo a consultare il nostro approfondimento su Honor 20 Pro.