I migliori smartphone Android tra i 200 e i 300 euro a Novembre 2020

L'analisi dei migliori smartphone Android tra i 200 e i 300 euro porta con sé alcune novità interessanti, tra cui l'annuncio di Motorola Moto G9 Power.

speciale I migliori smartphone Android tra i 200 e i 300 euro a Novembre 2020
Articolo a cura di

Novembre 2020 si sta rivelando un mese particolarmente intricato per diverse ragioni che esulano dal mondo degli smartphone Android. Tralasciando le grandi questioni internazionali, gli occhi degli appassionati di tecnologia sono inevitabilmente rivolti a console next-gen e nuove schede video, nonché ovviamente all'arrivo sul mercato di un certo iPhone 12 (che dopo l'evento di ottobre, gli appassionati stanno toccando con mano in questi giorni). Insomma, la "distrazione" è tanta e sicuramente stiamo entrando in quel periodo dell'anno in cui la maggior parte degli annunci è già arrivata e si tende a puntare più alle promozioni in vista di Black Friday e Natale che a ulteriori novità. Nonostante questo, sappiamo bene quanto il mercato dei dispositivi mobili sia difficile da prevedere e infatti nelle ultime settimane sono comunque arrivati degli annunci interessanti. Pensiamo, ad esempio, a un dispositivo come Motorola Moto G9 Power, che può risultare interessante per una certa tipologia di utente. Insomma, anche questa volta il materiale da analizzare non manca. Andiamo, dunque, a vedere quali sono, a nostro modo di vedere, i migliori smartphone Android tra i 200 e i 300 euro a novembre 2020. Vi ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono quelli di Amazon Italia e dei siti ufficiali dei produttori.

Xiaomi Mi 10 Lite 5G

Ormai molto ben conosciuto da coloro che vogliono entrare nell'era del 5G senza spendere troppo, Xiaomi Mi 10 Lite 5G è da tempo sceso sotto i 300 euro, nonostante al momento della pubblicazione della nostra recensione di Xiaomi Mi 10 Lite 5G, ovvero a luglio 2020, costasse 369,90 euro. In questo periodo, invece, è possibile comprare il dispositivo a un prezzo di 250 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/64GB). Lo smartphone era già molto interessante al suo prezzo iniziale, ma ora lo è ancora di più. Nel caso ve lo stiate chiedendo, la presenza del supporto al 5G non è l'unico punto di forza della proposta di Xiaomi, dato che a supporto non mancano un'autonomia in grado di soddisfare l'utente medio, un ottimo schermo, delle buone prestazioni e un reparto connettività che, oltre al 5G, include NFC, jack audio da 3,5 mm e porta USB Type-C.
I contesti in cui il dispositivo non ci ha convinto del tutto sono le foto in notturna, nonché l'impossibilità di espandere la memoria interna. Ci sono inoltre alcune pubblicità in alcune schermate ben precise e il display rimane con refresh rate "solamente" standard (ovvero 60 Hz). Insomma, non si tratta di un dispositivo perfetto, ma il rapporto qualità/prezzo non manca.

POCO X3 NFC

Un altro smartphone che ha fatto molto parlare di sé nell'ultimo periodo è POCO X3 NFC. Lo sappiamo: qualcuno fra voi si starà chiedendo quanti prodotti legati a Xiaomi ci sono in questa fascia, ma la realtà è che si tratta di dispositivi con un'identità unica in grado di accontentare vari tipi di utenti. POCO X3 NFC è quel dispositivo che strizza l'occhio a coloro che vogliono delle ottime prestazioni e un buon display con refresh rate di 120 Hz. Non a caso, lo abbiamo definito su queste pagine come uno smartphone in grado di "cambiare la concezione di dispositivo economico". Oltre ai succitati punti di forza, POCO X3 NFC presenta anche un comparto fotografico in grado di soddisfare l'utente medio, un design che si distingue dagli altri prodotti, una ricarica rapida a 33W, un'ottima autonomia e un reparto connettività che include NFC, jack audio per le cuffie e USB Type-C. Potete trovare maggiori dettagli nella nostra recensione di POCO X3 NFC. Peccato solamente per la mancanza del supporto al 5G, per un peso non esattamente dei più contenuti, per una sporgenza delle fotocamere un po' troppo elevata per i nostri gusti e per qualche lag che fa capolino qua e là. Per il resto, a un prezzo di 229,90 euro su Amazon Italia (6/64GB), può risultare difficile trovare di meglio.

Samsung Galaxy M31

Il primo dispositivo "non Xiaomi" che citiamo in questa classifica appartiene a un altro brand particolarmente conosciuto, ovvero Samsung. Galaxy M31 è uno smartphone che incarna una visione interessante, implementando un display Super AMOLED e una batteria da 6000 mAh, che garantiscono una buona qualità in termini di visione di contenuti multimediali e un'ottima autonomia. A fianco di questi punti di forza troviamo inoltre un comparto fotografico che non delude le aspettative e un reparto connettività completo di triplo slot (SIM+MicroSD) e NFC. Se volete approfondire la proposta della società sudcoreana, potete farlo consultando la nostra recensione di Samsung Galaxy M31.
Arrivando ai punti deboli, troviamo l'impossibilità di utilizzare Samsung Pay e delle prestazioni solamente nella media, nonché un design che posiziona questo modello nel bel mezzo della miriade di prodotti che compongono il mercato attuale. In ogni caso, Samsung Galaxy M31 è uno smartphone sicuramente interessante per la fascia di prezzo in cui si colloca, dato che si può portare a casa a un prezzo di 279 euro su Amazon Italia (6/64GB).

Xiaomi Mi Note 10 Lite

Dopo la "parentesi Samsung", torniamo in casa Xiaomi per analizzare un altro dispositivo molto interessante che si colloca in un prezzo tra i 200 e i 300 euro. Ci riferiamo a Mi Note 10 Lite, smartphone che ha subito un calo di prezzo importante, passando dagli iniziali 369,99 euro agli attuali 289,90 euro su Amazon tramite rivenditori (6/64GB). Il dispositivo convince principalmente per delle buone prestazioni, un ottimo reparto fotografico, un comparto connettività che farà felice un certo tipo di utente (non mancano l'NFC e jack audio da 3,5 mm per le cuffie), una buona solidità costruttiva, una ricarica rapida a 30W e un'autonomia che non delude le aspettative, grazie alla presenza di una batteria da 5260 mAh.
Le principali pecche sono invece da ricercarsi nella presenza di qualche ads sparso qua e là, nonché nell'impossibilità di espandere la memoria interna e nel display con un refresh rate solamente "standard", ovvero pari a 60 Hz. In ogni caso, Xiaomi Mi Note 10 Lite è sicuramente un dispositivo interessante in questa fascia di prezzo.

Scelta del mercato: Redmi Note 9S

Come di consueto, dopo avervi fornito i nostri consigli, è giunta l'ora di dare uno sguardo alla classifica degli smartphone Bestseller su Amazon.it (ricordiamo che le posizioni si aggiornano ogni ora). Questo mese il dispositivo più acquistato dagli italiani in questa fascia di prezzo risulta essere Redmi Note 9S, nella sua versione da 6/128GB. Il prezzo è fissato a 208 euro tramite rivenditori e il dispositivo risulta, dunque, particolarmente appetibile. Vi ricordiamo che questo modello non dispone dell'NFC, ma coloro che ritengono di poter fare a meno di questo elemento troveranno un dispositivo dalle buone prestazioni e dall'ottima autonomia. Non manca inoltre una ricarica rapida a 30W. Peccato invece per un reparto fotografico non dei più convincenti e per un display con refresh rate a 60 Hz. In ogni caso, molti utenti si stanno trovando bene con questo modello e quindi potrebbe interessarvi darci un'occhiata.

I migliori smartphone Android in arrivo o annunciati: da Xiaomi Mi 10T Lite a Motorola Moto G9 Power

Tra gli smartphone più interessanti arrivati recentemente in questa fascia di prezzo vanno sicuramente citati Xiaomi Mi 10T Lite e la variante da 8/128GB di Realme 7, venduti rispettivamente a un prezzo consigliato di 299,90 euro (6/64GB) e 259,99 euro.
Da non sottovalutare anche Motorola Moto G9 Plus, annunciato a settembre 2020, che dispone di uno schermo piuttosto ampio e viene venduto a un prezzo consigliato di 299 euro. Lo stiamo provando proprio in questi giorni e presto ve lo racconteremo nel dettaglio su queste pagine.

Altri modelli che sarebbe interessante approfondire sono Huawei P Smart 2021 (senza servizi Google), che abbiamo provato poco tempo fa e costa 229 euro, vivo Y70, appartenente alla prima line-up dell'azienda per l'Italia e venduto a 269 euro, e Motorola Moto G9 Power, che dispone di una batteria da ben 6000 mAh e arriverà in Italia a breve a un prezzo di 249,99 euro. Potete approfondirlo mediante il portale ufficiale di Motorola. Passando a uno smartphone non ancora annunciato ufficialmente per il nostro Paese, ma il cui arrivo è molto probabile (c'è un evento fissato per il 10 novembre 2020), potrebbe interessarvi dare un'occhiata alla notizia relativa a Honor 10X Lite, che potrebbe rientrare in questa fascia di prezzo. Per il resto, ci sono rumor in merito a qualche possibile novità in casa Xiaomi, ma per il momento si tratta solamente di indiscrezioni.