I migliori smartphone Android tra i 200 e i 300 euro a Settembre 2020

POCO X3 NFC ha "scosso" il mercato, ma non sono mancate anche altre novità interessanti, come il lancio di uno smartphone da parte di HTC.

speciale I migliori smartphone Android tra i 200 e i 300 euro a Settembre 2020
Articolo a cura di

Settembre 2020 è arrivato e gli studenti stanno per recarsi a scuola. Quest'anno è sicuramente atipico sotto molti punti di vista, ma il mercato smartphone non si è di certo fermato, offrendo una certa possibilità di scelta anche per coloro che tornano tra i banchi (e ovviamente non solo per loro). Più precisamente, le ultime settimane hanno visto dei cali di prezzo interessanti, come quello di Xiaomi Mi 10 Lite 5G, e l'annuncio di vari smartphone, su tutti POCO X3 NFC, che è già diventato un successo a pochi giorni dal lancio. Non sono tuttavia mancati altri modelli, da TCL 10 SE all'inaspettato HTC Desire 20 Pro (sì, è acquistabile anche dall'Italia). Insomma, i modelli da analizzare non mancano di certo anche questo mese. Andiamo, dunque, a vedere quali sono gli smartphone più validi nella fascia tra i 200 e i 300 euro a settembre 2020. Vi ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli di Amazon Italia e dei siti ufficiali dei produttori.

Xiaomi Mi 10 Lite 5G

Le ultime settimane hanno visto un calo di prezzo importante per uno fra gli smartphone che stanno combattendo la "battaglia per democratizzare il 5G". Ci riferiamo a Xiaomi Mi 10 Lite 5G, che ora si può acquistare a un prezzo di 260 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB). Insomma, si tratta di un crollo di prezzo importante, che consente di portarsi a casa uno smartphone 5G a un prezzo particolarmente basso. Adesso possiamo dire che "l'era del 5G" è ufficialmente iniziata lato smartphone (per la copertura siamo ancora indietro, come ben sapete). In ogni caso, al momento della pubblicazione della nostra recensione di Xiaomi Mi 10 Lite 5G, ovvero a inizio luglio 2020, lo smartphone costava 369 euro, giusto per farvi capire l'entità dello sconto.
Il dispositivo non si fa notare solamente per il supporto al 5G, dispone anche di un'autonomia che non delude le aspettative, di buone prestazioni, di un ottimo display e di un comparto connettività completo di NFC, 5G, jack audio da 3,5 mm e porta USB Type-C.
Le principali pecche sono invece da ricercarsi nelle foto notturne non esattamente al top, nell'impossibilità di espandere la memoria, nella presenza di qualche sporadica pubblicità, in un design che potrebbe non convincere tutti e in un refresh rate di 60 Hz (quindi non "aumentato"). Tuttavia, capite bene che il rapporto qualità/prezzo è ottimo e, a nostro modo di vedere, si tratta del dispositivo più valido in questa fascia di prezzo.

Samsung Galaxy M31

Se siete tra coloro che tengono molto al display e all'autonomia, Samsung Galaxy M31 potrebbe fare per voi. L'azienda sudcoreana ha deciso di portare in questa fascia di prezzo una batteria da ben 6000 mAh, un buon schermo Super AMOLED (una rarità sotto i 300 euro), un comparto fotografico che non delude le aspettative e un reparto connettività che dispone di triplo slot (SIM+MicroSD) e NFC. Per approfondire questo modello, potete fare riferimento alla nostra recensione di Samsung Galaxy M31.
Purtroppo ci sono alcune pecche che possono far storcere il naso, come l'impossibilità di utilizzare Samsung Pay e le prestazioni solamente nella media, nonché il design che va un po' a "perdersi" nella miriade di modelli lanciati sul mercato. Tuttavia, Samsung Galaxy M31 è uno smartphone che può fare felice una certa tipologia di utenti, quella che fa soprattutto un utilizzo multimediale dello smartphone. Il prezzo è fissato a 279 euro su Amazon Italia (6/64GB).

Xiaomi Mi Note 10 Lite

Non solo Mi 10 Lite 5G: c'è anche un altro modello di Xiaomi che nel corso degli ultimi mesi ha subito un calo di prezzo interessante. Si tratta di Mi Note 10 Lite, che è passato dagli iniziali 369,99 euro fino agli attuali 285 euro di Amazon tramite rivenditori (6/128GB). I principali punti di forza di questo modello sono le buone prestazioni, l'ottimo comparto fotografico, il completo comparto connettività (non mancano né l'NFC né il jack audio da 3,5 mm per le cuffie), la solidità costruttiva che non delude le aspettative, la sempre utile ricarica rapida a 30W e l'ottima autonomia, supportata da una batteria da 5260 mAh.
Purtroppo non è tutto rose e fiori, dato che c'è qualche pubblicità qua e là, la memoria interna non è espandibile e lo schermo ha un refresh rate "standard", ovvero 60 Hz. Tuttavia, Xiaomi Mi Note 10 Lite può sicuramente risultare un modello intrigante in questa fascia di prezzo.

Redmi Note 9 Pro

Un po' tutti conoscono la gamma di dispositivi Redmi Note 9 di Xiaomi, che trova la sua punta di diamante nel modello Pro. Quest'ultimo è il modello più interessante della nuova serie. Il suo prezzo è fissato a 217,43 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/64GB). Lo smartphone si è fatto apprezzare principalmente per il buon schermo, per il reparto fotografico in grado di soddisfare l'utente medio e per il comparto connettività completo di NFC, jack audio, triplo slot e porta USB Type-C.
Fanno invece un po' storcere il naso il peso, non esattamente dei più contenuti, qualche piccola sbavatura lato software e l'assenza di uno schermo con refresh rate "aumentato". Nonostante questo, Redmi Note 9 Pro riesce a difendersi bene e merita sicuramente di stare in questa classifica.

Scelta del mercato: POCO X3 NFC

Arrivato nelle nostre mani da pochi giorni, POCO X3 è già diventato un successo anche in Italia, tanto che ha rapidamente raggiunto la prima posizione della classifica degli smartphone Bestseller su Amazon.it. Ci sarà modo di parlarne a dovere su queste pagine nel corso delle prossime settimane, per il momento le nostre prime impressioni sono positive e comprendiamo il motivo che sta spingendo i connazionali a preordinare questo modello a 249,90 euro su Amazon Italia (6/128GB, la disponibilità è segnalata a partire dal 15 settembre 2020). Questo prezzo sarà disponibile fino al 30 settembre 2020, poi si passerà a 269,90 euro. Certo, per le prime 24 ore c'è stato un prezzo che era sceso 199,90 euro per il modello da 6/64GB, ma in molti stanno puntando sulla variante con più memoria interna e il prezzo offerto in questo primo periodo di vendita non è niente male. Noi stiamo testando la variante da 6/128GB. Per il momento, i maggiori punti di forza sembrano essere lo schermo con refresh rate di 120 Hz e la buona autonomia, nonché il rapporto qualità/prezzo. In ogni caso ci sarà modo, come sempre, di parlarne approfonditamente in sede di recensione, quindi restate sintonizzati su queste pagine. Nel frattempo, per maggiori dettagli sulla scheda tecnica, potrete consultare la notizia di annuncio.

Prossimi arrivi e annunci: da HTC Desire 20 Pro a TCL 10 SE

Siamo arrivati a settembre e, come prevedibile, i ritmi del mercato sono tornati a essere quelli che conosciamo. Tra le varie presentazioni effettuate dai produttori in questa fascia di prezzo, vale la pena citare l'annuncio di TCL 10 SE, che in Italia viene venduto a 229 euro. Un altro modello a cui dare un'occhiata è Motorola Moto G9 Play, che nel nostro Paese ha un prezzo di 229,99 euro. Trovate ulteriori dettagli nella notizia di annuncio. Infine, rimanendo nel mondo degli smartphone già annunciati per quanto riguarda l'Italia, è arrivato, un po' a sorpresa, il lancio di HTC Desire 20 Pro, che viene venduto a 279 euro sul portale ufficiale italiano. Per quanto riguarda, invece, i dispositivi annunciati all'estero, vanno citati i modelli Motorola Moto E7 Plus, Realme 7 Pro e OPPO F17 Pro. Tutti rientrano in questa fascia di prezzo, ma per il momento non abbiamo ulteriori informazioni per quanto riguarda un possibile arrivo in Italia.