I migliori smartphone Android sotto i 200 euro, Agosto 2019

Agosto è finalmente arrivato e molti di voi saranno già in ferie, ma le nostre guide ai migliori smartphone Android continuano a dispensare consigli.

speciale I migliori smartphone Android sotto i 200 euro, Agosto 2019
Articolo a cura di

Siamo finalmente giunti ad agosto e sicuramente molti utenti si staranno già godendo le proprie meritate ferie. Le nostre classifiche legate ai migliori smartphone Android non si possono però fermare e quindi anche oggi andiamo a scoprire quali sono i dispositivi degni di nota nella fascia di prezzo sotto i 200 euro. Le ultime settimane sono state ovviamente un po' latitanti a livello di annunci, anche se, in realtà, alcuni nuovi smartphone low cost sono approdati sul mercato. Tuttavia, questi ultimi non sono riusciti a impensierire i classici top player e quindi la classifica di questo mese è simile a quella di quattro settimane fa. Come al solito, vi ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli di Amazon Italia oppure dei siti ufficiali dei vari produttori.

Realme 3 PRO

Il tanto atteso "anti Redmi Note 7" è finalmente arrivato e si chiama Realme 3 PRO. Per chi non lo sapesse, stiamo parlando di un'azienda che fino a qualche anno fa era un sub-brand del più noto marchio OPPO e Realme 3 PRO è il primo smartphone della società ad arrivare nel nostro mercato.
Le aspettative erano quindi al ribasso, ma il dispositivo è riuscito comunque a convincere la critica soprattutto grazie alla sua ottima autonomia (4045 mAh), alle prestazioni decisamente superiori alla media della fascia di prezzo (Snapdragon 710, 4/6GB di RAM) e alla buona fotocamera (due sensori posteriori da 16MP + 5MP).
Non mancano ovviamente alcune pecche, come la presenza di una porta microUSB standard, la mancanza dell'NFC e una stabilizzazione dei video non delle migliori. Per il resto, sono presenti il jack audio per le cuffie, il lettore di impronte digitali e il riconoscimento facciale. Tutto questo a un prezzo di partenza di 199 euro sul sito ufficiale di Realme (modello 4/64GB).

Xiaomi Mi A2

Nonostante sia uscito ormai oltre un anno fa e recentemente sia arrivato in Italia il suo successore Xiaomi Mi A3, Mi A2 si conferma ancora oggi come un ottimo smartphone low-cost. D'altronde, il dispositivo aderisce al programma Android One (lo smartphone verrà aggiornato ad Android Q) e l'hardware montato, Snapdragon 660 e 4GB di RAM, influirà sicuramente in modo positivo per quanto riguarda il futuro del dispositivo, vista anche la fascia di prezzo.
Per maggiori informazioni sulle specifiche tecniche, vi consigliamo di consultare il nostro approfondimento su Xiaomi Mi A2.
Non mancano ovviamente alcune sbavature, come un'autonomia non delle migliori e un display non esattamente al top. La porta è una microUSB standard, viene a mancare l'NFC e c'è qualche sbavatura lato software, ma è presente il jack audio per le cuffie. Nonostante questo, Xiaomi Mi A2 può essere un buon compromesso per coloro che vogliono puntare a un dispositivo concreto, pensato per durare diversi anni, senza dover spendere troppi soldi. Xiaomi Mi A2 viene attualmente venduto a un prezzo di circa 145 euro su Amazon Italia (variante 4/64GB).

Redmi 7

Arrivato in Italia da pochi mesi, Redmi 7 è il "modello minore" della nuova gamma di smartphone del sub-brand di Xiaomi. In molti lo hanno associato a Redmi Note 7, ma in realtà lo smartphone rivendica fortemente la sua indipendenza. Tralasciando la confusione creata dal nome, Redmi 7 si piazza infatti in una fascia di prezzo parecchio interessante, poiché venduto a circa 130 euro su Amazon Italia (modello 3/32GB).
I punti di forza del dispositivo sono sicuramente da ricercarsi nell'ottima autonomia (batteria da 4000 mAh) e nelle prestazioni superiori alla media della fascia di prezzo. Le principali pecche si trovano invece nella risoluzione del display (HD+), un problema comunque marginale per la fascia di prezzo, e nella mancanza dell'NFC e dell'impermeabilità. Per tutte le informazioni del caso, vi invitiamo a consultare la nostra recensione di Redmi 7. Per il resto, la porta è una microUSB standard ed è presente il jack audio per le cuffie. Il modello da prendere in considerazione secondo noi è quello da 3/32GB (esiste anche una variante 2/16GB, che si trova online a un prezzo leggermente inferiore).

Huawei P Smart 2019

Arrivato in Italia a inizio anno, Huawei P Smart 2019 è calato rapidamente di prezzo e al momento attuale è sicuramente un buon affare. P Smart 2019 è infatti uno smartphone solido e dal buon design, in grado di offrire un'ottima autonomia e un software completo (contenuti in streaming in HD e notch nascondibile compresi). Per maggiori dettagli, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra recensione di Huawei P Smart 2019. Tuttavia, lo smartphone va a perdersi un po' lato prestazioni, dispone ancora di un Wi-Fi monobanda e di una porta microUSB standard. Ottima invece la presenza dell'NFC e del jack audio per le cuffie. A un prezzo di circa 160 euro su Amazon Italia (modello 3/64GB) è sicuramente una buona scelta per coloro che necessitano delle classiche funzionalità offerte da Huawei.

Scelta del mercato: Redmi Note 7

Redmi Note 7 è un dispositivo che ha capito perfettamente ciò che l'utenza richiedeva a gran voce, non è quindi un caso che sia ormai da parecchio tempo lo smartphone più venduto su Amazon Italia per quanto riguarda questa fascia di prezzo. Tra i punti di forza del primo dispositivo del sub-brand di Xiaomi troviamo una buona solidità costruttiva e un ottimo comparto fotografico, qualità che vengono anche supportate dalla presenza di una porta USB Type-C e del jack audio per le cuffie. Nonostante questo, come evidenziato nella nostra recensione di Redmi Note 7, vengono a mancare l'NFC, la ricarica wireless e l'impermeabilità, c'è inoltre qualche sbavatura a livello software. In ogni caso, il prezzo di circa 165 euro su Amazon Italia (modello 4/64GB) è davvero ottimo e fa passare in secondo piano la maggior parte delle critiche che si possono fare allo smartphone. Tirando le somme, Redmi Note 7 non è rivoluzionario, ma ci sono pochi concorrenti del suo calibro in questa fascia di prezzo (forse l'unico che gli tiene realmente testa è Realme 3 PRO).

Prossimo arrivo: Honor 9X

La nuova gamma di smartphone low-cost Honor 9X è già stata annunciata in Cina, ma stando a recenti indiscrezioni potrebbe presto essere portata anche in Europa (forse sotto altro nome). In ogni caso, stiamo parlando di due modelli: Honor 9X e Honor 9X Pro. Entrambi i dispositivi condividono un design all-screen garantito dalla presenza di una fotocamera pop-up, ma hanno diverse differenze sotto la scocca. Vi basti sapere che il modello base con processore Kirin 810, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna, dual camera posteriore da 48MP + 2MP e batteria da 4000 mAh viene venduto in Cina a un prezzo equivalente a circa 180 euro. Insomma, a breve potremmo avere un nuovo concorrente nella fascia sotto i 200 euro.