I migliori smartphone Android sotto i 200 euro a Giugno 2020

Il mercato degli smartphone Android sotto i 200 euro è piuttosto florido in questo periodo: analizziamo insieme tutte le uscite.

speciale I migliori smartphone Android sotto i 200 euro a Giugno 2020
Articolo a cura di

Adesso possiamo dirlo ufficialmente: siamo a metà 2020. Giugno è ufficialmente arrivato ed è giunta l'ora di tirare le somme in merito agli smartphone Android più meritevoli. Questa settimana ci soffermiamo sui dispositivi della fascia attorno ai 200 euro. L'ultimo periodo ci ha riservato diverse uscite interessanti, da Realme 6 a Redmi Note 9. Per non parlare della miriade di modelli annunciati, da Sony Xperia L4 a Huawei P Smart 2020. Questo senza contare i rumor sul prossimo arrivo dell'interessante Redmi 9. Insomma, anche questo mese c'è molto da analizzare. Andiamo, dunque, a fare un po' d'ordine in questo marasma di nuove uscite, ricordandovi che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli di Amazon Italia o dei siti ufficiali dei produttori.

Realme 6

Facciamo un piccolo strappo alla regola, ma ne vale decisamente la pena. Realme 6 viene venduto a un prezzo di 209,99 euro tramite rivenditori (4/64GB). Un costo leggermente superiore ai 200 euro, ma possiamo tranquillamente considerarlo in questa fascia, dato che non avrebbe molto senso consigliarvi di prendere un Realme 5 Pro che costa 195 euro tramite rivenditori (4/128GB) e manca del display con refresh rate di 90 Hz, presente invece su Realme 6. Si tratta di un punto di forza molto importante, dato che la fluidità offerta da questo display è difficile da trovare nella fascia di prezzo attorno ai 200 euro. Per il resto, le prestazioni non sono per niente male, il software è completo, in confezione c'è un caricabatterie a 30W e non manca un triplo slot, che permette di inserire contemporaneamente due nanoSIM e una microSD per l'espansione di memoria. Peccato solamente per qualche sbavatura a livello fotografico, nonché per un'autonomia non esattamente delle migliori. In ogni caso, Realme 6 è una delle migliori soluzioni in questa fascia di prezzo.

Redmi Note 9/Redmi Note 9S

La serie di dispositivi Redmi Note 9 si è rivelata molto interessante, dato che ha portato nuovamente Xiaomi a lanciare dispositivi che rientrano nella fascia sotto i 200 euro, dopo le "critiche" ricevute per la gamma Xiaomi Mi 10 Pro. Noi abbiamo avuto modo di testare a dovere la "variante base" di Redmi Note 9, quella da 3/64GB che viene venduta a 199,90 euro su Amazon Italia (l'effettiva disponibilità su questo store è a partire dal 10 giugno 2020). Il dispositivo ci ha convinto sotto diversi punti di vista, dall'ottimo schermo al comparto fotografico che non delude le aspettative, passando per un'autonomia eccezionale, per un buon design e per un completo comparto software. Non male anche il reparto connettività, che include NFC e jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Per maggiori informazioni, vi consigliamo di consultare la nostra recensione di Redmi Note 9. Peccato solamente per delle prestazioni non entusiasmanti e per qualche altra sbavatura (come alcuni contrasti non esattamente piacevoli che si creano quando si alza al massimo la luminosità del display). Per il resto, Redmi Note 9 è sicuramente una soluzione interessante, grazie al suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Per coloro che non hanno bisogno dell'NFC ma vogliono delle prestazioni migliori, c'è Redmi Note 9s, smartphone che costa 199 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (4/64GB).

Redmi Note 8 Pro

Nonostante l'uscita della gamma Redmi Note 9, sono ancora in molti a pensare che il miglior smartphone della gamma Redmi Note presente in questa fascia sia Redmi Note 8 Pro. Abbiamo visto che Redmi Note 9 dispone dell'NFC ma non ha delle prestazioni delle migliori, mentre Redmi Note 9S ha delle buone prestazioni ma manca dell'NFC. Ebbene, Redmi Note 8 Pro dispone di entrambe le caratteristiche. Nonostante non sia esattamente il dispositivo più potente di questa fascia di prezzo, il suo SoC MediaTek Helio G90T e i suoi 6GB di RAM sono in grado di superare le configurazioni degli altri due smartphone citati. Neppure il prezzo è poi tanto male, dato che Redmi Note 8 Pro viene venduto a 196 euro sul sito ufficiale (6/64GB). Oltre a questo, l'autonomia è comunque buona (batteria da 4500 mAh), la solidità costruttiva non delude le aspettative e il comparto connettività è completo di NFC, jack audio da 3,5 mm per le cuffie, porta USB Type-C, Bluetooth 5.0 e Wi-Fi ac dual-band. Per maggiori informazioni in merito alle caratteristiche tecniche, vi invitiamo a consultare la nostra notizia dedicata a Redmi Note 8 Pro.
Peccato solamente per un comparto fotografico nella media e per lo schermo che non riesce a competere con quello di altri dispositivi di questa fascia di prezzo. Insomma, ancora oggi Redmi Note 8 Pro potrebbe essere una valida soluzione: non sembra essere un caso il fatto che Xiaomi lo abbia lasciato in bella vista nella pagina dedicata a Redmi Note 9 Pro (il successore che parte da 269,90 euro).

Scelta del mercato: Redmi Note 8 / Redmi 8

Gli italiani confermano ancora una volta il loro apprezzamento relativo agli smartphone di Xiaomi/Redmi in questa fascia di prezzo. Infatti, i primi due dispositivi più venduti, secondo la classifica degli smartphone Bestseller di Amazon, sono Redmi Note 8 e Redmi 8. Il primo è ormai ai vertici da mesi: si tratta della variante Global con supporto alla banda 20 dello smartphone, quella senza NFC. Nonostante questa mancanza, gli italiani si stanno facendo convincere dal prezzo di appena 150 euro tramite rivenditori su Amazon Italia (4/64GB). D'altronde, i punti di forza sono interessanti, dalla buona solidità costruttiva all'ottimo schermo, passando per un completo comparto software, per una buona fotocamera e per un'autonomia che non delude le aspettative. Per chi volesse l'NFC, in Italia è arrivata la variante Redmi Note 8T, che presenta questo chip e qualche altra piccola differenza. In questo caso, il prezzo sale a 158 euro tramite rivenditori su Amazon Italia (4/64GB). Insomma, visto il poco scarto di prezzo, potrebbe valere la pena puntare su quest'ultimo. Per quanto riguarda invece Redmi 8, stiamo parlando di uno smartphone che punta molto sulla batteria da 5000 mAh. È un modello pensato per chi non ha particolari esigenze, che attira molto gli utenti per via del suo costo di appena 129 euro tramite rivenditori su Amazon Italia (4/64GB).

Prossimi arrivi e annunci: da Sony Xperia L4 a Redmi 9

In apertura vi abbiamo avvertito: gli annunci delle ultime settimane sono stati molti in questa fascia di prezzo. Si parte da Sony Xperia L4, uno smartphone che punta molto sull'aspect ratio cinematografico 21:9. Il prezzo è fissato a 199 euro sul sito ufficiale. Allo stesso costo (90 centesimi in più) è recentemente arrivato in Italia Realme 6s, dispositivo di cui vi abbiamo parlato più approfonditamente nella notizia di annuncio. Ci sono poi i nuovi "pupilli" di Alcatel: Alcatel 3X e Alcatel 1SE, venduti in Italia rispettivamente a un prezzo di partenza di 169 euro e 109,90 euro. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo a questo comunicato stampa. Sempre rimanendo nella fascia dedicata a coloro che non hanno particolari esigenze, troviamo Huawei Y6P e Huawei Y5P, che costano rispettivamente 159,90 euro e 109,90 euro. Maggiori dettagli in questo comunicato stampa.

Il gruppo più "prolifico" degli ultimi mesi, nonostante il ban, è sicuramente stato quello Huawei/Honor. Infatti, oltre ai due dispositivi citati in precedenza, sono arrivati anche Huawei P Smart 2020 (qui ulteriori dettagli), Huawei P40 Lite E (vi rimandiamo alla notizia di annuncio per maggiori informazioni) e Honor 9X Lite (qui abbiamo spiegato tutto). Insomma, di certo i nuovi modelli a cui dare un'occhiata non mancano. Non possiamo tuttavia sbilanciarci in merito, visto che, per ovvi motivi legati alle tempistiche, non siamo riusciti a testarli a dovere. In ogni caso, è sempre bene rimanere aggiornati anche in merito all'uscita: magari si potrebbero trovare dei modelli interessanti che sono passati un po' in "sordina".

Passando agli smartphone di prossimo arrivo in questa fascia, sicuramente il nome che sta più catalizzando l'attenzione degli appassionati è quello di Redmi 9, successore di quel Redmi 8 tra gli smartphone più acquistati su Amazon Italia, che recentemente si è fatto vedere nelle prime presunte foto reali. Si vocifera di un possibile prezzo di partenza, al cambio, di circa 125 euro. Secondo le ultime indiscrezioni, la data di annuncio dovrebbe essere il 25 giugno 2020 e il dispositivo dovrebbe montare una batteria da 5020 mAh. Staremo a vedere: sicuramente Redmi 9 potrebbe essere un buon modello per la fascia sotto i 200 euro.