I migliori smartphone Android sotto i 200 euro, Settembre 2019

Quali sono i migliori smartphone Android sotto i 200 euro a settembre 2019? Scopriamolo insieme in questa lunga lista.

speciale I migliori smartphone Android sotto i 200 euro, Settembre 2019
Articolo a cura di

Anche per quest'anno siamo giunti a settembre, il periodo in cui tutto riparte a velocità supersonica (anche se ovviamente c'è chi non si è mai fermato). Come di consueto, la prima domenica del mese è dedicata ai migliori smartphone Android sotto i 200 euro. Le ultime settimane in realtà non hanno visto grandi novità in questa fascia di prezzo e quelle che sono arrivate non hanno convinto particolarmente.
I mesi che ci condurranno alla fine dell'anno probabilmente saranno molto più "infuocati", vista anche l'imminente edizione 2019 dell'IFA di Berlino, ma per il momento i dispositivi in classifica non sembrano proprio volerne sapere di mollare la presa. Vi ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli di Amazon Italia e dei siti ufficiali dei produttori.

Realme 3 PRO

Realme, l'ex sub-brand di OPPO diventato una società indipendente da qualche anno, è riuscito a farsi conoscere anche in Europa grazie all'ottimo smartphone Realme 3 PRO.
Visto che si trattava essenzialmente di una "new entry" per il mercato nostrano, le aspettative erano in realtà al ribasso, ma il dispositivo è riuscito comunque a ritagliarsi la sua fetta di pubblico grazie alla sua ottima autonomia (4045 mAh), alle prestazioni decisamente superiori alla media della fascia di prezzo (Snapdragon 710, 4/6GB di RAM) e alla buona fotocamera (due sensori posteriori da 16MP + 5MP).
Alcune pecche ovviamente ci sono, come la presenza di una porta microUSB standard, la mancanza dell'NFC e una stabilizzazione dei video non delle migliori, ma visto il prezzo di vendita si può chiudere un occhio. Per il resto, non mancano il jack audio per le cuffie, il lettore di impronte digitali e il riconoscimento facciale. Tutto questo a un prezzo di partenza di 199 euro sul sito ufficiale di Realme (modello 4/64GB). Nel frattempo, l'azienda ha già annunciato il primo smartphone con una fotocamera da 64MP: Realme XT.

Xiaomi Mi A2

Nonostante sia già arrivato Xiaomi Mi A3, Mi A2 continua a rimanere ancora oggi uno dei migliori smartphone low cost, anche in virtù dell'importante calo di prezzo. Il dispositivo aderisce al programma Android One (lo smartphone verrà aggiornato ad Android Q) e l'hardware montato, Snapdragon 660 e 4GB di RAM, è destinato ancora a durare per molto tempo se si prendono in considerazione le esigenze dell'utente medio.
Per tutti i dettagli del caso, vi consigliamo di consultare il nostro approfondimento su Xiaomi Mi A2. La risoluzione del pannello di Mi A2 è Full HD+, quindi i "detrattori" del pannello solamente HD+ di Mi A3 potrebbero trovare pane per i loro denti.
Ci sono ovviamente alcune sbavature, come un'autonomia non delle migliori e un display non esattamente al top, inoltre manca l'NFC e il jack da 3.5 mm, in compenso è presente la connessione USB Type C. Xiaomi Mi A2 viene attualmente venduto a un prezzo di circa 160 euro su Amazon Italia (variante 4/64GB), ma spesso si trova in sconto anche sul sito ufficiale dell'azienda cinese.

Redmi 7

Nonostante la confusione creata dal nome, Redmi 7 si distingue nettamente da Redmi Note 7 per via della minore fascia di prezzo, poiché venduto a circa 130 euro su Amazon Italia (modello 3/32GB).
I principali punti di forza del dispositivo sono da ricercarsi nell'ottima autonomia (batteria da 4000 mAh) e nelle prestazioni superiori alla media. Le pecche si trovano invece nella risoluzione del display (HD+), un problema comunque marginale visto il costo, e nella mancanza dell'NFC e dell'impermeabilità. Per maggiori dettagli, vi invitiamo a consultare la nostra recensione di Redmi 7. Per il resto, la porta è una microUSB standard ed è presente il jack audio per le cuffie. Esiste anche una variante 2/16GB, ma visto il poco scarto in termini di prezzo conviene puntare sulla 3/32GB.

Huawei P Smart 2019

Arrivato in Italia a inizio 2019, Huawei P Smart 2019 è calato di prezzo in un breve lasso di tempo e ora può risultare più interessante rispetto al momento dell'uscita. P Smart 2019 è infatti uno smartphone solido e dal buon design, in grado di offrire un'ottima autonomia e un software completo (contenuti in streaming in HD e notch nascondibile compresi). Per tutte le informazioni del caso, vi consigliamo di dare un'occhiata alla nostra recensione di Huawei P Smart 2019. Lo smartphone si lasciacomunque un po' andare a livello di prestazioni, dispone ancora di un Wi-Fi monobanda e di una porta microUSB standard. Ottima invece la presenza dell'NFC e del jack audio per le cuffie. Il prezzo è fissato a circa 150 euro su Amazon Italia (modello 3/64GB). Se siete abituati alla classica esperienza utente di Huawei, con P Smart 2019 vi troverete a casa.

Scelta del mercato: Redmi Note 7

Ormai non c'è più storia, Redmi Note 7, dispositvo arrivato in Italia a marzo 2019, è ancora oggi lo smartphone più venduto su Amazon Italia per quanto riguarda questa fascia di prezzo. Xiaomi ha capito perfettamente quello che volevano gli utenti italiani, lanciando un dispositivo "furbo" sotto molti punti di vista, che va a "tagliare" sulle funzionalità meno richieste e punta su quello che vuole il pubblico. Non si tratta quindi di una rivoluzione, ma di un dispositivo che ha capito le esigenze degli acquirenti. I punti di forza sono da ricercarsi nella buona solidità costruttiva e nell'ottimo comparto fotografico, qualità che vengono anche supportate dalla presenza di una porta USB Type-C e del jack audio per le cuffie. Nonostante questo, come evidenziato nella nostra recensione di Redmi Note 7, vengono a mancare l'NFC, la ricarica wireless e l'impermeabilità, c'è inoltre qualche sbavatura a livello software. Il piatto forte è ovviamente il prezzo: circa 170 euro su Amazon Italia (4/64GB). Nel frattempo, Xiaomi ha annunciato Redmi Note 8.

Prossimo arrivo: Honor 9X

Honor ha già annunciato la sua gamma di smartphone low cost Honor 9X in Cina, ma i dispositivi arriveranno anche in Europa (forse sotto altro nome). L'azienda cinese ha in programma un evento che si terrà il prossimo 6 settembre nel contesto dell'edizione 2019 dell'IFA di Berlino, forse lì ne sapremo di più, anche se secondo le fonti l'annuncio potrebbe arrivare dopo la fiera tedesca. Tornando agli smartphone, stiamo parlando di due modelli: Honor 9X e Honor 9X Pro. Entrambi i dispositivi dispongono di un design all-screen garantito dalla presenza di una fotocamera pop-up, ma le differenze sono sotto alla scocca. Il modello che rientra nella fascia di prezzo presa in considerazione in questa guida è quello base con processore Kirin 810, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna, dual camera posteriore da 48MP + 2MP e batteria da 4000 mAh, visto che viene venduto in Cina a un prezzo equivalente a circa 180 euro.