I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro, Agosto 2019

Quali sono i migliori smartphone Android venduti a un prezzo compreso tra i 300 e i 500 euro ad agosto 2019? Scopriamolo insieme!

speciale I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro, Agosto 2019
Articolo a cura di

Le ultime settimane sono state poco movimentate nel mercato degli smarthpone, rispetto al mese scorso non ci sono stati praticamente cambiamenti. Le posizioni in classifica sono pressoché invariate, ma sono arrivate delle interessanti informazioni su Xiaomi Mi 9T Pro e dei leggeri cambiamenti per quanto riguarda i prezzi degli smartphone coinvolti.
Andiamo quindi a vedere quali sono i dispositivi da tenere in considerazione in questa fascia di prezzo. Come sempre, vi ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono quelli di Amazon Italia e dei siti ufficiali dei produttori.

Pixel 3a

Annunciato sul palco dell'ultima edizione del Google I/O, Pixel 3a è la versione base della nuova gamma di dispositivi della società californiana. Si tratta di uno smartphone solido in quasi tutte le sue componenti, tanto che la critica mondiale ha a più riprese parlato di un "ritorno ai tempi della gamma Nexus", un complimento non da poco.
In particolare, i punti di forza di Pixel 3a sono soprattutto le ottime prestazioni (chiaramente dovute anche all'ottimizzazione software), il completo comparto fotografico, l'autonomia granitica e il buon rapporto qualità/prezzo.
Pixel 3a è piuttosto completo anche nella connettività, visto che supporta tutti gli standard del caso, dall'NFC alla porta USB Type-C, passando per il jack audio da 3,5 mm per le cuffie.
Peccato solamente per la memoria non espandibile e per la mancanza dell'impermeabilità e della ricarica wireless. Pixel 3a viene venduto a un prezzo di 399 euro sul Google Store.

OPPO Reno

OPPO Reno è uno degli "smartphone sorpresa" dell'anno, soprattutto grazie al suo design "all-screen", al display ben bilanciato e alla buona autonomia. Ottima anche la qualità costruttiva e le funzionalità software proprietarie. Per tutti i dettagli del caso, vi rimandiamo alla nostra recensione di OPPO Reno.
Lo smartphone è completo anche a livello di connettività, dove troviamo il supporto al Bluetooth 5.0 e all'NFC. Non mancano neppure il jack audio da 3,5 mm per le cuffie e la porta USB Type-C. Peccato solamente per le dimensioni superiori alla media (dovuto anche al meccanismo pop-up).
OPPO Reno viene venduto a un prezzo consigliato di 499 euro (modello 6/256GB), anche se si trova a circa 390 euro tramite rivenditori su Amazon Italia (brandizzato Tim, variante 6/256GB).

ASUS ZenFone 6

Annunciato nel mese di maggio 2019, ASUS ZenFone 6 ha convinto la critica mondiale grazie alle sue specifiche tecniche da vero top di gamma. La caratteristica peculiare del dispositivo è sicuramente la doppia fotocamera ribaltabile, in grado di funzionare sia da sensore anteriore che posteriore. Questo significa che la parte anteriore non dispone di alcun tipo di notch e può quindi fregiarsi di uno screen-to-body ratio del 92%. Insomma, stiamo parlando di un design essenzialmente "all-screen". Nel caso vogliate approfondire, vi consigliamo di consultare la nostra notizia dedicata a ASUS Zenfone 6.
La scheda tecnica viene completata da un display IPS LCD da 6,4 pollici con risoluzione FullHD+, una batteria da ben 5000 mAh e un processore Qualcomm Snapdragon 855. A livello di connettività sono presenti l'NFC, la porta USB Type-C e il jack audio per le cuffie. Insomma, ASUS Zenfone 6 è in grado di competere al top di questa fascia di prezzo.
Il prezzo è contenuto ma mancano l'impermeabilità, la ricarica wireless e c'è qualche sbavatura lato software. La variante da 6/64GB di ASUS ZenFone 6 viene venduta a un prezzo consigliato di 499,99 euro sul sito ufficiale di ASUS.

Samsung Galaxy S10e

Samsung Galaxy S10e sembra aver convinto tutti. La critica la ho elogiato soprattutto per via dell'ottimo rapporto qualità/prezzo, visto che il dispositivo è acquistabile a un prezzo di circa 490 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (variante 6/128GB), mentre il pubblico ne ha decretato il successo commerciale.
I suoi punti di forza sono da ricercare nella solidità costruttiva, nell'ottimo schermo e nel buon comparto fotografico, mentre le maggiori sbavature sono l'autonomia non esattamente al top e i sensori di sblocco non dei più veloci.
Per quanto riguarda la connettività, tutto è al suo posto: ci sono sia il jack per le cuffie che la porta USB Type-C e non mancano neppure NFC e ricarica wireless. Samsung Galaxy S10e è in ogni caso un'ottima scelta per chi cerca uno smartphone in grado di offrire un'esperienza utente simile a quella dei top di gamma in questa fascia di prezzo.

Scelta del mercato: Xiaomi Mi 9T

Stando alla classifica degli smartphone bestseller su Amazon Italia, Xiaomi Mi 9T è ancora oggi il dispositivo più venduto in questa fascia di prezzo. D'altronde, lo smartphone era andato sold out nel nostro Paese già nella notte di inizio delle vendite. Sappiamo bene quanto sia difficile raggiungere un risultato del genere in Italia, soprattutto con un dispositivo di questo tipo, e quindi Xiaomi può dirsi soddisfatta.
Le motivazioni che hanno spinto gli utenti ad acquistare Mi 9T sono semplici: lo smartphone è stato elogiato sin da subito da critica e pubblico sotto quasi tutti i punti di vista, dal buon schermo all'autonomia granitica passando per le prestazioni superiori alla media della fascia di prezzo e per l'ottima solidità costruttiva.
Insomma, c'è ben poco che si possa criticare al dispositivo, come potete leggere nella nostra recensione di Xiaomi Mi 9T.
Lo smartphone è inoltre completo anche per quanto riguarda il comparto connettività, visto che supporta l'NFC, la porta USB Type-C e il jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Le uniche pecche sono da ricercarsi nel peso non proprio "piuma" e nella memoria non espandibile, ma si può decisamente chiudere un occhio di fronte a un prezzo di 329 euro su Amazon Italia (variante 6/64GB).

Prossimo arrivo: Xiaomi Mi 9T Pro

Dopo il successo di Xiaomi Mi 9T, la società cinese sta già pensando al futuro: tra pochissimi giorni, il prossimo 20 agosto 2019, arriverà in Europa la variante potenziata Mi 9T Pro. Non abbiamo ancora molti dettagli in merito a questo smartphone, ma sembra che il prezzo di partenza sarà compreso tra i 400 e i 500 euro. Inoltre, come scritto da Xiaomi sulla sua pagina Facebook ufficiale, Mi 9T Pro supporterà la tecnologia Game Turbo 2.0 , monterà un processore Qualcomm Snapdragon 855 e disporrà di un raffreddamento a 8 strati di grafite. Vi invitiamo a rimanere sintonizzati su queste pagine, non mancheremo sicuramente di tenervi informati in merito a questo smartphone.