I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro a Ottobre 2020

Le ultime settimane hanno visto l'annuncio di prodotto importanti, da Xiaomi Mi 10T a Realme 7 Pro. Ci sono anche dei cali di prezzo intriganti.

speciale I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro a Ottobre 2020
Articolo a cura di

Signore e signori, siamo già a metà ottobre 2020. Questo significa che è giunta l'ora di tirare le somme sui dispositivi Android più validi nella fascia di prezzo dai 300 ai 500 euro. Le ultime settimane hanno visto annunci di smartphone del calibro di Xiaomi Mi 10T, OPPO Reno4 Z e Realme 7 Pro. Non sono inoltre mancate le solite variazioni in termini di prezzo. Insomma, anche questa volta i prodotti da analizzare non mancano di certo. Andiamo, dunque, a fare un punto della situazione relativamente al mercato Android, ricordandovi che i prezzi in considerazione sono quelli di Amazon Italia e dei siti ufficiali dei produttori.

OnePlus Nord

OnePlus Nord è uno dei dispositivi che ha convinto di più la critica in questo 2020. Essenzialmente tutti sono d'accordo: Nord è lo smartphone che gli appassionati aspettavano dopo il progetto "flagship" della serie OnePlus 8. Si tratta di un dispositivo solido, che rientra al contempo tra gli apripista quando si parla di "democratizzare" il 5G, come abbiamo approfondito nella nostra recensione di OnePlus Nord. Il dispositivo dà il meglio di sé nel convincente display con refresh rate di 90 Hz, nel comparto fotografico che non delude le aspettative, nella sempre gradita ricarica rapida a 30W, nelle prestazioni che non deluderanno pressoché nessuno, nel comparto connettività che oltre al 5G include anche l'NFC e nel buon reparto fotografico. C'è da dire che sono assenti jack audio per le cuffie, certificazione IP e ricarica wireless. Inoltre la memoria interna non è espandibile e il frame è in plastica, un aspetto che potrebbe far storcere il naso a diversi utenti. Tuttavia, capite bene che i punti di forza hanno un peso piuttosto importante rispetto alle sbavature. OnePlus Nord si può acquistare a 399 euro sul sito ufficiale (8/128GB). Noi abbiamo invece testato la variante da 12/256GB, che viene venduta a 499 euro.

Realme X50 5G

Realme è una delle aziende che negli ultimi anni sta facendo dei passi in avanti molto interessanti. Gli appassionati del mondo smartphone guardano già ai suoi prodotti con particolare attenzione, ma c'è ancora della strada da fare per raggiungere il grande pubblico. Realme ne è ben consapevole e ha più volte ribadito di avere ambizioni importanti. Se tutti i prodotti dell'azienda saranno come Realme X50 5G, le chanche potrebbero essere molto buone. Ci troviamo dinanzi a uno smartphone che dispone di un ottimo display IPS a 120 Hz, delle buone prestazioni, una ricarica rapida a 30W e un completo comparto connettività, che include 5G e NFC. Uno smartphone valido che risulta interessante, come potete leggere nella nostra recensione di Realme X50 5G.
Peccato solamente per la mancanza del jack audio da 3,5 mm per le cuffie, per l'impossibilità di espandere la memoria interna e per le fotocamere solamente nella media. Realme X50 5G può essere portato a casa a 329,99 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB).

POCO F2 Pro

Se siete tra coloro che guardano particolarmente alla forza bruta di uno smartphone, POCO F2 Pro è probabilmente il dispositivo che fa per voi. Dotato di un processore Qualcomm Snapdragon 865, il dispositivo è in grado di superare agevolmente molti altri smartphone di questa fascia di prezzo a livello prestazionale. Tuttavia, i suoi punti di forza non finiscono qui, dato che troviamo un reparto connettività completo di 5G, Wi-Fi 6, NFC, Bluetooth 5.1 e jack audio da 3,5mm, nonché una ricarica a 30W. In ogni caso, come ogni smartphone che si rispetti, anche POCO F2 Pro ha le sue pecche: lo schermo ha una frequenza di aggiornamento solamente di 60 Hz, il comparto audio non è perfetto, la memoria non è espandibile e il peso non è dei più contenuti. A questo si aggiunge un comparto fotografico che convincerà l'utente medio ma che farà storcere un po' il naso a coloro che hanno un po' più di sensibilità a livello fotografico. POCO F2 Pro si merita sicuramente di stare in questa classifica, visto il suo rapporto qualità/prezzo. Nel caso ve lo stiate chiedendo, potete trovarlo a 370 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB).

Samsung Galaxy Note 10 Lite

Lo sappiamo: tra di voi ci sarà sicuramente anche quel tipo di utente che non vuole ancora effettuare il passaggio al 5G, vista la limitata copertura in Italia, oppure che vuole puntare a un brand con un certo tipo di presenza nel nostro Paese. In questo contesto, non possiamo che indirizzarvi verso Samsung Galaxy Note 10 Lite, smartphone che tra l'altro porta la caratteristica peculiare del pennino in questa fascia di prezzo. In ogni caso, questo non è l'unico di punto di forza dello smartphone. Troviamo un buono schermo, un reparto software che non delude le aspettative e un comparto connettività che include NFC, USB Type-C e jack audio da 3,5 mm per le cuffie. Da non sottovalutare anche l'ottima solidità costruttiva e il comparto fotografico in grado di convincere l'utente medio. Se volete approfondire questo modello, potete dare un'occhiata alla nostra recensione di Samsung Galaxy Note 10 Lite.
Le principali pecche del dispositivo risiedono nelle prestazioni, nel peso non dei più contenuti e nell'autonomia che fatica a portare a sera con un certo tipo di utilizzo. Per il resto, se siete quel tipo di utente che abbiamo citato in precedenza, sicuramente potete dare un'occhiata a questo smartphone venduto a 420 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB).

Scelta del mercato: Samsung Galaxy A71

Approdato nel nostro Paese nella prima metà del 2020, Samsung Galaxy A71 non sembra volerne sapere di lasciare le prime posizioni della classifica degli smartphone Bestseller di Amazon. Un risultato che non stupisce, considerando la forza del brand e il fatto che si tratta comunque di un dispositivo valido. Lo smartphone dà il meglio di sé in un comparto fotografico in grado di convincere l'utente medio, nella buona autonomia e nel reparto connettività che include NFC, jack audio da 3,5 mm per le cuffie e triplo slot Dual SIM + microSD (si arriva però "solo" al 4G). Peccato per delle prestazioni non esattamente delle migliori e per alcune pecche relative alla velocità dei sensori di sblocco. Nonostante questo, considerando anche il fatto che il prezzo al lancio era pari a 479,90 euro, si tratta sicuramente di una buona soluzione, che sta convincendo molti italiani. Samsung Galaxy A71 si può acquistare a 318 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB).

Prossimi arrivi e annunci: da Xiaomi Mi 10T a Realme 7 Pro

Il mercato Android sta vivendo un periodo pieno zeppo di uscite e questa fascia di prezzo non fa eccezione. Abbiamo già trattato lo scorso mese l'arrivo di dispositivi come Google Pixel 4a/4a 5G, TCL 10 Plus, TCL 10 5G (che, tra l'altro, abbiamo recensito da poco), Motorola Moto G 5G Plus, Samsung Galaxy M51, Galaxy M31s e FairPhone 3 Plus, quindi questo mese ci limitiamo a citarli in questa sede. Per quel che concerne, invece, la principali novità delle ultime settimane, troviamo tre modelli: OPPO Reno4 Z, Xiaomi Mi 10T e Realme 7 Pro. Questi modelli vengono venduti rispettivamente a 399 euro (8/256GB), 499,90 euro (6/128GB) e 319,90 euro (8/128GB).
Per quel che riguarda i primi due, su queste pagine abbiamo testato i "fratelli maggiori", mentre la recensione di Realme 7 Pro è in arrivo nel corso delle prossime settimane, quindi rimanete sintonizzati (qui sopra potete vedere una visualizzazione 3D dello smartphone). Passando agli arrivi futuri in questa fascia di prezzo, è stato annunciato Samsung Galaxy A42 5G, che dovrebbe arrivare a partire da novembre 2020 a un prezzo di 369 euro.