I migliori smartphone Android top di gamma a Giugno 2020

Giugno 2020 sta oramai arrivando alla conclusione. Il mercato smartphone è particolarmente vivace in questo periodo: ecco tutte le novità.

speciale I migliori smartphone Android top di gamma a Giugno 2020
Articolo a cura di

Il mese di giugno sta per andarsene e siamo a metà 2020. Gli appassionati del mondo smartphone stanno ancora discutendo in merito al prezzo dei top di gamma, soffermandosi sulle motivazioni che hanno portato all'attuale incremento dei costi, che rende i dispositivi di fascia alta sempre più cari. Alcuni utenti reagiscono, come spesso accade, "di pancia", affermando che i produttori vogliano semplicemente guadagnare il più possibile. Da un certo punto di vista, questo aspetto è intrinseco alla natura stessa del mercato e nessuno lo mette in dubbio, ma dall'altro lato ci sono innovazioni tecnologiche e una situazione globale non di poco conto. Uno smartphone che ha fatto riflettere molti appassionati è RedMagic 5G. Sulla carta, è praticamente il dispositivo perfetto: prestazioni da top di gamma a 579 euro. Poi però il software non è curato e porta con sé dei bug di rilievo, che dimostrano quanto le grandi società investano in ricerca e sviluppo. Insomma, la verità probabilmente sta sempre nel mezzo e difficilmente si riuscirà a far cambiare idea a qualcuno, né dall'una né dall'altra parte. Tuttavia, siamo tutti d'accordo sul fatto che i dispositivi top di gamma richiedono un certo budget, che non tutti possono permettersi. Tra l'altro, stando agli ultimi dati di Counterpoint, tra i 5 top di gamma più venduti, 4 sono iPhone. Analizzata una volta per tutte la questione, andiamo a vedere quali "gioielli tecnologici" in grado di far innamorare gli appassionati del mondo smartphone sono arrivati nelle ultime settimane, ricordandovi che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli di Amazon Italia e dei siti ufficiali dei produttori.

OnePlus 8 Pro

Uno smartphone che punta a soddisfare gli utenti più esigenti, inserendo anche elementi che in passato erano stati un po' "snobbati" da OnePlus. Probabilmente è questa la descrizione migliore per OnePlus 8 Pro, che secondo molti ha segnato il passaggio dell'azienda cinese dai "flagship killer" ai top di gamma veri e propri, prezzo compreso. Infatti, il costo dello smartphone è fissato a 879 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (8/128GB). Tra le novità introdotte dal dispositivo, troviamo la certificazione IP68 (attesa da anni da una certa tipologia di utenti). Non mancano un ottimo display con refresh rate di 120 Hz e un completo comparto connettività (sono presenti 5G, Wi-Fi 6, NFC e USB Type-C 3.1, manca solamente il jack audio). Interessante anche la ricarica cablata e wireless a 30W.

Per il resto, i principali punti di forza di OnePlus 8 Pro risiedono nelle ottime prestazioni, nell'eccezionale schermo, nel comparto fotografico che non delude le aspettative, nel classico reparto software.
Peccato solamente per un'autonomia non esattamente al livello di altri flagship e per la memoria interna, che non è espandibile. Sicuramente il prezzo non è per tutti ed è anche per questo che OnePlus sta per annunciare la serie Z. In ogni caso, il top di gamma dell'azienda cinese è sicuramente una delle migliori soluzioni presenti sul mercato. Se volete scendere un po' con il prezzo, non dimenticatevi del modello base, che abbiamo analizzato nostra recensione di OnePlus 8 (il costo di partenza in questo caso è di 650 euro tramite rivenditori nella variante da 8/128GB, ma ci sono diverse rinunce da fare).

OPPO Find X2 Pro

OPPO Find X2 Pro è uno smartphone che punta in tutto e per tutto al top, grazie anche all'eccezionale schermo con refresh rate di 120 Hz e alla ColorOS 7.1, personalizzazione software che finalmente esce dai "confini orientali" e strizza l'occhio anche a noi occidentali. I punti di forza non finiscono di certo qui: troviamo delle ottime prestazioni, una buona solidità costruttiva, un interessante comparto fotografico, un'autonomia che non delude le aspettative e un completo comparto connettività (non mancano USB Type-C 3.1, NFC, 5G, Wi-Fi a/b/g/n/ac/ax e Bluetooth 5.1).
Le uniche pecche sono da ricercarsi in qualche imprecisione lato video e nell'assenza del Dual SIM (nemmeno tramite eSIM), della ricarica wireless e del jack audio, che però ormai sta sparendo da molti dispositivi. Per tutti i dettagli del caso su questo modello, vi rimandiamo alla nostra recensione di OPPO Find X2 Pro. Se siete interessati, trovate lo smartphone a 1150 euro su Amazon Italia (12/512GB).

Samsung Galaxy S20 Ultra

Sicuramente la famiglia di dispositivi Galaxy S20 di Samsung non ha bisogno di presentazioni, specialmente in Italia, dove il brand è consolidato da parecchio tempo. Vi basti sapere che S20 Ultra può essere descritto come la punta di diamante della gamma di smartphone dell'azienda sudcoreana. Il nome dice tutto: è quel dispositivo che non scende a compromessi nemmeno per scherzo. Samsung Galaxy S20 dispone di un eccezionale display con refresh rate di 120 Hz e di un ottimo comparto fotografico. Inoltre, la soluzione dell'azienda sudcoreana può vantare l'ottima personalizzazione software OneUI. Non sottovalutate anche il completo reparto connettività (presenti anche Wi-Fi 6 e 5G). Se avete bisogno di ulteriori informazioni, potete fare riferimento alla nostra recensione di Galaxy S20 Ultra.

Nel caso ve lo stiate chiedendo, l'autonomia è tutto sommato buona, ma non fatevi "ingannare" dai 5000 mAh, in realtà il risultato è un po' inferiore a quello che ci si può aspettare. Peccato anche per qualche inconveniente legato ai sensori di sblocco, che ogni tanto perdono qualche rilevazione.
In ogni caso, Galaxy S20 Ultra merita sicuramente una posizione in questa classifica, dato che è in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti. Lo smartphone viene venduto a 1070 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (12/128GB).

Google Pixel 4 XL

Se cercate uno smartphone diverso da quelli proposti sinora, date un'occhiata a Google Pixel 4 XL. La filosofia dell'azienda di Mountain View prevede innovazione e supporto, due aspetti molto importanti per un top di gamma. L'innovazione in questo caso consiste in funzionalità come l'astrofotografia e il Motion Sense, mentre è già stato annunciato che gli aggiornamenti software per questo dispositivo andranno avanti fino a ottobre 2022. Inoltre, ovviamente dietro ad Android c'è Google ed è quindi scontato che i Pixel siano sempre in pole position, anche durante la Beta di Android 11 (non dimentichiamoci delle Developer Preview). Insomma, comprando questo dispositivo ci si può proiettare nel futuro e ciò è una manna dal cielo soprattutto per gli utenti più "smanettoni".
Si tratta dunque di un dispositivo da tenere in considerazione, come vi abbiamo raccontato nella nostra recensione di Google Pixel 4 XL.

Detto questo, oltre agli elogi lato software, lo smartphone trova i suoi punti di forza nell'ottima qualità costruttiva, nelle prestazioni, nello schermo con refresh rate di 90 Hz e nell'eccezionale comparto fotografico.
Ci sono certamente alcune pecche, come la mancanza del jack audio, la memoria interna non espandibile e l'autonomia solamente nella media, ma come abbiamo già detto Google è proiettata verso il futuro, aspetto che viene confermato dalla presenza del supporto all'eSIM (in realtà c'è chi non vede molto bene questo aspetto, dato che c'è solo uno slot "fisico" per la SIM).
Il reparto connettività è completo: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5, USB Type-C 3.1, ricarica wireless e NFC sono al loro posto. Insomma, Pixel 4 XL è uno smartphone che o si ama o si odia. Il prezzo è fissato a 899 euro sul Google Store (6/64GB). C'è da dire che ultimamente si è già iniziato a parlare della gamma Pixel 5, che potrebbe arrivare entro fine anno, quindi fate bene i vostri calcoli, se siete interessati.

Menzioni speciali: RedMagic 5G, Realme X50 Pro 5G e smartphone pieghevoli

Il mondo degli smartphone top di gamma sta sfornando un dispositivo valido dopo l'altro. Dobbiamo quindi escludere, per forza di cose, dispositivi del calibro di OPPO Find X2 Neo, Huawei P40 Pro e Samsung Galaxy Note 10+, solamente per citare alcuni dei "nomi eccellenti" che sono stati un po' messi da parte dagli smartphone che abbiamo analizzato in precedenza. D'altronde, il mercato è pieno zeppo di soluzioni e una scrematura va ovviamente fatta.
Questo mese ci teniamo comunque a parlare rapidamente di due dispositivi che abbiamo testato e che reputiamo particolarmente validi. Stiamo parlando di RedMagic 5G e di Realme X50 Pro 5G.

Il primo è un ottimo smartphone per coloro che vogliono puntare al gaming senza dover spendere delle cifre esorbitanti (prezzo di 579 euro sul sito ufficiale, 8/128GB), come potete leggere nella nostra recensione di RedMagic 5G. Il secondo dispositivo, invece, è il vero flagship killer di metà 2020, quel dispositivo che pur non raggiungendo in tutto e per tutto i "veri" top di gamma, riesce comunque a convincere sotto praticamente ogni punto di vista, grazie all'ottimo rapporto qualità/prezzo (il costo è di 599,90 euro sul sito ufficiale, 8/128GB). Per tutte le informazioni del caso, vi rimandiamo alla nostra recensione di Realme X50 Pro 5G.

Se siete utenti con un budget particolarmente elevato, vale la pena ricordarvi che gli smartphone pieghevoli sono una realtà anche in Italia. In particolare, i dispositivi di questo tipo arrivati nel nostro Paese sono Huawei Mate Xs (2599 euro su Amazon Italia), Samsung Galaxy Fold (circa 1850 euro su Amazon tramite rivenditori), Samsung Galaxy Z Flip (1520 euro sul sito ufficiale) e Motorola RAZR (1599,90 euro tramite WindTre). Noi abbiamo avuto modo di testare come si deve i primi due, come potete leggere nella nostra recensione di Huawei Mate Xs e in quella di Galaxy Fold. Inoltre, abbiamo messo le mani, ma per meno tempo, anche su Samsung Galaxy Z Flip (qui il first look) e Motorola RAZR (qui l'articolo). Insomma, se volete approfondire l'argomento, trovate tutte le informazioni del caso direttamente su queste pagine.

Scelta del mercato: Samsung Galaxy S20 Plus

Questo mese non c'è nessun smartphone Android sopra i 500 euro nella classifica dei Bestseller di Amazon Italia. Probabilmente questo è dovuto anche alla questione che abbiamo affrontato nell'introduzione: il budget richiesto per i flagship è sempre più importante e non tutti possono permettersi quelle cifre. Per questa volta, dunque, in assenza di dati "certi", abbiamo deciso di mantenere come "scelta del mercato" il dispositivo di questa fascia di prezzo che risultava il più venduto lo scorso mese, ovvero Samsung Galaxy S20 Plus.
Poche settimane non hanno di certo cambiato le carte in tavola e lo smartphone continua a convincere per i suoi punti di forza, dall'ottima solidità costruttiva al buon comparto fotografico, passando per un display che non delude le aspettative, per un buon comparto software e per il completo reparto connettività (non mancano NFC, USB Type-C 3.1, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ax e Bluetooth 5.0). Peccato solamente per un'autonomia non esattamente delle migliori, per qualche sbavatura lato sensori di sblocco e per un prezzo di lancio che è stato un po' "criticato" dall'utenza. Tuttavia, torniamo sempre al solito punto, "la qualità si paga" e se potete puntare al top, questo Galaxy S20 Plus è sicuramente una buona soluzione a fronte di un costo di 850 euro su Amazon Italia tramite rivenditori (8/128GB).

Prossimi arrivi e annunci: da LG V60 ThinQ 5G a Samsung Galaxy Fold 2

Gli appassionati più "accaniti" probabilmente lo sapranno già, ma le ultime settimane sono state molto intense lato smartphone, tra lanci sul mercato, annunci e miriadi di rumor e leak. Un vero e proprio marasma di informazioni, tra cui persino gli addetti ai lavori fanno ormai fatica a districarsi. Proviamo dunque a sbrogliare l'intricata matassa dei top di gamma Android che hanno fatto capolino nelle ultime settimane.

Partendo dai dispositivi già annunciati (alcuni, tra l'altro, sono già arrivati sul mercato), vanno citati LG V60 ThinQ 5G (prezzo di 999,99 euro, qui maggiori informazioni), Huawei P40 Pro+ (niente servizi Google, costo di 1399,90 euro, qui ulteriori dettagli), LG Velvet (649,99 euro con Dual Screen, cover e cuffie wireless inclusi se acquistato entro il 30 giugno 2020, qui maggiori informazioni), Sony Xperia 1 II (1199 euro, qui ulteriori dettagli, ma occhio al bonus preorder), Motorola Edge Plus (1199 euro, qui più dettagli), Huawei P30 Pro New Edition (ci sono i servizi Google, 849,90 euro, qui maggiori informazioni) e HTC U20 5G (annunciato per il mercato taiwanese, qui il video di presentazione). Insomma, ci sono tanti modelli da approfondire.

Tuttavia, non è di certo finita qui, dato che per i prossimi mesi è previsto l'arrivo di parecchi smartphone top di gamma. Qui entriamo nel campo dei rumor e dei leak, ma vi basti sapere che si parla già del pieghevole Samsung Galaxy Fold 2 (potrebbe essere presentato il 5 agosto 2020), Huawei Mate 40 (possibile lancio a ottobre, ma ci sono informazioni discordanti in merito), Samsung Galaxy Note 20 Ultra (atteso sempre per il 5 agosto, durante il vociferato evento Unpacked estivo), Google Pixel 5 (dovrebbe arrivare a ottobre, ma ci sono rumor di un possibile ritardo), ASUS ROG Phone III (verrà annunciato a luglio) e Lenovo Legion Phone (anche quest'ultimo modello dovrebbe essere svelato a luglio). Insomma, gli appassionati di smarpthone non possono di certo lamentarsi, visti i dispositivi coinvolti.