I migliori smartphone Android top di gamma a Marzo 2021

Marzo 2021 è un mese importante per le uscite in termini di smartphone Android top di gamma, da ASUS ROG Phone 5 a OnePlus 9 Pro.

I migliori smartphone Android top di gamma a Marzo 2021
Articolo a cura di

Le ultime settimane hanno visto l'arrivo sul mercato di parecchi smartphone interessanti, anche in termini di top di gamma. Sono stati annunciati dei dispositivi del calibro di ASUS ROG Phone 5, OnePlus 9 Pro e OPPO Find X3 Pro. Inoltre, sono in arrivo parecchi altri prodotti interessanti, tra cui rientrano le tanto vociferate novità in casa in Xiaomi (chi ha detto Mi 11 Ultra?). Per farla breve, i modelli da analizzare non mancano di certo anche questo mese. Andiamo dunque a effettuare la nostra consueta disamina, ricordandovi che i prezzi presi in considerazione sono quelli offerti da Amazon Italia e dai siti ufficiali dei vari produttori.

ASUS ROG Phone 5

Se siete soliti giocare spesso su mobile, la vostra scelta in ambito di top di gamma non può che ricadere su ROG Phone 5. Quest'ultimo risulta infatti il dispositivo più convincente per quel che concerne gli smartphone da gaming. Le prestazioni sono di elevata caratura, l'autonomia è granitica, il comparto connettività è completo di 5G, Wi-Fi 6E, jack audio per le cuffie con DAC, NFC, Bluetooth 5.2, Dual SIM e USB Type-C 3.1 (doppia). Non manca poi un ottimo display AMOLED con refresh rate a 144 Hz. Potete approfondire tutto come si deve nella nostra recensione del ROG Phone 5. Potete inoltre dare un'occhiata al nostro speciale relativo alle differenze rispetto al ROG Phone 3, in cui abbiamo analizzato anche gli aspetti identificativi del nuovo modello. Il principale aspetto che fa un po' storcere il naso è invece quello classico dei dispositivi che strizzano l'occhio ai videogiocatori, ovvero il comparto fotografico, che non raggiunge la concorrenza ma verrà in ogni caso apprezzato dall'utente medio. Manca inoltre la ricarica wireless e la memoria interna non è espandibile. Sono insomma poche le reali pecche di questo smartphone, che ASUS è riuscita a migliorare rispetto al predecessore. Se avete un certo tipo di budget, il prezzo di partenza di 799 euro sul portale ufficiale, relativo alla variante da 8/128GB, non vi spaventerà. Se siete interessati, consigliamo di approfondire le differenze tra i vari modelli disponibili, in quanto nelle varianti più costose si arriva ad avere, ad esempio, un display OLED posteriore.

OnePlus 9 Pro

OnePlus in quest'occasione ha realmente fatto tutto come si deve. In un mercato in cui si fa fatica a innovare, il noto brand ha sfornato un dispositivo che può rivoluzionare l'uso quotidiano di un certo tipo di utente. I punti focali sono tre: supporto alla ricarica wireless a 50W, ottimo display LTPO con risoluzione QHD+, refresh rate di 120 Hz e tecnologia Hyper Touch (si fa notare nel gaming) e comparto fotografico realizzato in collaborazione con Hasselblad, partnership che ha dato i suoi frutti. A questo si aggiungono una ricarica rapida via cavo a 65W, delle prestazioni al top grazie al processore Qualcomm Snapdragon 888, un software fluido e completo come la OxygenOS 11 e un reparto connettività che non manca di includere 5G, Wi-Fi 6, NFC, Dual SIM e USB Type-C 3.1. Se volete approfondire al meglio la questione, potete farlo consultando la nostra recensione di OnePlus 9 Pro. Gli unici aspetti che possono non piacere a tutti sono da ricercarsi in un'autonomia solamente nella media, nell'assenza del jack audio per le cuffie, nell'impossibilità di espandere la memoria interna e in qualche piccola imperfezione in determinati contesti particolarmente difficili in ambito fotografico. Tuttavia, a un prezzo di partenza di 919 euro sul sito Web ufficiale, per quel che concerne la variante da 8/128GB, il dispositivo si configura sicuramente come una delle migliori scelte in questa fascia di prezzo. Certo, si tratta di uno smartphone che ha un po' diviso l'utenza, visto che i suoi punti di forza vertono su aspetti che non risultano esattamente fondamentali per tutti. Tuttavia, molto dipende dall'uso che una persona fa del proprio dispositivo mobile.

Xiaomi Mi 11

La proposta di Xiaomi per la fascia alta del mercato si chiama Mi 11 ed è un dispositivo agguerrito, che mira a non scendere a compromessi. A un prezzo di 799,90 euro mediante il sito ufficiale (8/128GB), l'utente può portarsi a casa uno smartphone convincente sotto molteplici punti di vista. Più precisamente, come potete approfondire nella nostra recensione di Xiaomi Mi 11, si tratta di un dispositivo che ha veramente pochi "lati oscuri". Al netto della mancanza dell'impermeabilità, dell'impossibilità di espandere la memoria interna, di sensori biometrici migliorabili e dell'assenza di uno zoom efficace, c'è ben poco altro di cui lamentarsi. La proposta dell'azienda cinese dispone di una ricarica a 55W, di un design convincente e di un reparto connettività completo di 5G, NFC, Dual SIM, ricarica wireless e Wi-Fi 6. Assolutamente da non sottovalutare anche le prestazioni da vero flagship, un display con risoluzione QHD+ e refresh rate di 120 Hz ai vertici della categoria e un comparto fotografico di elevata caratura, che dispone di una lente principale da 108MP. Non è poi così male l'autonomia: si riesce a concludere la classica giornata senza troppi problemi. Forse qualcuno si aspettava un prezzo un po' più "aggressivo" da Xiaomi, ma in linea generale siamo su ottimi livelli.

Samsung Galaxy S21 Ultra 5G

Se c'è uno smartphone che non richiede particolari presentazioni, questo è sicuramente Samsung Galaxy S21 Ultra 5G. Siamo dinanzi a un dispositivo che, a un prezzo di 1279 euro sul sito ufficiale di Samsung (12/128GB), cerca di rinnovare la gamma Galaxy S. In che modo? Implementando il principale elemento distintivo della serie Galaxy Note, ovvero il supporto per il pennino S Pen (c'è anche una custodia dedicata). Non è tuttavia finita qui, in quanto la società sudcoreana si è adoperata per seguire il feedback di critica e utenti, andando di fatto a realizzare uno smartphone più prestante ed efficiente rispetto a Galaxy S20 Ultra. Certo, quest'anno non è esattamente il migliore in termini di processori, ma Samsung ha lavorato bene.
Per il resto, il dispositivo trova i suoi principali punti di forza in un ottimo display con refresh rate di 120 Hz, un comparto connettività che non manca di 5G, ricarica wireless, Dual SIM e Wi-Fi 6 e nella classica proposta software di Samsung. A questo si affiancano una buona autonomia e un comparto fotografico che non delude le aspettative. Certo, non si tratta di uno smartphone perfetto: non c'è il caricabatterie in confezione e non siamo propriamente dinanzi a un battery phone, così come la velocità di ricarica è rimasta indietro rispetto alla concorrenza e non è possibile espandere la memoria interna. Va inoltre detto che il prezzo è ancora più elevato rispetto ad altri dispositivi top di gamma. In ogni caso, Samsung è sicuramente riuscita a convincere con questo dispositivo. Per maggiori dettagli, consigliamo di leggere la nostra recensione di Samsung Galaxy S21 Ultra 5G.

OPPO Find X3 Pro

Questo mese non abbiamo potuto che aggiungere un quinto "contendente" alla classifica. Nell'ultimo periodo sono usciti parecchi dispositivi interessanti in ambito di flagship e lasciare fuori uno smartphone particolarmente valido come OPPO Find X3 Pro non ci sembrava opportuno. Lo sappiamo: i 1149,99 euro richiesti su Amazon Italia (12/256GB) potrebbero "spaventare" un po', ma si tratta di un dispositivo che ha diverse frecce interessanti al suo arco. Partendo dalla caratteristica peculiare, consigliamo di dare un'occhiata al nostro approfondimento relativo alla fotocamera che fa da microscopio. Si tratta di una funzionalità che ha lasciato a bocca aperta un certo tipo di utente, anche se molto dipende da quali sono le esigenze di chi usa lo smartphone. Passando ai fattori "classici", il design si distingue, il reparto fotografico è all'altezza, le prestazioni sono di elevata caratura e l'autonomia non delude. Non manca inoltre l'ottima personalizzazione software ColorOS, così come un reparto connettività che include 5G, Dual SIM, ricarica wireless, Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.2. Peccato solamente per qualche sbavatura a livello di zoom, nonché per l'impossibilità di espandere la memoria interna. L'ostacolo maggiore potrebbe essere rappresentato dal prezzo, ma chi sceglierà questo modello avrà sicuramente dei buoni motivi per farlo. Se volete approfondire la questione, potete fare riferimento alla nostra recensione di OPPO Find X3 Pro.

Scelta del mercato: Samsung Galaxy S21+ 5G

Stando alla classifica degli smartphone Bestseller di Amazon, il top di gamma che in questo periodo risulta più popolare in Italia è Samsung Galaxy S21+ 5G, proposto a un prezzo di 1128,99 euro (8/256GB). Si tratta di una scelta comprensibile, in quanto si parla dello smartphone "di mezzo" della gamma di flagship del brand sudcoreano, ovvero quel modello che cerca di rappresentare il giusto compromesso. Ottimo display con refresh rate di 120 Hz, comparto fotografico che non delude le aspettative, prestazioni di elevata caratura e un reparto connettività completo di 5G, Wi-Fi 6, ricarica wireless e Dual SIM rappresentano i principali motivi per cui si compra questo dispositivo. Non manca poi una buona autonomia, così come un convincente software.

Migliori smartphone Android top di gamma pieghevoli ed estendibili

Se in termini di smartphone Android "classici" ci sono state varie novità nelle ultime settimane, lo stesso non si può dire dei dispositivi pieghevoli. Nonostante questo, giusto per darvi delle indicazioni in merito, è bene fare il punto anche per quel che riguarda questo mondo. In particolare, se volete approfondire l'argomento, il consiglio è quello di dare un'occhiata alla nostra recensione di Samsung Galaxy Z Fold 2. Non vanno poi dimenticati Motorola RAZR 5G, Huawei Mate Xs e Samsung Galaxy Z Flip. Per il resto, nelle ultime notizie si fa riferimento soprattutto al recentemente annunciato Huawei Mate X2 e al possibile arrivo di un pieghevole da parte di Xiaomi nell'immediato futuro. Staremo a vedere, così come bisognerà stare attenti agli smartphone con schermo estendibile. Sebbene per il momento non ci siano ancora dispositivi di questo tipo in vendita, ricordiamo che recentemente siamo riusciti a provare l'intrigante OPPO X 2021.

Smartphone annunciati o in arrivo: da RedMagic 6 a Xiaomi Mi 11 Ultra

Come accennato in apertura, il mondo degli smartphone si appresta ad accogliere molteplici dispositivi interessanti. Recentemente abbiamo pubblicato le nostre prime impressioni su RedMagic 6, smartphone da gaming con display a 165 Hz, ma le novità vanno ben oltre. La data da segnare per gli appassionati è quella di domani 29 marzo 2021, in cui Xiaomi terrà un evento. Per intenderci, si vocifera della possibile presenza di dispositivi del calibro di Mi 11 Ultra, Mi 11 Pro e Mi MIX 4. Insomma, probabilmente è bene tenere d'occhio l'azienda cinese.

Per il resto, ricordiamo che recentemente sono stati annunciati anche Black Shark 4 Pro e Motorola Moto G100. Va inoltre citato Vivo X60 Pro+, altro modello che potrebbe interessarvi approfondire. Guardando al futuro, invece, non possiamo non fare riferimento a Huawei P50, Google Pixel 6 e ZTE Axon 30 Pro. In parole povere, probabilmente ne vedremo delle belle.