I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro, Marzo 2019

Quali sono gli smartphone Android venduti a un prezzo tra i 300 e i 500 euro che possono regalare grandi soddisfazioni? Andiamo a scoprirlo insieme!

speciale I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro, Marzo 2019
Articolo a cura di

In un contesto in cui sempre meno persone sono disposte a spendere molti soldi per un top di gamma, OnePlus e diverse altre società si sono inventate quella che potremmo definire una categoria a sé stante: quella dei "flagship killer". Questi dispositivi sono pensati per essere in grado di offrire prestazioni da capogiro a un prezzo relativamente basso, almeno rispetto agli oltre 1.000 euro dei dispositivi più gettonati.
Perché questo sia possibile, le aziende devono scendere a qualche compromesso, ma i dispositivi che includiamo in questa lista sono riusciti a trovare egregiamente il giusto rapporto qualità/prezzo. Andiamo quindi a vedere cinque smartphone validi venduti a un prezzo compreso tra 300 e 500 euro.

OnePlus 6

Annunciato ufficialmente nel mese di maggio 2018, OnePlus 6 ha lasciato sin da subito a bocca aperta critica e pubblico. I suoi punti di forza risiedono in prestazioni al vertice della categoria e autonomia granitica. Inoltre, l'esperienza utente offerta dallo smartphone è una delle più fluide in ambito Android. Le uniche pecche sono da ricercarsi nell'assenza della ricarica wireless, della certificazione IP e dell'audio stereo, ma per il resto è veramente difficile trovare di meglio a questo prezzo.
OnePlus 6 monta un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845, una GPU Adreno 630, 6/8GB di RAM LPDDR4X e 64/128/256GB di memoria interna (non espandibile). Il pannello è invece un AMOLED da 6,28 pollici con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel) e notch posto in alto, mentre la batteria è da 3300 mAh. Non mancano tutte le connettività del caso, dal Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual-band al Gigabit LTE 4x4 MIMO passando per il Bluetooth 5.0, il jack audio per le cuffie, l'NFC e la porta USB Type-C. OnePlus 6 è attualmente venduto a un prezzo di 479,90 euro su Amazon.it (versione 8/128GB).

Honor Play

Lo smartphone meno costoso della nostra lista proviene dalla prolifica Honor, che chiaramente dispone di un ottimo dispositivo anche in questa fascia di prezzo. Stiamo parlando di Honor Play, uno smartphone presentato nel mese di agosto 2018 come un dispositivo pensato soprattutto per il gaming. In realtà, Honor Play ha colpito critica e pubblico principalmente per il prezzo di vendita, inferiore rispetto agli altri dispositivi della società cinese, e per il suo splendido display dall'ottimo contrasto.
Peccato per le prestazioni nella media della fascia di prezzo e per il comparto fotografico non dei migliori. Honor Play monta un processore octa-core Kirin 970, una GPU ARM Mali-G72 MP12, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (espandibile fino a 256GB tramite microSD). Il display è un IPS LCD da 6,3 pollici con risoluzione 2340 x 1080 pixel e notch stile iPhone X in alto, mentre la batteria è da 3750 mAh.
Non mancano tutte le connettività del caso, dal Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac al Bluetooth 4.2 passando per l'NFC, il jack per le cuffie e la porta USB Type-C. Honor Play è attualmente venduto a un prezzo di circa 330 euro su Amazon.it.

Xiaomi Mi Mix 2S

Xiaomi è stata molto attiva in campo smartphone negli ultimi mesi e uno dei migliori dispositivi che ha sfornato è sicuramente Mi Mix 2S. Annunciato nel mese di marzo 2018, il dispositivo ha convinto critica e pubblico soprattutto per il suo design essenzialmente all-screen, che prevede il posizionamento della fotocamera frontale in basso. Mi Mix 2S è però uno smartphone solido anche dal punto di vista delle prestazioni e della qualità costruttiva.
Peccato solamente per la mancanza del jack audio, dell'impermeabilità e di alcune sbavature legate al comparto fotografico. Xiaomi Mi Mix 2S monta un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845, una GPU Adreno 630, 6GB di RAM e 128GB di memoria interna (non espandibile).
Lo schermo è un IPS LCD da 5,99 pollici con risoluzione 2160 x 1080 pixel, mentre la batteria è da 3400 mAh. Presenti anche Bluetooth 5.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, NFC e porta USB Type-C. Xiaomi Mi Mix 2S è attualmente venduto a un prezzo di circa 370 euro su Amazon.it.

Samsung Galaxy S9

Samsung Galaxy S9 non ha certo bisogno di presentazioni. Il top di gamma dello scorso anno della società sudcoreana monta un processore octa-core Exynos 9810, una GPU Mali-G72 MP18, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (espandibili tramite microSD fino a 512GB). Il pannello è un Super AMOLED da 5,8 pollici con risoluzione 2960 x 1440 pixel e protezione Gorilla Glass 5, mentre la batteria è da 3000 mAh. Presenti il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, il Bluetooth 5.0, l'NFC, il jack per le cuffie e la porta USB Type-C. Samsung Galaxy S9 è attualmente venduto a un prezzo di circa 465 euro su Amazon.it.

Scelta del mercato: Xiaomi Mi 9

Gli italiani sembrano aver fatto una scelta ben ponderata in questa fascia di prezzo, visto che lo smartphone più venduto su Amazon è Xiaomi Mi 9. Approdato in Italia lo scorso 28 febbraio, il dispositivo ha stupito critica e pubblico soprattutto per via delle ottime prestazioni, del buon comparto fotografico e del prezzo relativamente contenuto. Xiaomi Mi 9 monta un display AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel), aspect ratio 19,5:9, protezione Corning Gorilla Glass 6, screen-to-body ratio del 90,7% e notch "a goccia". Il pannello promette una buona qualità di visione per la fascia di prezzo e in linea generale aumenta, se pur di poco, le dimensioni dello schermo rispetto alle precedenti iterazioni.
Ovviamente ci sono novità anche sotto la scocca, dove troviamo un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 855 operante alla frequenza massima di 2,84 GHz (2 x 2,84 GHz + 2 x 2,42 GHz + 4 x 1,8 GHz), affiancato da una GPU Adreno 640, da 6/8/12GB di RAM LPDDR4X e da 128/256GB di memoria interna UFS 2.1. Insomma, una configurazione di fascia alta che non ha sicuramente problemi di fluidità né in ambito quotidiano né nel gaming.
Peccato per la mancanza del jack audio per le cuffie, per l'assenza dell'impermeabilità e per la decisione di Xiaomi legata al sistema delle notifiche, che non risulta molto comodo all'atto pratico. Mi 9 è attualmente venduto a un prezzo di 450 euro su Amazon.it.

Prossimo arrivo: Sony Xperia 10 Plus

Annunciato nel corso dell'edizione 2019 del Mobile World Congress di Barcellona, Sony Xperia 10 Plus è in realtà già acquistabile a un prezzo di 429 euro attraverso il sito ufficiale della società giapponese, ma deve essere ancora testato a dovere da parte delle varie testate e blog italiani. A livello di caratteristiche tecniche, lo smartphone monta un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 636 operante alla frequenza massima di 1,8 GHz (4 x Kryo 260 1.8 GHz + 4 x Kryo 260 1.6 GHz), una GPU Adreno 509, 4GB di RAM e 64GB di memoria interna (espandibile tramite microSD da 512GB). La caratteristica peculiare è sicuramente lo schermo IPS LCD da 6,5 pollici con risoluzione Full HD+ (2520 x 1080 pixel) e aspect ratio 21:9. Quest'ultimo è un formato cinematografico, che dovrebbe garantire ottime soddisfazioni soprattutto nella visione dei film in streaming (e non solo). Insomma, potrebbe trattarsi di una soluzione interessante per chi ama i contenuti multimediali.