Il 2018 è stato l'anno del notch, ma qual è il suo futuro?

Il notch ha caratterizzato gli ultimi dodici mesi del mercato smartphone, ma quale sarà il futuro della tanto discussa tacca?

speciale Il 2018 è stato l'anno del notch, ma qual è il suo futuro?
Articolo a cura di

Da quando Apple ha introdotto il notch con iPhone X, smartphone lanciato a fine 2017, tutti i maggiori produttori Android hanno seguito il trend. Persino Motorola, azienda che ha sempre cercato di distinguersi dalla massa, è dovuta ricorrere a questa soluzione con il suo dispositivo One, unendosi così alla grande famiglia della tacca. C'è poco da fare: il notch è stato il vero protagonista del 2018 in ambito smartphone, diventando una vera e propria moda.
Per fortuna qualche azienda ha pensato di sfruttare un notch "a goccia", che perlomeno rende veramente più immersiva la visione di contenuti multimediali. Ma per quanto può durare questa situazione? Ebbene, sembra proprio che nel 2019 ci saranno diverse soluzioni che cercheranno di mettere fine al dominio della tanto discussa tacca.

Foro per la fotocamera

Uno dei trend più evidenti e contesi dalle varie aziende è sicuramente il foro per la fotocamera. Huawei e Samsung hanno già dato "spettacolo" a colpi di annunci all'ultimo secondo, cercando di battere sul tempo la società rivale. Alla fine Honor ha rubato la scena presentando View 20, che dovrebbe anche essere il primo smartphone di questo tipo ad arrivare in Europa. Infatti, stando a diverse fonti, il prossimo 22 gennaio ci sarà un evento di presentazione a Parigi. Samsung ha già annunciato il suo Galaxy A8s, un dispositivo con display Infinity-O e foro per la fotocamera in alto a sinistra. Huawei Nova 4 è stato svelato ufficialmente qualche giorno dopo e dispone di un design essenzialmente identico per quanto riguarda la parte anteriore.
Tuttavia, questi ultimi due prodotti arriveranno in esclusiva, quantomeno temporale, sul mercato cinese. Sembra però che saranno molti i dispositivi che seguiranno questo trend, basti pensare ai numerosi rumor e leak su Samsung Galaxy S10.

Scocca estraibile

La scocca estraibile è già stata resa realtà da diversi dispositivi, da Lenovo Z5 Pro a Honor Magic 2 passando per Xiaomi Mi MIX 3 e OPPO Find X. Tuttavia, non si tratta ancora di una tecnologia di massa e ci sono ancora pochi smartphone che adottano questa soluzione, soprattutto in Europa. Il 2019 dovrebbe essere l'anno di questa tipologia di device, che consente di sfruttare al massimo la parte anteriore tramite un ampio display all-screen. Interessante notare come in questo caso sia possibile utilizzare un meccanismo manuale o motorizzato, scelta ovviamente a discrezione dei produttori. Al momento però sembrano essere poche le aziende interessate a lanciare sul mercato smartphone di questo tipo nel 2019, anche se sicuramente ci saranno dei tentativi in tal senso.

Doppio display

Una terza soluzione per eliminare il notch e avere comunque un design all-screen è quella del doppio display. Nubia X ha mostrato le potenzialità della tecnologia, sfruttando lo schermo posteriore per realizzare incredibili effetti e animazioni. ZTE Axon M è stato invece il primo a cercare di sfruttare due schermi, anche se il risultato finale non è stato dei migliori. Vivo NEX 2 è sicuramente un altro esempio importante. Questa tecnologia però è finora stata adottata da ben pochi produttori, in quanto non semplice da realizzare e chiaramente costosa. Difficilmente il 2019 mostrerà soluzioni differenti da quelle indicate finora, anche se ci aspettiamo una piccola rivoluzione dall'arrivo degli smartphone pieghevoli, che potrebbero dare un piccolo scossone al mercato.