Iliad: offerta base da 3€ al mese e arrivo a breve, sarà rivoluzione?

Iliad si appresta ad arrivare sul mercato italiano con offerte aggressive e prezzi bassi, che potrebbero dare uno scossone al settore.

speciale Iliad: offerta base da 3€ al mese e arrivo a breve, sarà rivoluzione?
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

L'arrivo di Iliad in Italia è tanto atteso quanto necessario. L'operatore telefonico francese, dopo i tanti rinvii che hanno caratterizzato gli ultimi mesi, sembra ormai pronto a sbarcare in Italia con offerte aggressive e prezzi bassi, che potrebbero cambiare per sempre le dinamiche interne del nostro mercato. L'arrivo di Iliad era previsto per il 2017, ricordiamo infatti che l'accordo sulla fusione tra 3 e Wind prevedeva lo sbarco in Italia di un altro operatore per limitare il potere di mercato della nuova società, arrivo però mai avvenuto. I tempi per portare l'operatore francese nel nostro paese si sono allungati a dismisura, ma alla fine il momento dovrebbe essere arrivato. Allo stato attuale non c'è ancora l'ufficialità, ma sembra che entro la fine di maggio Iliad sarà finalmente pronta a partire, portando tariffe molto vantaggiose, almeno secondo i rumor.

Prezzi bassi

Benedetto Levi, CEO di Iliad Italia, ha parlato diverse volte in questi mesi delle peculiarità del nuovo operatore telefonico, rimanendo sempre sul vago ma mostrando già alcuni punti fermi. Iliad punterà su offerte collocate in due segnenti di mercato, offerte che, dai primi rumor, sembrano davvero aggressive. Si parla infatti di una tariffa base che parte da soli 3€ al mese, che comprende 500 minuti, 500 SMS e ben 5 GB di traffico. Quella invece più costosa dovrebbe raggiungere i 10€ e comprendere minuti illimitati di chiamate, SMS e 30 GB di traffico. Si tratta di offerte che, se confermate, potrebbero dare fin da subito una spinta notevole a Iliad, con la speranza però che le rimodulazioni non vadano poi a ritoccare verso l'altro le cifre nei mesi successivi. In questo senso però, la compagnia francese ha promesso massima trasparenza nelle fatture e negli obblighi contrattuali, che saranno semplici da consultare e da comprendere, almeno secondo quanto affermato dall'azienda negli ultimi mesi.
Insomma, sembra proprio che Iliad partirà col piede giusto in Italia, almeno a livello di offerta commerciale. Sulla copertura e sulla qualità dell'infrastruttura di rete invece qualche dubbio resta, se non altro nei confronti di colossi come TIM, Vodafone e Wind-Tre, che possono contare su anni di esperienza nel mercato italiano e su infrastrutture di rete ormai capillari. L'accordo sottoscritto con Wind-Tre però pone basi piuttosto solide in questo senso.

I due operatori hanno infatti ceduto frequenze e infrastrutture ad Iliad per poter iniziare il proprio business in Italia, inoltre hanno reso disponibile le proprie reti per 5 anni, rinnovabili, periodo nel quale Iliad provvederà ad espandere la copertura sul territorio. Insomma, manca poco ormai all'arrivo di Iliad sul mercato, a questo punto non resta che attendere le prossime settimane per capire le reali potenzialità del nuovo operatore telefonico.