Iliad contro tutti: come funziona la fibra ottica 5 Gbit/s a 15,99 euro

Iliad ha deciso di entrare nel settore della rete fissa offrendo un nuovo servizio in fibra ottica fino a 5 Gbit/s, con prezzi da urlo.

INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Negli ultimi anni si è abusato spesso della parola "Rivoluzione", usata più come iperbole metaforica che nel vero senso del termine. C'è però un'azienda che a questo termine ha dato un significato concreto, cambiando di fatto il settore delle telecomunicazioni mobili. Pensiamo a Iliad, che in netta opposizione agli storici operatori del mercato ha portato agli utenti tariffe chiare e stabili nel tempo, a fronte di una rete affidabile che è cresciuta con costanza e a pacchetti di GB decisamente più corposi della media.
Dal debutto dell'operatore francese, infatti, anche le offerte della concorrenza sono cambiate, e se oggi abbiamo opzioni da 80/100/120 GB al mese rispetto agli 8 GB della precedente media è anche grazie al coraggio del brand diretto in Italia da Benedetto Levi.
Benedetto Levi che nella suggestiva cornice di via Tortona a Milano ha da qualche ora annunciato l'ingresso di Iliad in un nuovo settore tremendamente scottante: quello della telefonia fissa e di internet in fibra ottica. Vi abbiamo già raccontato in breve delle tariffe proposte da Iliad per la rete fissa e di come l'operatore abbia creato da zero un nuovo router, l'IliadBox, in questo articolo però vogliamo andare nel profondo dell'offerta, capire come funziona la tecnologia Iliad e perché può essere - di nuovo - una rivoluzione.

Una nuova rivoluzione Iliad

Quando si parla di telefonia, spesso e volentieri agli utenti sovviene un'orticaria acuta e fisiologica. Questo perché a livello commerciale, tecnico e assistenziale si entra spesso in una selva oscura quando si parla di rete fissa, contratti, bollette bimestrali e quant'altro - con cifre capaci di lievitare misteriosamente senza alcuna spiegazione concreta.

Iliad vuole sovvertire l'ordine delle cose esattamente come ha fatto in campo mobile con offerte chiare e senza sorprese. A tal proposito chi è già cliente Iliad può usufruire dell'offerta fissa a soli 15,99 euro al mese fin quando decide di mantenere il contratto, dunque potenzialmente "per sempre". Per i non clienti esiste comunque una tariffa estremamente vantaggiosa: 23,99 euro al mese per sempre. L'unica spesa aggiuntiva richiesta riguarda l'installazione: 39,99 euro una tantum. Chi sottoscrive la rete fissa Iliad può inoltre dormire sereno anche dal punto di vista tecnico: l'operatore garantisce solo il servizio FTTH, con la fibra che arriva direttamente in casa, e la massima velocità possibile, dunque non bisogna combattere con tariffe dalla velocità ridotta, sovrapprezzi per l'alta velocità e quant'altro. E non è tutto: i migliori operatori del mercato spesso si fermano a 1 Gbit/s di velocità, Iliad invece - grazie alle sue tecnologie - è in grado di arrivare a 5 Gbit/s cumulativi, sfruttando le diverse porte ethernet del suo IliadBox - apparato di cui parleremo a breve.
Tutto questo è possibile grazie allo standard 10G-EPON, che permette alle singole porte ethernet di avere velocità differenti e di cumularsi fra loro. Tuttavia questo servizio non sarà disponibile ovunque, di questo però ci occuperemo in fondo. Per ora approfondiamo l'IliadBox.

L'IliadBox fino a 5 Gbit/s

Spesso gli operatori di rete fissa tendono ad acquistare in blocco dispositivi di terze parti per personalizzarli e proporli agli utenti, Iliad invece ha voluto fare un passettino in più.

L'IliadBox è stato disegnato e ingegnerizzato da zero per adattarsi al meglio ai servizi dell'azienda, nonostante sia perfettamente possibile sfruttare un router di terze parti come la legge sul "Modem Libero" impone - anche per raggiungere i 5 Gbit/s se l'apparato e la linea lo prevedono, dunque massima libertà su questo fronte. Scegliendo in ogni caso l'IliadBox si ottiene un router compatto e dal design smart, capace per l'appunto di raggiungere i 5 Gbit/s di velocità in download cumulativa. In upload invece si può arrivare fino a 700 Mbit/s. La tecnologia wireless è WiFi 5 MI-MO, non la più recente 6 (cosa cambia con il WiFi 6?), dunque in modalità senza fili dobbiamo aspettarci una velocità in download attorno ai 500 Mbit/s. Per sfruttare la massima velocità possiamo invece far riferimento alle tre porte ethernet presenti sul retro del dispositivo: qui troviamo una porta a 2,5 Gbit/s, una da 1 Gbit/S e infine una terza da 1,5 Gbit/s, per un totale per l'appunto di 5 Gbit/s.


A livello di sicurezza invece troviamo il protocollo WPA3, con la possibilità ottenere l'Antivirus McAfee per soli 2,99 euro al mese in più. Questo pacchetto in particolare protegge fino a 5 dispositivi diversi, blocca virus e minacce online, preserva gli smartphone da furti di dati e gestisce in modo sicuro le password.

Avete una casa molto grande e avete paura che il WiFi del solo IliadBox non basti? Iliad vi mette a disposizione un repeater mesh che si connette in automatico e costa solo 1,99 euro al mese. IliadBox e repeater vanno eventualmente restituiti alla fine del contratto, che può comunque essere rescisso in qualsiasi momento, senza penali, ulteriore valore aggiunto all'offerta Iliad.

Per la gestione della vostra rete casalinga Iliad ha creato a anche un'applicazione per smartphone tramite la quale controllare i dispositivi connessi alla rete, verificare lo stato del servizio e quali dispositivi utilizzano più banda, condividere l'accesso WiFi tramite QR Code senza bisogno di condividere "ad alta voce" la propria password, pianificare gli orari di accesso al WiFi (che può ad esempio essere staccato negli orari notturni) e creare profili per ogni membro della famiglia. Con quest'ultima funzione potete ad esempio bloccare il WiFi sullo smartphone di vostro figlio nella fascia oraria in cui fa solitamente i compiti, così da lasciarlo studiare senza distrazioni.

Chi può sottoscrivere la rete fissa di Iliad?

Parlando di disponibilità del servizio tocchiamo forse l'unico tasto dolente dell'intera proposta. Da una parte bisogna lodare la scelta di Iliad di utilizzare solo la tecnologia FTTH, la migliore del momento, così da garantire sempre un servizio "top class" alla sua utenza, dall'altra però bisogna ammettere che questo tipo di servizio non è disponibile per tutti gli italiani.

Iliad si appoggia all'infrastruttura OpenFiber, ai cui cavi in fibra ottica collega poi i suoi apparati proprietari, è dunque fondamentale essere raggiunti da tale servizio - e soltanto 7,4 milioni di famiglie sono coperte direttamente da OpenFiber. Inoltre nelle città di Torino, Milano e Bologna non è possibile raggiungere i 5 Gbit/s perché all'operatore non è permessa l'installazione di nuovi apparati di rete, dunque la velocità massima disponibile sarà di 1 Gbit/s, anche cumulativa. Mentre l'offerta mobile è altamente democratica, capace di raggiungere la quasi totalità della popolazione grazie alla rete proprietaria di Iliad e al supporto di Wind-Tre, con la rete fissa non sarà così, almeno non nell'immediato.
L'intenzione dell'operatore francese è di espandere pian piano la sua rete, senza cedere alla tentazione di offrire il servizio anche con tecnologie misto-rame, a oggi però solo una parte di italiani può effettivamente sottoscrivere l'offerta di rete fissa di Iliad.

La speranza è che, come accaduto in campo mobile, anche altri operatori decidano di rispondere in modo adeguato alle tariffe Iliad offrendo pacchetti "senza pensieri", qualcosa però ci dice che il player francese è destinato a conservare il suo carattere ribelle ancora per molto tempo - e forse è bello così.