Intel Cascade Lake-X: fino a 18 core e prezzi dimezzati per le nuove CPU

Intel ha annunciato la sua nuova gamma di processori con architettura Cascade Lake-X, in arrivo a novembre con importanti novità, soprattutto nei prezzi.

speciale Intel Cascade Lake-X: fino a 18 core e prezzi dimezzati per le nuove CPU
Articolo a cura di

La concorrenza fa bene al mercato. I nuovi processori di Intel con architettura Cascade Lake-X sono l'ennesima prova che la presenza di un degno avversario non solo rende i prodotti tecnologicamente migliori, con una maggiore spinta all'innovazione, ma anche meno cari. La nuova gamma di processori HEDT di Intel, pensata per le workstation, punta più sui prezzi che sull'evoluzione tecnologica a dire il vero, ma lo fa in un modo talmente spinto da risultare comunque vincente.
Rispetto ai modelli dello scorso il taglio dei prezzi è netto, con il top di gamma i9-10980XE proposto a poco meno di 1000$, quando il suo corrispettivo della generazione precedente, l'i9-9980XE, costava ben 1979$.
Un risparmio enorme che avrà un forte impatto sulle vendite di queste CPU, che andranno a competere con i nuovi Ryzen Threadripper 3000, in uscita anche questi a novembre.

Pensati per il lavoro

La nuova gamma di processori HEDT utilizza lo stesso processo produttivo della precedente, a 14 nm++, e un'architettura praticamente speculare, ad aumentare sono le frequenze operative. Intel ha ora al vertice della categoria il potente i9-10980XE, con 18 Core e 36 Thread e frequenze operative che partono dai 3 ai 3.8 GHz su tutti i Core, raggiungendo però i 4.8 GHz su due sole unità di calcolo. Il prezzo di questo processore è di 979$, contro i 1979$ della variante precedente, molto simile ma con frequenze più basse.
I ribassi non toccano solo il processore più potente, anche scendendo nel nuovo listino di Intel il risparmio rimane consistente. L'i9-10940X, con 14 Core e 28 Thread, offre frequenze operative che partono dai 3.3 GHz per poi salire a 4.1, 4.6 e 4.8 GHz in base al numero di Core attivi, il tutto a un costo di 784$, contro i 1387$ del modello precedente.

Come si può osservare dalla tabella sottostante le varianti successive hanno un numero minore di Core e frequenze di clock leggermente più basse, ma anche in questo caso è il prezzo a colpire.

Il Core i9-10920X costa infatti 689$, contro i 1189$ del suo corrispettivo della precendente generazione, mentre il Core i9-10900X scende a 590$, contro i 989$ visti in passato con l'i9-9900X. Tutti processori annunciati hanno un TDP di 165 W e funzionano su schede madri con chipset X299, supportano fino a 256 GB di RAM a 2933 MHz e offrono 48 linee PCI-ex, contro le 44 viste in passato.
Insomma, la casa americana ha dato un netto taglio ai prezzi dai suoi processori HEDT: chi vorrà realizzare la propria workstation dei sogni targata ntel ora spenderà molto meno.