iOS 10: tutte le novità più importanti del nuovo OS Apple

iOS 10 offre tante nuove possibilità agli utenti, dalla rinnovata gestione delle notifiche alla nuova lock screen, sempre più interattiva.

speciale iOS 10: tutte le novità più importanti
Articolo a cura di

iOS 10 è disponibile da poco ma i primi riscontri sono stati molto positivi. Vuoi per le nuove funzionalità o per il fatto che anche gli iPhone più vecchi non hanno avuto problemi a gestirlo, iOS 10 ha decisamente convinto. In effetti le novità sono molte e piuttosto importanti per l'esperienza d'uso. Ci stiamo riferendo in modo particolare al nuovo sistema di gestione delle notifiche, finalmente migliorato e razionalizzato, e alla nuova lock screen, due elementi che nel tempo potrebbero cambiare il modo di utilizzare il proprio iPhone. Il lavoro svolto da Apple è certamente apprezzabile, se si esclude il problema tecnico durante i primi momenti del rilascio di questo corposo update, che ha causato il blocco temporaneo di alcuni device, prontamente risolto. Vediamo quali sono le novità, cercando anche di capire il loro impatto sull'utilizzo quotidiano.

Un nuovo OS

Le novità di iOS 10 sono evidenti fin dalla prima accensione. La lock screen è stata completamente rivista e riprogettata per essere sfruttata al massimo. Ora, con il telefono in stand-by, basta prendere in mano l'iPhone per vedere lo schermo accendersi e mostrare la schermata di blocco. Questo accorgimento si è reso necessario per evitare di usare il Touch ID, che porterebbe immediatamente l'utente nella Home. Nella lock screen, con uno swipe verso sinistra si ha accesso alla fotocamera, con uno verso destra invece si arriva alla schermata dei Widget, con informazioni provenienti dalle applicazioni installate, sia di terze parti che di sistema. Nonostante la maggiore integrazione del 3D Touch, questi non permettono alcuna interazione con esso, una funzione che magari sarà inserita nelle prossime release.
3D Touch che invece troviamo pienamente supportato nel nuovo Control Centrer, completamente ridisegnato e suddiviso in tre pannelli. Il primo ricorda molto quello di iOS 9, con i classici toggle rapidi per il Wi-Fi, Bluetooth e i tasti dedicati alla torcia, al timer, alla calcolatrice e alla fotocamera. Questi ultimi guadagnano però il supporto al 3D Touch. Ad esempio, tappando con decisione sull'icona della fotocamera, è possibile scegliere se scattare una foto, registrare uno slow motion o farsi un selfie. Con uno swipe verso sinistra si accede al pannello dedicato alla musica e alle altre applicazioni multimediali, ora separato e maggiormente in evidenza rispetto al passato, con cui controllare anche app come YouTube. Chi possiede invece dispositivi collegati alla nuova app Home, dedicata alla domotica, troverà sempre nel Control Center un ulteriore pannello per la loro gestione.

Passando alla Home, da segnalare una nuova grafica e nuove animazioni per l'apertura delle cartelle, e la rinnovata schermata "Oggi", raggiungibile con uno swipe verso destra. Qui ritroviamo tutte le informazioni fornite dai widget nella lock screen, tra cui il calendario, le app più utilizzate, meteo e contatti rapidi. Il tutto è personalizzabile in base alle proprie esigenze, ma anche qui nessun supporto per 3D Touch. Con uno swipe dall'alto verso il basso invece arriviamo a una della novità più importanti di iOS 10, il centro notifiche. La grafica è stata completamente rivista e razionalizzata e finalmente le notifiche diventano più chiare e facili da rintracciare. Qui il 3D Touch è stato utilizzato in modo intelligente, offrendo diverse possibilità in più rispetto ai dispositivi che ne sono sprovvisti. Tappando su una notifica con più decisione si può rispondere direttamente, anche con app di terze parti come WhatsApp, Skype o Facebook. Si tratta di una novità, che insieme alla più chiara gestione delle notifiche, potrebbe essere molto apprezzata, soprattutto per coloro che ogni giorno si trovano di fronte decine di SMS, mail e avvisi di vario tipo. Sempre dalla schermata delle notifiche, con uno swipe verso destra, troviamo un nuovo accesso ai widget, davvero onnipresenti in questa versione di iOS. Ritornando alla Home, da apprezzare anche la possibilità di nascondere le app non utilizzate. Le applicazioni non vengono rimosse davvero dal sistema, ma semplicemente eliminate dalla Home. Sfruttando il 3D Touch, ora tutte le app offrono una risposta a questa funzione, anche se per molte l'interazione è limitata alla semplice condivisione del link per scaricare quella selezionata. Molte applicazioni godono di più funzioni utilizzando il 3D Touch, con tanto di widget dedicato, se disponibile.

Nuove App e Siri

Le novità riguardano anche le app di sistema, come Musica, Foto e iMessage. L'app Musica è stata completamente rivista, mettendo al centro dell'attenzione proprio la musica, invece del servizio Apple Music. La schermata principale offre scritte più grandi e più comprensibili, unendo la libreria online con quella in locale, mentre durante la riproduzione si possono leggere i testi delle canzoni (funzione che con i brani della propria libreria non sembra funzionare). Foto invece presenta due funzionalità molto interessanti. La prima riguarda la nuova schermata Ricordi, in grado di catalogare le immagini in base a luogo e ora, creando anche dei brevi filmati editabili, sia nelle immagini che nella colonna sonora. La seconda invece riguarda la possibilità di effettuare ricerche testuali sulle immagini. Ad esempio, scrivendo "mare" verranno visualizzate tutte le immagini scattate durante le vacanze. Attenzione però perché il sistema non si basa solo sulle informazioni del GPS, ma anche sul contenuto delle foto, riconoscendo anche i volti delle persone, in modo da trovare subito tutte le immagini che ritraggono un determinato soggetto. Il sistema funziona piuttosto bene: ad esempio, scrivendo la parola "Gatto" nel campo di ricerca, Foto è ora in grado di riconoscere tutte le immagini di gatti presenti nella galleria. Aprendo una foto, con un swipe verso l'alto si possono vedere tutte le immagini correlate, come quelle che ritraggono il soggetto della foto, grazie al riconoscimento facciale.

Anche iMessage con iOS 10 diventa molto più ricco che in passato, guadagnando tante nuove funzioni. Le conversazioni possono essere personalizzate con sfondi animati e sticker. Gli sticker vanno scaricati dallo store dedicato e possono essere applicati in varie dimensioni e posizioni sullo schermo. A questo proposito, avete scaricato quelle dedicate a Super Mario?

Alle conversazioni si possono aggiungere reazioni e allegati di diverso tipo, come canzoni o link. La tastiera riesce anche a capire le parole scritte suggerendo le relative emoji. Ma non è finita, perché il nuovo iMessage permette di scrivere a mano sul display e di inviare un messaggio, oppure di disegnare animazioni basate su giochi di luce, da inviare ai propri contatti. Le nuove funzioni sono davvero molte e permettono la massima personalizzazione delle conversazioni, in modo più fantasioso che su WhatsApp. Rinnovato anche Siri, in grado di interfacciarsi con le app di terze parti. Proprio WhatsApp ha integrato l'assistente vocale fin da subito, per cui bastano i comandi vocali per inviare ai propri contatti i messaggi desiderati. Il tutto funziona in modo molto semplice, usando un linguaggio naturale. Presente anche una nuova voce maschile, ma anche quella femminile è stata migliorata rispetto al passato ed è più fluida.

Tanti piccoli accorgimenti, per tutti

Non ci sono solo grandi novità in iOS, ma anche dei piccoli cambiamenti che migliorano l'esperienza d'suo. Molto comodo è il filtro per le mail che troviamo nella schermata principale del client, utile per cercare meglio tra i propri messaggi di posta. Le conversazioni sono ora visualizzate in modo diverso, dividendo le risposte e rendendo più fruibile la lettura dei messaggi. Interessanti anche le novità all'applicazione orologio, ridisegnata con un nuovo tema nero. Al suo interno Apple ha inserito la nuova tab "Sonno", per gestire al meglio le ore di veglia e quella di riposo, offrendo dati relativi alle ore di sonno e avvisando l'utente quando è ora di andare a letto. Anche se non l'abbiamo provata per mancanza di accessori compatibili, l'app Home consente di gestire da un unico Hub tutti gli accessori legati alla domotica, come le lampadine intelligenti. Anche l'app salute è stata ridisegnata, nello stesso stile scelto per Musica. L'elenco delle novità minori sarebbe ancora lungo, per un update che riesce a offrire tanti nuovi spunti agli utenti Apple, almeno per quelli che possiedono un device compatibile.

iOS 10, la lista dei device supportati

La lista è piuttosto corposa e comprende iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5C, iPhone 5s e iPhone 5.
Per quanto riguarda i tablet troviamo iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad Mini 4 , iPad Mini 3, iPad Mini 2. Infine abbiamo anche iPod Touch di sesta generazione.
Allo stato attuale non si segnalano particolari problemi con le performance dei prodotti più datati, segno che Apple ha lavorato bene, ottimizzando il tutto anche per i dispositivi più vecchi.

iPhone 7 iOS 10 porta diverse novità in un sistema operativo già molto apprezzato in precedenza, offrendo nuove possibilità di utilizzo e un’interfaccia migliore rispetto al passato. Consigliamo quindi di passare il prima possibile al nuovo OS, in modo da poter apprezzare find a subito le nuove opzioni. Soprattutto per chi possiede un iPhone dotato di 3D Touch, iOS 10 potrebbe rivelarsi un’esperienza davvero migliorata rispetto al passato. Ma anche chi non lo possiede troverà la gestione delle notifiche e della lock screen decisamente migliorata, senza dimenticare le nuove funzioni dell’app Foto e tutti i piccoli miglioramenti apportati da Apple alla sua nuova release Software.