Tra iOS 16, iPadOS 16 e WatchOS 9: i nuovi OS Apple in arrivo

A poche settimane dal via ufficiale alla WWDC 2022, vediamo quali novità possiamo attenderci da iOS 16, iPadOS 16 e watchOS 9, i nuovi OS Apple.

Tra iOS 16, iPadOS 16 e WatchOS 9: i nuovi OS Apple in arrivo
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

È ufficialmente iniziato il countdown per la WWDC di Apple che, come di consueto, si terrà a giugno e sarà teatro di presentazione dei nuovi sistemi operativi per i dispositivi della Mela. In attesa di scoprire quelle che saranno le novità in via ufficiale, però, sul web sono già iniziate a emergere le prime indiscrezioni, in particolare su iOS 16. Chiaramente, però, sono attese anche le nuove versioni degli altri sistemi operativi dell'ecosistema, da iPadOS 16 a watchOS 9, passando per il nuovo macOS.

iOS ed iPadOS 16

Chiaramente una grande fetta di pubblico sarà già in trepidazione per la prossima iterazione del sistema operativo per smartphone e tablet, perciò non potevamo non partire da iOS 16 e iPadOS 16. In verità, già a inizio anno erano emerse in rete alcune presunte immagini di iOS 16, che però tendiamo a considerare fake visto l'insolito timing. Queste immagini mostravano un nuovo design per i widget, che ormai sono stati introdotti nell'OS già da qualche anno: gli screenshot erano accompagnati dalla notizia secondo cui Apple potrebbe anche presentare una nuova funzionalità chiamata "InfoShack" che di fatto introdurrà l'interattività nei widget, con la possibilità, ad esempio, di inserire i pulsanti del centro di controllo, opzioni per le chiamate rapide e mappare funzioni in-app. A riguardo tendiamo a essere piuttosto dubbiosi, ma non sono da escludere novità su questo fronte.

Si fanno, invece, sempre più incessanti le indiscrezioni che vogliono Apple al lavoro sulla privacy di iOS 16: lo scorso anno, con iOS 15, è stato introdotto il sistema anti-tracking "App Tracking Transparency" che è stato aspramente criticato da Facebook. Ebbene, Tim Cook e soci starebbero puntando a rendere ancora più difficile il tracciamento di navigazione, con l'espansione del Private Relay, anch'esso lanciato lo scorso anno e ancora in beta. Private Relay, a quanto pare, potrebbe diventare una funzione integrata direttamente in iOS 16 e non in iCloud+, come avviene attualmente.

Nel solco di quanto fatto con iOS 15, con iOS 16 Apple potrebbe migliorare anche le Full Immersion che hanno rappresentato la novità più importante della passata generazione. Le indiscrezioni parlano di una maggiore possibilità di personalizzazione.

Tra le altre new entry si parla anche di alcuni miglioramenti all'applicazione Salute, un aspetto su cui Apple ha sempre puntato e che potrebbe includere delle nuove funzionalità per la gestione dei farmaci e il monitoraggio del sonno.
Tutte queste novità dovrebbero confluire ovviamente anche in iPadOS 16, la versione dell'OS dedicata esclusivamente ai tablet, con una novità che farebbe senza dubbio la contentezza di molti: una nuova gestione e interfaccia per il multitasking.

watchOS 9

Negli ultimi mesi è emerso anche qualche rumor su watchOS 9, ma come al solito le voci di corridoio si sono soffermate principalmente sul suo fratello maggiore.
Chiaramente, un'evoluzione dell'app Salute di iOS 16 non può non essere collegata anche ad Apple Watch e quindi watchOS 9. Con la nuova generazione di smartwatch, il colosso di Cupertino potrebbe finalmente introdurre la possibilità di misurare la febbre direttamente dal polso tramite il suo indossabile, almeno a giudicare dai rumor emersi.

A livello software, appare quanto mai doverosa una rinfrescata alle watchFace, i quadranti dell'indossabile che, pur essendo funzionali, sembrano aver fatto il loro tempo e necessitano di un lifting estetico e di una semplificazione.

Gli ultimi rumor su watchOS 9 parlano di una rivoluzione vera e propria. Mark Gurman di Bloomberg parla di una nuova modalità di risparmio energetico, che dovrebbe consentire agli utenti di utilizzare determinate applicazioni di Apple Watch consumando meno batteria ma rinunciando a qualche funzione, analogamente a quanto avviene su iPhone.
Con watchOS 9, Apple potrebbe anche rinnovare il proprio impegno in difesa della salute con un nuovo sistema di monitoraggio della fibrillazione atriale battezzato "Burden", in grado di tracciare da quanto tempo un utente ha riportato la pericolosa e diffusa condizione cardiaca, sebbene non sia ancora dato sapere, quandanche venisse implementata, se e quando una simile tecnologia sarà approvata dalle istituzioni sanitarie europee. Sono previste anche novità dal fronte dell'attività sportiva, con nuove metriche in grado di tracciare gli allenamenti e un nuovo monitoraggio del sonno.

Le conferme di rito dovrebbero arrivare il prossimo giugno in occasione della WWDC 2022 di Apple, dove Apple dovrebbe anche svelare il nuovo macOS, su cui però non si sa praticamente nulla.