Kingston FURY DDR4: un nuovo inizio, ma ad alte prestazioni

Dopo la separazione dal brand HyperX, Kingston Technology ha annunciato il suo nuovo brand FURY, dedicato a memorie DRAM e flash per il Gaming.

Kingston FURY DDR4: un nuovo inizio, ma ad alte prestazioni
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Mentre il mondo tech è in fervente attesa di scoprire quanto e come le nuove RAM DDR5 cambieranno le carte in tavola, ormai appare chiaro che l'industria è fortemente orientata verso un approccio soft, con una fase di transizione che durerà ancora per qualche anno in cui l'attuale standard DDR4 continuerà a coesistere. Questo grazie anche e soprattutto a prestazioni tutt'oggi validissime per il segmento consumer , mentre i nuovi moduli occuperanno, in una prima fase, soltanto posizioni di tipo enthusiast.

Kingston FURY

In seguito all'acquisizione da parte di HP del ramo periferiche di HyperX, Kingston Technology ha ribattezzato la sua attività di DRAM e SSD per il gioco in Kingston FURY, investendo risorse e conoscenze dal suo core business per creare la prossima generazione di prodotti ad elevate prestazioni.
I nuovo brand raccoglierà l'ingombrante eredità dell'apprezzato marchio di memorie e periferiche per fornire soluzioni aggiornate e fortemente orientate al PC Gaming.

Il nuovo marchio di fabbrica del segmento DRAM continuerà a proporre componenti di altissimo livello, incluse anche le memorie flash e dunque SSD ad alte prestazioni, garantendo la solita e ormai tradizionale cura al dettaglio in fase di sviluppo che ha portato i prodotti dell'azienda a essere fra i più apprezzati nel panorama videoludico internazionale.
Mentre la linea FURY DDR5 è già all'orizzonte, la nuova gamma FURY offrirà delle interessanti soluzioni sia DDR3 che DDR4, RGB e non, DIMM e SO-DIMM.

Kingston FURY Beast

Le memorie Beast DDR4 rappresentano la porta d'ingresso nel nuovo universo FURY, grazie a ottime prestazioni e un'eccezionale affidabilità, cui fa seguito anche la leggendaria assistenza post-vendita del produttore californiano.

Le soluzioni disponibili spaziano dai moduli DDR4-2666 a 2666MHz sino ai modelli più spinti, con un massimo di 3733 MHz e latenze CL15-19, naturalmente con certificazione XMP per sistemi Intel XMP-Ready e certificazione AMD Ryzen, per il massimo dell'ottimizzazione con qualunque sistema di nuova generazione.
Si tratta di impostazioni essenziali per poter trarre il massimo beneficio dai moduli con tale supporto, disponibili su gran parte delle schede madri attualmente in commercio, attraverso la modalità XMP su chipset Intel e D.O.C.P. sulla controparte AMD. Le memorie FURY arrivano sul mercato con la modalità Plug N Play abilitata, che consente di applicare alle memorie un overclock automatico sulla base dei limiti massimi consentiti dal proprio sistema.

Quando parliamo delle RAM Kingston FURY Beast, ci troviamo di fronte a dei moduli raffreddati passivamente attraverso un dissipatore compatto e dalla livrea rinnovata rispetto al passato, ma esiste la possibilità di arricchire il proprio setup con i modelli Kingston FURY Beast RGB, che offrono un dissipatore coerente con la linea standard in termini di design ma impreziosito da un sistema di illuminazione completamente controllabile e personalizzabile attraverso la suite Kingston FURY CTRL , oppure mediante i sistemi proprietari attualmente offerti dai produttori di schede madri, fra cui Asus Aura Sync, Gigabyte RGB Fusion e MSI Mystic Light. Per mantenere sempre sincronizzati gli effetti RGB, le RAM Kingston FURY Beast sono equipaggiate con la tecnologia Infrared Sync.

In entrambi i casi, avremo a disposizione un ampio ventaglio di configurazioni, con velocità massime certificate fino a 2666, 3000, 3200, 3600 e 3733 MHz. La capacità massima su singolo modulo è di 32GB, ma in questo taglio l'overclock massimo consentito è di 3600MHz.

Kingston FURY Renegade

La linea Renegade rappresenta un punto di riferimento per le configurazioni high-end e garantisce prestazioni estreme grazie a velocità massime in overclock di 5333MHz e un timing ridotto.

Queste caratteristiche le rendono la scelta ideale per chi è alla ricerca di soluzioni senza limiti sulle attuali piattaforme, che si tratti di gaming competitivo ad alto framerate oppure intensi task professionali come il video editing.
Le memorie FURY Renegade sono dotate di una livrea particolarmente aggressiva del dissipatore in alluminio, presente anche nella variante RGB con led indirizzabili per un'illuminazione dinamica completamente personalizzabile. Anche in questo caso avremo molteplici opportunità di configurazione e si parte da una velocità minima di 2666 MHz, con un massimo di 5333 MHz per il modello standard.

Se si vira per la variante con illuminazione RGB invece il tetto massimo è di 4600 MHz passando per 3000, 3200, 3600, 4000 e 4266 MHz. Le alternative in termini di capacità sono enormi, con possibilità di acquisto in kit fino a 8 banchi da 32GB per un totale di 256GB. Quanto alla tensione, si parte da 1.35V nei modelli con un overclock più contenuto, sino ad arrivare agli 1.6V del modello da 5333 MHz.

Kingston FURY Impact

Non poteva mancare all'appello anche un'opzione per notebook e sistemi compatti compatibili con memorie SODIMM. La linea Impact rappresenta un'ottima alternativa in questo segmento, grazie alle principali funzionalità dei modelli appartenenti alla linea desktop opportunamente implementate anche in questo form factor, a partire dalla modalità Plug N Play e dunque dall'overclock automatico.

Si tratta di memorie già predisposte per essere inserite all'interno di sistemi AMD Ryzen o Intel e compatibili con i profili di overclock di entrambe le piattaforme. Le memorie SODIMM FURY Impact sono disponibili in tagli da 8 a 32GB su singolo banco di memoria ad alta efficienza energetica con una tensione di appena 1.2V, mentre per quanto riguarda la velocità le alternative sono 2666, 2933 e 32000 MHz.