Le migliori smartband economiche, Ottobre 2019

Quali sono le migliori smartband economiche sotto i 50 euro ad ottobre 2019? Scopriamolo insieme nella nostra classifica!

speciale Le migliori smartband economiche, Ottobre 2019
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Le smartband stanno diventando sempre più popolari. D'altronde, questi dispositivi, che si pongono a metà tra i "vecchi" activity tracker (es. contapassi) e i più moderni smartwatch, sono molto comodi da utilizzare e vengono venduti a prezzi decisamente accessibili. In particolare, la fascia di prezzo sotto i 50 euro, ovvero quella che prenderemo in esame oggi, è in grado di fornire parecchie soddisfazioni.
Andiamo quindi a vedere quali sono le smartband economiche degne di nota, ricordandovi che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli presenti su Amazon Italia o sui siti ufficiali dei produttori.

Honor Band 5

Approdata in Italia nel mese di settembre 2019, la quinta generazione della smartband di Honor è anche la prima che arriva ufficialmente nel nostro Paese tramite i canali convenzionali. La società cinese ha quindi colto al volo il crescente interesse degli italiano in merito a questa tipologia di prodotti. In ogni caso, la proposta di Honor è solida sotto praticamente tutti i punti i vista, come potete leggere nella nostra recensione di Honor Band 5.
I punti di forza sono da ricercarsi nell'ottimo display, che dispone di una luminosità eccezionale anche all'aperto, nella precisione del monitoraggio della frequenza cardiaca, nell'alta resistenza ai graffi, nella miriade di possibilità di personalizzazione (oltre 50 preset per la watchface) e nelle interessanti funzionalità aggiuntive (misurazione della saturazione dell'ossigeno nel sangue su tutte).

L'autonomia è nella media: durante i nostri test siamo arrivati a circa 10 giorni, mentre Honor stima 14 giorni. Peccato solamente per le solite notifiche limitate, per i tempi di ricarica non esattamente rapidi e per il cavo micro USB troppo corto incluso nella confezione.
Si può tuttavia decisamente chiudere un occhio dinanzi a un prezzo di circa 25 euro su Amazon Italia tramite rivenditori. A nostro modo di vedere, Honor Band 5 è la migliore smartband attualmente presente sul mercato.

Xiaomi Mi Band 4

Xiaomi Mi Band 4 ha iniziato a vendere molto bene in Italia sin dal suo arrivo nel mese di giugno 2019. Potremmo dire che si tratta della smartband che ha fatto da apripista per quanto riguarda questo mercato nel nostro Paese. Pensate che in Cina il dispositivo ha venduto oltre 1 milione di unità durante i primi otto giorni di vendita.
Xiaomi Mi Band 4 è stato elogiato da critica e pubblico soprattutto per via del suo display ben leggibile anche alla luce del sole, dell'ottimo software (che risulta particolarmente comodo da utilizzare), dell'autonomia di circa 14 giorni e della buona resistenza ai graffi. Peccato solamente per la precisione non troppo elevata del monitoraggio della frequenza cardiaca, per i tempi di ricarica non dei più rapidi e per le notifiche limitate.
Xiaomi Mi Band 4 viene attualmente venduta a un prezzo di circa 35 euro su Amazon Italia tramite rivenditori.

Samsung Galaxy Fit e

Da non confondere con Galaxy Fit, Samsung Galaxy Fit si distingue dalla sorella maggiore per la via di un prezzo di appena 40 euro su Amazon Italia. La società sudcoreana ha quindi voluto provare ad immettere sul mercato una soluzione economica, andando a scontrarsi con Honor Band 5 e Xiaomi Mi Band 4. I punti di forza della smartband Samsung Galaxy Fit sono da ricercarsi nell'estrema semplicità di utilizzo, nel buon display visibile anche sotto alla luce solare, nel peso piuma (appena 15 grammi) e nell'ottima applicazione per smartphone che consente di accedere alle varie funzionalità.
Peccato per l'autonomia inferiore alla media (si parla circa di 6 giorni), per le poche possibilità di interazione (vengono a mancare diverse funzionalità rispetto ai prodotti concorrenti), per il cavo per la ricarica troppo corto e per l'impossibilità di visualizzare le notifiche sullo schermo della smartband (si vedono solo le notifiche). Insomma, Samsung Galaxy Fit è un po' "limitata" rispetto alle altre soluzioni, ma può comunque risultare interessante per coloro che vogliono monitorare le proprie attività di fitness senza troppi pensieri e con al polso un dispositivo più leggero della media.

Amazfit Cor 2

Annunciata a inizio 2019, Amazfit Cor 2 è la proposta di Huami, azienda che collabora con Xiaomi anche per la serie Mi Band, per quanto riguarda la fascia sotto i 50 euro. Si tratta di un dispositivo pressoché sconosciuto al grande pubblico, anche perché in Italia non viene venduto tramite i classici canali ufficiali, ma in realtà stiamo parlando di una soluzione che potrebbe risultare valida per molti utenti.
Infatti, Amazfit Cor 2 viene apprezzato soprattutto per via del suo display con dimensioni superiori alla media ma comunque contenute (1,23 pollici) e della sua autonomia che può arrivare anche fino a 20 giorni a seconda dell'utilizzo. Per il resto, la smartband presenta tutte le classiche funzionalità a cui ci ha abituato la serie Mi Band. Amazfit Cor 2 viene attualmente venduta a un prezzo di circa 40 euro su Amazon Italia tramite rivenditori.