Le supercar regine del Salone di Ginevra 2016

Ferrari, Koenigsegg, McLaren, Aston Martin, Lexus, Porsche e Abarth hanno mostrato al salone svizzero le loro prossime supercar, vetture dalle prestazioni elevate e dal design sportivo.

speciale Le supercar regine del Salone di Ginevra 2016
Articolo a cura di

Dopo le auto da sogno di Bugatti, Ferrari e Lamborghini, continuiamo la nostra rassegna di vetture ad alte prestazioni presentate al Salone di Ginevra 2016. Alla kermesse svizzera, case come Ferrari, McLaren, Aston Martin e Porsche hanno presentato inedite supercar come la nuova Aston Martin DB11, con motore V12 biturbo da 5.2 litri, con una potenza di 608 CV, o la versione R della 911 da 500 CV.
A Ginevra, oltre ad auto decisamente costose, erano anche in mostra vetture sportive destinate ad un pubblico più ampio come la nuova Fiat 124 Abarth, una cabrio con buone prestazioni disponibile ad un prezzo di circa 40000 euro, presentata anche nella variante da rally.

Ferrari GTC4Lusso

Mostrata in anteprima qualche settimana fa, la nuova Ferrari GTC4Lusso debutta ora al Salone di Ginevra con tutto il suo fascino. La nuova sportiva della Casa di Maranello è un'evoluzione della FF, una shooting brake a quattro posti e quattro ruote motrici. La GTC4Lusso ha subito diverse modifiche, con un'aerodinamica migliorata ed una coda completamente inedita, dove si nota una fanaleria composta ora da 4 fari rotondi. Dal punto di vista tecnico la novità più importante è l'introduzione delle quattro ruote sterzanti, tecnologia che avevamo già visto sulla Ferrari F12 TDF. La nuova 4 posti del Cavallino rampante utilizza sempre il V12 6.3 litri con una potenza ora di ben 690 cavalli ed una coppia massima 697 Nm. Molto interessante anche il rapporto peso potenza, di 2,6 Kg/Cv. La Ferrari GTC4Lusso arriva a 100 Km/h in 3,4 s con una velocità massima di 335 all'ora. All'interno debutta il nuovo sistema di infotainment con uno schermo da ben 10,25" ed un piccolo display a colori dedicato solo al passeggero. Concludiamo con il prezzo della nuova Ferrari GTC4Lusso, che si aggira intorno ai 270.000 euro.

Koenigsegg Regera

Dopo averla vista lo scorso anno sotto forma di una concept car, al Salone di Ginevra 2016 arriva la versione finale della Koenigsegg Regera, una super sportiva da 1.500 cavalli ed una coppia massima di 1475 Nm. A bordo di questa vettura è stato installato un propulsore V8 da 5.0 litri biturbo, collegato a tre motori elettrici abbinati al nuovo sistema idraulico Direct Drive che prende il posto di una trasmissione di tipo tradizionale. Questa architettura consente prestazioni da record con uno 0-100 km/h in soli 2,8 secondi e da 0 a 200 km/h in 6.6 secondi. Per raggiungere i 300 km/h sono necessari solo 10,9 secondi, mentre per arrivare alla velocità massima di 400 km/h circa bastano 20 secondi.
Dal punto di vista del design, rispetto alla vecchia Agera, si nota soprattutto il nuovo frontale e l'inedito posteriore, decisamente più evoluti dal punto di vista aerodinamico. Il prezzo della Regera è di circa 2 milioni di euro ed è prevista la realizzazione di soli 80 esemplari.

McLaren 570 GT

Dopo la 675 LT, la McLaren continua ad espandere la sua gamma con la nuova 570 GT, una vettura che oltre alle prestazioni punta ad offrire un buon comfort ai suoi due occupanti. Questa, infatti, può essere considerata la versione più lussuosa delle nuove Sports Series con un assetto più confortevole, finiture in pelle in tutto l'abitacolo ed un vano bagagli da 200 litri che si aggiunge a quello anteriore da 150 litri.
La Gran Turismo di McLaren si differenzia anche dal punto di vista estetico grazie al tetto panoramico trasparente, l'inedito portellone in vetro e fibra di carbonio ad apertura laterale, che consente di accedere al vano posteriore "Touring Deck", ed un alettone posteriore fisso rialzato di 10 mm . La nuova 570 GT è equipaggiata con sospensioni che garantiscono un miglior comfort grazie alle molle più morbide, inoltre l'abitacolo è dotato di materiali fonoassorbenti aggiuntivi, lo scarico è stato rivisto e sono stati montati i nuovi pneumatici PZero con Noise Cancelling System (PNCS), che riducono la rumorosità interna fino a tre decibel. Il propulsore della McLaren 570GT è lo stesso V8 da 3.8 litri biturbo con una potenza di 570 CV e 600 Nm di coppia della 570S, con cambio automatico a sette marce e trazione posteriore. La vettura ha un prezzo di circa 200.000 euro, 12.000 in più rispetto alla 570S.

Aston Martin DB11

Anche la Casa inglese ha partecipato alla manifestazione svizzera, presentando la DB11, la prima di questa famiglia ad utilizzare un motore turbo. Questa supercar adotta, infatti, il nuovo V12 biturbo da 5.2 litri con una potenza di 608 CV ed una coppia di 700 Nm, abbinato ad una trasmissione automatica a otto marce della ZF, montata al posteriore. Grazie alle caratteristiche di questo propulsore, la DB11 raggiunge una velocità massima di 322 Km/h, passando da 0 a 100 Km/h in 3.9 secondi. L'Aston Martin è una vettura attenta anche ai consumi, è dotata infatti della funzione Start-Stop e di un sistema di disattivazione parziale dei cilindri. La DB11 ha subito, inoltre, diversi aggiornamenti estetici, con nuovi sfoghi sui passaruota anteriori e gli "aeroblade" posteriori che incanalano l'aria ai lati dei montanti. Novità anche negli interni, con la capacità del bagagliaio che raggiunge i 270 litri ed una nuova strumentazione, frutto della collaborazione con Daimler, gestita da un display da 12.1" affiancato ad uno schermo per l'infotainment da 8 pollici, posizionato nella console centrale. La Aston Martin DB11 arriverà sul mercato alla fine dell'anno, con un prezzo di partenza di 204.900 euro.

Lexus LC 500h

Lexus, forte del grande successo nel mercato europeo (+300% negli ultimi due anni) porta a Ginevra la nuova Lexus LC 500h, la variante ibrida vista al Salone di Detroit. Con questa vettura debutta la nuova piattaforma "GA-L" con motore anteriore e trazione posteriore ed il "Multi Stage Hybrid System", un propulsore sei cilindri benzina 3.5 litri aspirato, affiancato da un motore elettrico. Il V6 ha 300 cavalli con 348 Nm di coppia, ma con la potenza del sistema ibrido si arriva a 354 CV con uno 0-100 km/h in meno di 5 secondi. La LC 500h è la prima Lexus dotata della modalità di guida "M" che consente la selezione manuale dei rapporti. Interessanti anche le soluzioni costruttive adottate, con l'alluminio utilizzato per il cofano e i parafanghi, mentre la fibra di carbonio è impiegata nella realizzazione del tetto e nella struttura interna delle portiere.

Le novità Porsche

A Ginevra, Porsche presenta due interessanti novità con la nuova Boxster e la 911R. La prima, ora denominata anche 718, abbandona i vecchi 6 cilindri aspirati e viene ora proposta in due varianti con motori turbo a 4 cilindri. La 718 Boxster "normale" (prezzo di 56.000 euro) monta un propulsore 2.0 l con una potenza di 300 CV e 380 Nm di coppia, mentre la 718 Boxster S (69.000 euro) è spinta da un 2.5 l con 350 CV e 420 Nm, con turbina a geometria variabile. Per quanto riguarda le prestazioni, la 718 con cambio PDK a doppia frizione (disponibile come optional) e pacchetto Sport Chrono accelera da 0 a 100 Km/h in 4.7 secondi e raggiunge una velocità massima di 275 km/h , mentre la S arriva a 285 km/h, con uno 0-100 Km/h in 4,2 secondi.
Interessanti novità arrivano anche sulla 911 con l'introduzione della versione R che utilizza un motore aspirato, e non turbo come sulle ultime 911, un 4.0 litri a sei cilindri contrapposti, aspirato, da 500 CV a 8.250 giri, accoppiato ad un cambio manuale a sei marce. Realizzata in soli 991 esemplari, la R arriva ad una velocità di 323 km/h con uno 0-100 km/h in 3,8 secondi. Questa vettura pesa solo 1.370 kg grazie all'eliminazione dei sedili posteriori, della radio e del climatizzatore e alla presenza di molte componenti in carbonio e magnesio.
La 911 ha un'impostazione decisamente racing, pur utilizzando solo uno spoiler a scomparsa, con un differenziale autobloccante posteriore meccanico, asse posteriore sterzante, freni carboceramici (dischi anteriori da 410 mm e posteriori da 390 mm) e cerchi fucinati da 20" monodado. Questa supercar sarà disponibile sul mercato a partire da maggio.

Abarth 124 Spider

Alla kermesse svizzera debutta, in anteprima mondiale, l'Abarth 124 Spider. La nuova vettura dello Scorpione presenta evidenti modifiche estetiche che le conferiscono un look più aggressivo. All'anteriore troviamo ora un nuovo paraurti con un'ampia presa d'aria, mentre al posteriore è stato installato un piccolo spoiler ed un estrattore aerodinamico con quattro scarichi cromati. Decisamente riuscite le tinte della carrozzeria, disponibile in rosso e bianco o nelle tre colorazioni metallizzate, blu, grigio e nero, con un cofano nero opaco che richiama la Fiat 124 Spider originale.
Passando alle caratteristiche tecniche, il motore è il 1.4 MultiAir in versione da 170 cavalli e 250 Nm di coppia, che consente uno scatto da 0 a 100 chilometri orari in 6.8 secondi, mentre la velocità massima è di 232 chilometri all'ora. Il peso della vettura è di 1060 Kg con un rapporto peso/potenza di 6,2 Kg/Cv, il migliore della sua categoria.
Ricordiamo anche i cerchi da 17", il differenziale autobloccante meccanico e l'impianto di scarico sportivo. Per quanto riguarda il cambio è possibile scegliere una trasmissione manuale a sei rapporti o un automatico sequenziale sportivo Esseesse. La nuova Abarth 124 ha prezzi a partire da 40 mila euro.
A Ginevra Fiat ha anche esposto l'interessante concept della 124 da Rally, una vettura sviluppata in ottemperanza alle regole della categoria FIA R-GT, con 300 CV di potenza. Questo modello da competizione si presenta con un look davvero grintoso nella colorazione rossa e gialla. La 124 Rally utilizza un cambio sequenziale a sei rapporti con paddles al volante, adotta l'hard top fisso e materiali ultraleggeri per l'abitacolo ed il frontale della vettura. La nuova Abarth 124 Rally debutterà probabilmente nelle competizioni entro il 2017.

Salone di Ginevra 2016 In questa edizione del Salone di Ginevra è stato possibile ammirare vetture ad alte prestazioni di ogni tipo, da modelli estremi come la Koenigsegg Regera con 1500 Cv a modelli più raffinati e confortevoli come la Ferrari GTC4Lusso o la McLaren 570GT, auto adatte anche a tragitti più lunghi e non solo all’utilizzo in pista. Infine chi non possiede una fortuna, ma vuole comunque divertirtisi senza spendere cifre folli, troverà interessante la piccola Fiat 124 Abarth, una spider dal look sportivo e dalle buone prestazioni, con prezzi a partire da 40000 euro.