Speciale Lenovo presenta a Casa Microsoft tanti nuovi prodotti

Lenovo espone a casa Microsoft il suo line-up di prodotti, come il nuovo Yoga 900, in un evento che ha messo in evidenza numeri positivi per l'azienda, in cerca ora di nuovi segmenti di mercato da esplorare.

speciale Lenovo presenta a Casa Microsoft tanti nuovi prodotti
Articolo a cura di

L'importanza raggiunta da Lenovo nel panorama tecnologico è in continuo aumento, merito degli investimenti fatti nel corso degli anni. Da IBM a Motorola, sono diversi i brand finiti sotto il diretto controllo del gigante cinese, che non ha alcuna intenzione di fermarsi. I prodotti in arrivo sono tanti e molti di questi adottano soluzioni tecniche che spiccano dalla massa, come la linea Yoga, che ha consacrato Lenovo in tutto il mondo, con dati di vendita molto buoni. Ma Lenovo ha intenzione di dire la sua anche in altri ambiti, come quello business, con l'UltraBook X51 Carbon, oppure con alcune soluzioni dedicate al gaming, in cui Lenovo si è buttata a capofitto, visto che rappresenta uno dei segmenti di mercato più in crescita. Per spiegare tutte le novità del line-up Lenovo, e per fare il punto sull'azienda, siamo andati a Casa Microsoft, dove il brand asiatico ha presentato i pezzi forti del suo attuale line-up, mostrando anche alcuni prodotti che vedremo prossimamente.

Crescita costante

A differenza di tante aziende, Lenovo possiede gli impianti di produzione dei propri dispositivi, un fattore chiave, che accelera l'avanzamento tecnologico e finanziario. Il risultato delle strategie del gruppo è una crescita che ha superato alla grande le tante difficoltà degli ultimi anni, non per ultima l'arrivo dei tablet, che molti analisti hanno visto in passato come i successori dei notebook. Proprio i notebook sono uno dei core business dell'azienda, almeno in Europa, visto che in Asia Lenovo vende anche smartphone. Nel vecchio continente il brand di riferimento diventa Motorola, un'acquisizione importante, anche a livello di immagine, che dimostra la forza economica della corporation asiatica. I numeri parlano chiaro, soprattutto in ambito computer. Il market share del mercato PC è passato dall'8.3% del 2009 al 21.2% del 2015, merito soprattutto delle vendite nel settore business, che rappresentano un fetta importante del fatturato. I dati di vendita mostrati affermano che ogni secondo vengono venduti 4 dispositivi Lenovo, un modo spettacolare per affermare la propria forza.
Per il futuro, l'intenzione è di puntare forte sui brand più affermati, YOGA su tutti, affiancandogli anche dispositivi diversi, più orientati al gaming, come il notebook Y50-70, che vanno a comporre un'offerta decisamente variegata, con prodotti interessanti anche in ambito business.

Il line-up

Lenovo ha portato tantissime nuove soluzioni all'evento, vediamo quelle più interessanti. Partiamo dal notebook Yoga 900, il prodotto forse più rappresentativo di Lenovo. Disponibile da metà dicembre, arriverà in due versioni, una con CPU Intel Skylake i7 6500U e SSD da 512 GB a 1799€ e una con un i5, sempre Skylake, U6200 e disco da 256 GB a 1499€. Lo schermo è un IPS da 13.3" con risoluzione QHD+ (3200x1800) e il design è decisamente ricercato e sottile. La particolare maglia metallica che compone la cerniera è realizzata da oltre 800 elementi, alcuni dei quali installati artigianalmente, ed è stata rinnovata rispetto al passato. Questa permette di utilizzare il dispositivo in quattro posizioni differenti, laptop, stand, tent, tablet, fornendo una grande duttilità di utilizzo. Il software è Windows 10, che accompagna quasi tutti i notebook mostrati nel corso dell'evento.
Nella stessa linea di prodotti troviamo anche lo YOGA 3 Pro, basato su una CPU Atom x5-z8500. Si tratta di un tablet Android con display da 10.1" IPS da 2560x1600 pixel, con 2 GB di RAM e 32 GB di storage. La particolarità sta nella presenza di un proiettore integrato nella scocca, che può fornire un'immagine fino a 70 pollici. Da sottolineare anche il particolare supporto posteriore e la presenza di quattro altoparlanti frontali Dolby Atmos, che si sentono davvero bene. Sarà disponibile da inizio dicembre a 499 euro nella versione Wi-Fi e a 599 euro per quella LTE.
Passando alle soluzioni per il gaming, troviamo prodotti sia portatili che fissi. Il notebook Y50-70 è uno di questi , disponibile da metà dicembre con processore Intel i5 a 1099€ nella configurazione base. Il laptop ha un look aggressivo e un peso notevole, anche se nella media di categoria, del resto è un prodotto dedicato al gaming, mentre lo spessore è piuttosto contenuto.

Lo schermo è disponibile sia in versione UHD che Full HD, ma consigliamo quest'ultima, visto che altrimenti la GPU NVIDIA GTX 960m sarebbe troppo penalizzata. Sul fronte audio troviamo degli altoparlanti stereo JBL con subwoofer integrato, niente male viste le dimensioni tutto sommato contenute. L'occasione è servita anche a dare un primo sguardo al notebook Ideapad Y700, successore dell'Y50-70. Questo sarà lanciato a febbraio con un prezzo a partire da 999€ nelle versioni da 14,15 e 17 pollici e potrà essere equipaggiato sia con GPU NVIDIA che AMD. Anche in questo caso il look è piuttosto aggressivo e riprende le linee del precedente modello, mentre in alcuni varianti sarà presente anche una webcam Real Sense di Intel.
Sul fronte desktop Lenovo ha creato i PC Ideacentre Y900 e Y700, a partire da 1499€ per il primo e da 999€ per il secondo. Ampiamente personalizzabili, questi possono essere equipaggiati con componenti di alto livello. L'Y900 consente di installare fino alle CPU Skylake i7 della serie K, a cui affiancare una GTX 980 di NVIDIA, mentre l'Y700 arriva fino a un i7, sempre Skylake, con una GTX 970.

Meno spinto per quanto riguarda le prestazioni ma più interessante per il prezzo è invece il laptop Z51-70, definito da Lenovo come il prodotto del natale. Arriverà alla fine del mese e potrà contare su una CPU Skylake i5-5200U nella versione base e su uno schermo da 15.6", sul quale è installata una fotocamera Real Sense. In questo caso i prezzi partono da 699 euro.
Lato business, il ThinkPad X1 Carbon fa la parte del leone, con un look ripreso direttamente da quello dei portatili IBM di qualche anno fa, del resto il marchio ThinkPad parla chiaro. Si tratta di un Ultrabook da 14" dal peso contenuto, solo 1.30 Kg, e spesso solo 17.7 mm. Le informazioni sono ancora scarse, visto che la presentazione avverrà con ogni probabilità al CES di Las Vegas di gennaio, anche se l'utilizzo dei processori Skylake appare scontato. I prezzi partiranno da 1099€, con la disponibilità prevista per i primi mesi del 2016.

Lenovo Il brand Lenovo cresce di anno in anno, forte del totale controllo sullo sviluppo e sulla produzione dei propri prodotti. A prescindere dalle proprie preferenze personali, i dati descrivono uno scenario decisamente positivo per l’azienda, che gode di ottima salute. I prodotti mostrati all’evento, chi in un modo e chi nell’altro, possiedono tutti caratteristiche che li distinguono dalla massa. Esempio perfetto sono il portatile YOGA 900, dotato di una cerniera davvero particolare, e il tablet YOGA 3 Pro, con proiettore incorporato. Lato gaming le soluzioni proposte sono ben sviluppate, soprattutto i notebook, ma Lenovo dovrà essere brava a fare breccia nei cuori dei giocatori, un pubblico esigente e difficile da accontentare. Interessante anche il nuovo ThinkPad X1 Carbon, un prodotto dall’animo business ma che riesce comunque a spiccare, grazie alle sue caratteristiche costruttive e ai rimandi alle vecchie soluzioni IBM.