Lenovo realizzerà uno smartphone pieghevole a conchiglia? Tutti i rumor

Lenovo ha brevettato uno smartphone pieghevole che sembra permettere di utilizzare due display contemporaneamente.

speciale Lenovo realizzerà uno smartphone pieghevole a conchiglia? Tutti i rumor
Articolo a cura di

Tutto sembra essere chiaro in ambito smartphone: la prossima grande scommessa del mercato saranno i dispositivi pieghevoli. Ormai manca circa un mese al lancio di Samsung Galaxy Fold, mentre Huawei Mate X si è già fatto vedere a più riprese. Immancabile anche la presenza di Xiaomi, che negli ultimi tempi sta pubblicando sul social network Weibo diverse immagini e video legati al suo smartphone pieghevole.
Ci sono però molte aziende che si stanno silenziosamente avvicinando a questo mondo, visto che rimanere indietro in tal senso potrebbe essere un problema. Tra queste società c'è anche Lenovo, che ha recentemente brevettato un design pieghevole a conchiglia piuttosto atipico rispetto a quelli che abbiamo visto finora.

Un secondo display per il multitasking?

Vi starete sicuramente chiedendo cosa si sia inventata Lenovo, visto che il design pieghevole a conchiglia si è già visto nei render e nei video del presunto Motorola RAZR. Ebbene, la società cinese sembra voler percorrere una strada diversa, implementando un secondo display esterno che viene ripiegato verso la parte anteriore dello smartphone. Questo significa che l'utente può posizionare un pannello secondario sopra a quello principale, o almeno così si evince dal brevetto depositato presso il WIPO (Organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale) nel mese di settembre 2018. La parte posteriore dello smartphone è quindi costituita da una normale scocca in alto, da una cerniera nel mezzo e da un secondo display posto in basso. La cerniera sembra consentire la possibilità di utilizzare lo schermo esterno da solo, magari per visualizzare le notifiche e rispondere velocemente ai messaggi.

Tuttavia, l'utente può piegare lo smartphone affinché il display sottostante sia ancora visibile e quindi utilizzare teoricamente due schermi insieme. Non è chiaro come questo sia possibile a livello pratico e come vengano evitati i tocchi accidentali e ridimensionata la schermata del display che viene "nascosto". Tuttavia, è importante ricordarci che si tratta di un brevetto e quindi non è detto che Lenovo stia veramente sviluppando una simile soluzione, ma magari ci sta solamente pensando.

Si ringrazia Let's Go Digital per le immagini.