CES 2015

LG: primo TV 8K e nuova gamma LED al CES 2016

Il CES di Las Vegas 2016 non è ancora iniziato ma LG ha già rilasciato le prime informazioni sulla gamma LED 2016, caratterizzata dall'HDR Plus, annunciando anche l'arrivo del primo TV 8K da 98" pollici.

speciale LG: primo TV 8K e nuova gamma LED al CES 2016
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Il CES di Las Vegas 2016 non è ancora cominciato, ma LG ha deciso di anticipare la concorrenza, mostrando alcuni dei prodotti di punta del suo line-up. Niente OLED purtroppo, per quelli bisognerà aspettare l'evento ufficiale, ma per colmare l'attesa l'azienda coreana ha diffuso interessanti informazioni sulla gamma LED 2016 Super Ultra HD, che si preannuncia importante. Non bastasse questo, LG ha mostrato i muscoli con il primo modello 8K pronto per la produzione industriale, anticipando i trend di mercato dei prossimi anni. Anche se fa un po' strano parlare dell'8K quando ancora il 4K non è sufficientemente diffuso, e i contenuti disponibili sono scarsi, l'evoluzione tecnologica - e il marketing - stanno già iniziando a pensare al futuro, un futuro sempre più definito. Lo scorso anno l'attenzione mediatica è stata catturata dal 4K e dai primi TV HDR, quest'anno sembra proprio che i produttori vogliano spingere sul miglioramento di quest'ultimo, grazie all'impiego di nuove tecnologie.

La gamma LED 2016 di LG

Le informazioni sono ancora scarse e molte delle specifiche devono ancora venire a galla, nonostante questo i dati trapelati sono comunque interessanti. Impossibile non partire dal modello più evoluto di cui si hanno informazioni, l'UH9800, che LG metterà in mostra al CES 2016. La particolarità di questo TV sta nella risoluzione e nella dimensione del pannello, 8K da 98", e nel fatto che sia già pronto per la produzione di massa. L'azienda coreana tiene a far sapere alla concorrenza che l'evoluzione non conosce sosta, ed LG è già pronta per le tecnologie del futuro, come se la leadership nel segmento OLED non bastasse. Il nuovo modello dovrebbe essere disponibile alla vendita a partire dalla seconda metà dell'anno. Come tutte le TV del 2016 di cui si hanno informazioni in questo momento, anche questa variante speciale utilizza webOS 3.0, la nuova versione del sistema operativo scelto per i TV della gamma 2015. L'aggiornamento integra tre nuove funzionalità, Magic Zoom, Magic Mobile Connection e Magic Remote, quest'ultimo rivisto rispetto alla versione precedente. Magic Zoom promette di ingrandire una porzione dello schermo senza perdere troppo in qualità di immagine; Magic Mobile Connection invece permetterà di utilizzare lo smartphone per controllare al meglio il TV; infine Magic Remote consentirà di comandare i Set-Top Box connessi al televisore. Novità in arrivo dalla presenza del Multiview, che permetterà di vedere due contenuti contemporaneamente da sorgenti diverse, senza dimenticare la riproduzione musicale a schermo spento.
Sul fronte hardware, a farla da padrone sembra essere il nuovo HDR Plus, che combina la tecnologia Color Prime Plus, realizzata per offrire colori più fedeli, e l'Ultra Luminance Technology, che porta a un livello più alto il contrasto, aumentando l'effetto dell'HDR sulle immagini. Da quest'anno, anche i contenuti non nati per sfruttare questa tecnologia potranno utilizzarla, grazie alla conversione SDR-HDR delle immagini, anche se il risultato finale è tutto da verificare. Come anticipato, i dati tecnici sono ancora scarsi e per ora è certa la presenza di questa tecnologia solo nei modelli UH9500 e UH9550.
A proposito di modelli, quelli appena citati rappresentano il top per quanto riguarda la gamma LED del 2016. Tra le caratteristiche più interessanti, oltre all'HDR-Plus, troviamo le tecnologie True Black Panel, che minimizza i riflessi sul pannello e aumenta il contrasto, e Contrast Maximizer, che opera una separazione più netta tra gli elementi in primo piano e lo sfondo, aumentando anche la profondità di campo. I pannelli a 10 bit (Billion Rich Colors) utilizzati consentono di riprodurre oltre un miliardo di colori ed LG ha già annunciato il supporto allo standard BT.2020, che sarà utilizzato dalle emittenti televisive per le trasmissioni in UHD del futuro prossimo. I nuovi modelli top di gamma introducono anche un nuovo design, con la variante UH9500 che sarà spessa solo 6.6 mm, e un nuovo impianto audio, sviluppato da Harman/Kardon, che grazie alla funzione Magic Sound Tuning riesce a calibrare al meglio l'esperienza mappando l'ambiente circostante. Per quanto riguarda le dimensioni, queste potranno variare dai 55 agli 86 pollici, a seconda del modello scelto.
La serie inferiore, denominata UH8500, dovrebbe mantenere le stesse caratteristiche dei modelli top ma senza il design ultra sottile e senza audio Harman/Kardon, con pannelli di dimensioni comprese tra i 55 e i 75 pollici. La gamma più bassa è invece la UH7700, che sarà disponibile nei tagli dai 49 ai 65 pollici. Ancora non si hanno molti dettagli ma sembra che questa utilizzi le tecnologie Color Prime (non Plus), Ultra Luminance, Contrast Maximizer e anche il pannello Billion Rich Colors, il tutto in un design meno ricercato.

LG LG anticipa tutti mostrando alcuni dettagli della sua gamma LED 2016, annunciando anche l’arrivo del primo TV 8K. La spinta dei produttori per l’utilizzo dei nuovi standard, compreso l’HDR, si fa sempre più forte, ma sul fronte dei contenuti siamo davvero lontani dalla consacrazione di queste tecnologie. Sembra quasi di rivivere il CES dell’anno scorso, quando il 4K era lo standard da spingere. A distanza di una anno, almeno in Italia, le vendite sono aumentate, ma film e serie TV in UHD sono ancora pochissimi, segno che il problema è ancora presente. Il 2016 sarà l’anno dell’arrivo dei primi Ultra HD Blu-Ray, ma i costi elevati e la penuria di titoli, tipica del lancio di un nuovo supporto ottico, non lasciano ben sperare nemmeno per quest’anno. A dispetto dei contenuti, ciò che si evince da queste prime informazioni sulla gamma LED 2016 è che LG è già pronta per il futuro. Non resta altro che attendere la presentazione delle TV OLED, vero fiore all’occhiello dell'azienda, per capire quali saranno i trend per del settore TV per l’anno appena cominciato.