LG pronta a presentare i primi TV OLED da 48”, una piccola rivoluzione?

Al prossimo CES LG è pronta a presentare i nuovi televisori OLED da 48”, che potrebbero avere un impatto importante sull'intero mercato TV.

speciale LG pronta a presentare i primi TV OLED da 48”, una piccola rivoluzione?
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Al prossimo CES di Las Vegas non ci saranno novità importanti sulla tecnologia OLED. La roadmap di LG parla chiaro, niente rivoluzioni ma solo piccoli affinamenti rispetto a quanto visto nel 2019. Del resto la qualità raggiunta è già ora molto elevata, difficile fare di meglio. Nonostante questo gli annunci importanti non mancheranno, soprattutto sul fronte dei prezzi e dell'offerta disponibile.
Oggi è possibile portarsi a casa un 55" OLED del 2019 tra i 1000 e i 1300€, a seconda del modello, quest'anno però l'asticella del prezzo è destinata ad abbassarsi ulteriormente, grazie all'introduzione del sempre più certo taglio da 48 pollici, destinato a portare la tecnologia OLED a costi mai visti finora.

Rivoluzione nella fascia bassa del mercato?

Negli ultimi anni il mercato si è focalizzato su televisori dai 55 pollici in su. Il motivo è semplice: i tagli di grandi dimensioni sono quelli cresciuti di più a livello di vendite. Questa situazione ha portato a un piccolo paradosso, ovvero l'assenza di modelli di alta qualità ma di dimensioni più contenute. Tutto il mercato, salvo qualche rara eccezione, si è concentrato sui tagli più grandi, dove troviamo un'offerta molto ricca, sia in campo OLED che in quello LCD. Rimanendo sugli OLED, il loro costo è oggi accessibile a una larga fetta di pubblico, che tuttavia si trova spesso davanti a un problema non di poco conto: lo spazio.
Non tutti possono piazzare in casa un TV da 55 pollici, ma se si cerca un televisore di qualità è questa la dimensione minima da cui partire. Ci sono poi altri casi specifici, pensiamo ad esempio ai gamer in cerca di un buon televisore da piazzare in una cameretta, difficile da trovare se si è in cerca della massima esperienza di visione.
Ecco perché il probabile arrivo dei nuovi pannelli OLED da 48" potrebbe dare un bello scossone al mercato, portando questa tecnologia al di fuori dei salotti e soprattutto abbassando i prezzi di vendita. I prezzi di listino saranno certamente alti, ma la realtà ha già mostrato fino a che punto può scendere il costo di un televisore OLED. Se oggi è possibile acquistare, in base alle offerte, un modello della gamma 2019 di LG da 55 pollici a poco più di 1000 euro, fino a che punto potrà spingersi un eventuale 48 pollici?

Impossibile dare ora una stima certa ma potrebbe piazzarsi stabilmente al di sotto dei 1000 euro, prezzo destinato a scendere ulteriormente con sconti e offerte. Un prodotto di questo tipo non avrebbe rivali in questa fascia di prezzo, in campo LCD le soluzioni migliori sono tutte di dimensioni pari o superiori ai 55".
In pratica LG ha in mano le chiavi del mercato TV di fascia medio-bassa, proponendo, almeno a livello potenziale, la miglior qualità di visione in rapporto al prezzo. Una piccola rivoluzione insomma, che potrebbe portare nella case dei televisori dal costo contenuto ma di alta qualità.