LG TV 2021: ecco gli OLED da 42 pollici e i Mini LED QNED, tutte le novità

LG ha anticipato tutte le novità che vedremo quest'anno, dai nuovi OLED ai modelli Mini LED, con importanti innovazioni rispetto al passato.

speciale LG TV 2021: ecco gli OLED da 42 pollici e i Mini LED QNED, tutte le novità
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

LG presenterà tutte le novità della gamma TV 2021 nel corso di un evento dedicato alle 14 di oggi, ma di fatto ha già svelato quasi tutte le sue carte. Grazie alle anticipazioni rilasciate alla stampa coreana, oggi sappiamo quasi tutto sui televisori in arrivo nei prossimi mesi. Mancano molti dettagli, questo è vero, ma la strada dettata da LG sembra chiara: si punta come sempre sugli OLED, ma con importanti novità per la qualità di visione e nelle dimensioni dei pannelli disponibili, senza però disdegnare la tecnologia LCD, che ora potrà contare anche sui Mini LED, visti di recente anche in casa Samsung.
A ben guardare, probabilmente la novità più importante è l'arrivo di un pannello OLED da 42 pollici, tanto atteso anche dai giocatori viste le sue dimensioni più contenute della media.

Tutte le novità di LG

L'annuncio dei nuovi televisori QNED è avvenuto poco prima della fine del 2020, passando quasi in sordina. Dietro questa sigla si nascondono i primi televisori LCD con Mini LED della casa coreana, che non ha alcuna intenzione di puntare solo sulla tecnologia OLED, andando quindi a competere con Samsung in un terreno comune, quello degli LCD di fascia alta. Per ora non si conoscono maggiori dettagli, né sui modelli in arrivo né sui prezzi, che saranno annunciati nelle prossime settimane.

Molte più informazioni sono invece disponibili sui nuovi OLED, che quest'anno potranno contare su una maggiore differenziazione. Fino ad ora LG ha portato sul mercato due tipi di pannelli, almeno a livello di qualità di visione, uno ad equipaggiare gli entry level della gamma OLED l'altro invece montato su tutte le altre varianti. Salvo esigenze particolari di design quindi, acquistando un OLED LG di fascia media si otteneva la stessa qualità visiva vista nei modelli superiori, almeno fino ad ora. Con i pannelli OLED "evo" LG intende colmare il gap con Panasonic e il suo JZ2000, portando sul mercato dei TV OLED dalla luminosità di picco superiore.

Un primo esempio pratico di applicazione della nuova tecnologia lo abbiamo visto con l'A90J di Sony, ma anche LG quest'anno avrà a listino un TV con le medesime caratteristiche. Ancora non è chiaro come ha fatto LG a raggiungere una luminosità di picco più alta, Sony afferma tuttavia che nel suo modello questo risultato è stato ottenuto aumentando i substrati in grado di emettere luce: prima solo quello bianco era in grado di farlo, ora anche le componenti RGB vengono chiamate in causa per generare una luminanza più elevata.
Allo stato attuale non si sa in quali modelli sarà applicata questa tipologia di pannello, bisogna quindi capire se LG lo utilizzerà solo alla fascia alta o se sarà impiegato anche per la nuova gamma C1, ma la possibilità che arrivi solo nei TV più costosi è concreta.

Novità molto importante, annunciata da LG Display, è l'arrivo di pannelli OLED di dimensioni differenti rispetto al passato, a partire dal nuovo 83 pollici fino all'atteso 42 pollici. In molti, soprattutto i gamer, sono in attesa di poter acquistare dei televisori OLED di dimensioni più contenute.
Trovare un 42 pollici di alta qualità oggi è semplicemente impossibile, ecco perché l'arrivo di questo taglio è così importante. Sempre LG Display ha annunciato che, nel corso dell'anno, arriveranno sul mercato pannelli OLED dai 20 ai 30 pollici dedicati ai monitor, anche questa una novità interessante e che approfondiremo non appena ci saranno ulteriori informazioni.