IFA 2015

Speciale LG: TV OLED 4K e IoT protagonisti all'IFA di berlino

LG presenta tanti nuovi TV OLED 4K con tecnologia HDR, oltre a tre dispositivi per l'Internet of Things, che delineano un futuro in cui le case saranno sempre più connesse al mondo digitale.

speciale LG: TV OLED 4K e IoT protagonisti all'IFA di berlino
Articolo a cura di

Gli eventi come l'IFA di Berlino permettono ai grandi colossi della tecnologia di mostrare al pubblico le novità relative all'intero catalogo a propria disposizione. LG è una dei protagonisti mondiali del mercato tecnologico, ma anche di quello elettronico ed elettrodomestico e anche quest'anno in Germania ha allestito uno stand di tutto rispetto, persino più grande rispetto a quello del 2014, per far provare con mano agli utenti le novità sui diversi fronti. Tante le TV OLED, diversi gli accessori audio e i dispositivi mobili, smartphone e smartwatch, e numerosi anche gli elettrodomestici. Presenti anche novità sull'Internet of Things, un settore che nei prossimi anni potrebbe diventare cruciale, connettendo milioni di dispositivi in tutto il mondo alla rete. Vediamo più nel dettaglio su cosa ha voluto porre l'accento il colosso coreano nella conferenza stampa organizzata questo pomeriggio.

Le TV OLED 4K HDR

Ampio spazio, come preventivato, è stato dedicato alle TV 4K con pannello OLED. L'intera gamma presentata, composta da ben nove modelli, vanta TV con differenti risoluzioni e design e in particolare, hanno destato interesse i modelli LG 65EF9500 (65 pollici), LG 55EF9500 (55 pollici), LG 55EG9100 (55 pollici con schermo curvo), LG 55EG9200 (55 pollici) e LG 55EG9100 (55 pollici), questi ultimi due con uno spessore di soli 4,8 mm, inferiore alla totalità degli smartphone in circolazione. Le TV con tecnologia OLED permettono di visualizzare dei neri di altissima qualità, senza dimenticare che molti modelli proposti da LG includono la modalità HDR (High Dynamic Range). Numerosi gli accordi con le emittenti televisive e content provider per la fornitura di contenuti ad hoc (HDR HbbTV 2.0 - Hybrid broadcast broadband TV 2.0) per questo tipo di TV, trasmessi tramite tecnologia MPEG DASH che garantirà lo streaming con bitrate variabile, per adeguarsi al tipo di banda disponibile. LG ha dimostrato poi che i contenuti HDR possono essere trasmessi anche tramite connettività HDMI, grazie al set-top box BROADCOM, e via sistemi satellitari di SES ASTRA. In merito a questo tipo di innovazione, su cui LG sta investendo ingenti risorse umane ed economiche, Lee In-kyu, senior vice president e capo della divisione e monitor di LG Home Entertainmetn Company, ha affermato: "Al più grande evento tecnologico europeo vogliamo far conoscere ulteriormente la tecnologia HDR, ideale per i TV OLED. In qualità di membro fondatore della UHD Alliance, LG dà la massima importanza alle partnership con le principali emittenti, fondamentali per migliorare la propria posizione sul mercato HDR e garantire contenuti di ottima qualità". Tutti i televisori LG mostrati all'IFA di Berlino sono equipaggiati con la piattaforma web OS 2.0, la quale permette l'accesso ai contenuti online, applicazioni e video, in maniera ancora più semplice, personalizzabile ed intuitiva. Il comparto audio, infine, prevede altoparlanti progettati in collaborazione con Harman Kardon, per una resa ancora più fedele del suono. La commercializzazione dei nuovi televisori LG inizierà tra poche settimane in Germania, Corea del Sud e Regno Unito, mentre per gli altri mercati ci sarà bisogno di una maggiore attesa.

Dispositivi mobili, accessori ed elettrodomestici

LG gode da tempo di ottima salute anche in campo mobile. Smartphone e tablet sono sinonimo di grande qualità e affidabilità e negli ultimi mesi il colosso coreano ha saputo dire la sua, in maniera convincente, anche in campo wearable, con smartwatch tra i più appetibili del mercato. Nello stand berlinese LG non ha sorpreso, limitandosi a mettere in bella mostra dispositivi già noti al pubblico, come gli smartphone G4 (e relative cover in pelle e plastica) e il G4 Stylus o lo smartwatch Watch Urbane, qui presente anche in versione extra lusso (Luxe) con cinturino in oro e dal valore di 1200 euro.
Più ricca e variegata è la sezione dedicata agli accessori, prevalentemente audio, con delle vere e proprie novità. LG Music Flow, ad esempio, è una cassa rettangolare portatile bluetooth, realizzata con materiali e colorazioni diverse, mentre LG SoundPop 360, come suggerisce il nome, è uno speaker di forma cilindrica in grado di diffondere l'audio a 360 gradi e di offrire un'autonomia pari a 20 ore di utilizzo. Molto interessante e già vista in alcuni rumor di qualche giorno fa, è la tastiera arrotolabile LG Rolly. Il livello di elasticità di questa tastiera è molto alto e ciò consentirà di portarla con sé davvero ovunque. Notevole anche il grado di compatibilità con i vari sistemi operativi, visto che Rolly può essere utilizzata con terminali iOS, Android e Windows Phone senza alcun problema. Peso e dimensioni sono pari, rispettivamente, a 156 grammi e a 263x25.3x25.3 millimetri. Infine, LG ha mostrato la versione sportiva, dedicata al fitness, delle sue cuffie LG Tone, che con questo modello guadagnano il suffisso "Active". Resistenti ad acqua e sudore, le LG Tone Active sono ultra leggere, grazie ai soli 29 grammi di peso, e sono dotate di tre tasti per il controllo multifunzione: Accensione, Riproduzione musica, Risposta chiamata; Volume su/Brano successivo; Volume giù/Brano precedente.
Vasta anche la sezione dedicata agli elettrodomestici. Tra quelli più curiosi, oltre a forni a microonde e aspirapolvere, segnaliamo lavatrici controllabili da remoto o programmabili da dispositivi mobili via NFC e la versione aggiornata dell'elettrodomestico in grado di disinfettare/lavare (con il vapore), asciugare e stirare abiti e camice (LG Styler). Anche quest'ultimo comunica con smartphone e tablet via NFC.

Internet of Things

Prosegue il lavoro di ricerca e innovazione nel campo dell'Internet delle cose anche per LG. Dopo aver assistito ai progressi mostrati da altri competitor, Samsung e Sony in primis, anche il colosso coreano ha mostrato le proprie carte. Si tratta di tre sensori in grado di supportare la piattaforma open-source AllJoin: Smart ThinQ, Smart Lightwave Oven e Smart Air Conditioner. Smart ThinQ Sensor potrà essere collegato a molti elettrodomestici tradizionali per farli diventare "smart", quindi più intelligenti. Di forma circolare, Smart ThinQ è in grado di rilevare la temperatura o le vibrazioni di lavatrici o frigoriferi, ad esempio, e comunicherà le informazioni via app dedicata (SmartThinQ app) agli utenti. Potremo sapere quando la lavatrice ha finito di fare un lavaggio, quante volte viene aperto e chiuso un frigorifero (quando siamo fuori casa) e tanto altro ancora. Lo Smart Lightwave Oven è dotato di modulo Wi-Fi, e permette agli utenti di utilizzare il loro smartphone per impostare il tempo, la modalità e la temperatura di cottura per un determinato piatto. Lo Smart Lightwave Oven può persino eseguire l'autodiagnosi e contribuire a trovare soluzioni relative a un guasto, cercando on line il centro assistenza LG più vicino all'abitazione dell'utente. L'LG Smart Air Conditioner infine, non solo informa i proprietari quando deve essere sostituito il filtro dell'aria, ma permette anche di controllare il condizionatore da remoto attraverso l'utilizzo dello smartphone. Maggiori dettagli su prezzo e disponibilità saranno diffusi da LG nelle prossime ore.

LG Eccezion fatta per le TV OLED 4K HDR, LG non ha impressionato all'IFA di Berlino. Una semplice conferenza stampa e la presenza di molti dispositivi già visti o addirittura già in commercio fanno pensare che il colosso coreano abbia molto ancora da mostrare in questi ultimi quattro mesi del 2015, lato mobile. Il settore mobile infatti, è stato quello più deludente, ma presto, si parla di fine settembre, gli asiatici potrebbero ritornare agli onori delle cronache con un nuovo Nexus, prodotto in collaborazione con Google, e un LG G4 Note/Pro dotato della tanto attesa cover metallica e diretto concorrente del Samsung Note 5 e dell'imminente iPhone 6s Plus di Apple.