I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro a Giugno 2022

L'uscita di OnePlus Nord 2T 5G ha catalizzato l'attenzione di molti utenti, ma l'oggetto misterioso rimane Nothing Phone (1), la creatura di Carl Pei.

I migliori smartphone Android tra i 300 e i 500 euro a Giugno 2022
Articolo a cura di

Mancano pochi giorni all'arrivo dell'estate, ma il mercato degli smartphone Android, come sempre, non conosce vacanze. Nelle ultime settimane abbiamo assistito all'arrivo di dispositivi come OnePlus Nord 2T 5G e OPPO Reno8 Lite 5G ma non solo. Anche nella fascia di prezzo tra i 300 e i 500 euro, quindi, tra novità e conferme non mancano di certo le alternative da analizzare. Prima di partire, però, ricordiamo che i prezzi presi in considerazione sono quelli di Amazon Italia e dei portali ufficiali dei produttori.

OnePlus Nord 2T 5G

Atteso da molti, un dispositivo che senza dubbio merita un posto in classifica è sicuramente OnePlus Nord 2T 5G, venduto a 409 euro sul portale di OnePlus (8/128GB). Non siamo di fronte a una vera e propria rivoluzione rispetto a quanto visto in passato e soprattutto nella scorsa generazione, ma si può parlare, in un certo senso, di una ottima conferma. Tra i punti di forza troviamo una ricarica rapida a 80W, buone prestazioni garantite dal processore MediaTek Dimensity 1300, un buon display AMOLED con frequenza di aggiornamento di 90 Hz, un reparto connettività completo di 5G e Wi-Fi 6 e un buon comparto fotografico.

Interessante anche la rinfrescata in termini di design ma è possibile che in generale possa non convincere proprio tutti, in quanto non ci sono stati poi così tanti passi in avanti rispetto al passato e forse molti potrebbero pensare di attendere direttamente OnePlus Nord 3 (su cui già iniziano a girare le prime voci). Non è possibile espandere la memoria interna, ma per il resto si tratta di un modello piuttosto completo. Per saperne di più, potete fare riferimento alla nostra recensione di OnePlus Nord 2T 5G.

POCO F4 GT

Se c'è un modello che è riuscito a distinguersi nella fascia tra 300 e 500 euro, questo è sicuramente il nuovo POCO F4 GT. Si tratta, infatti, di un dispositivo che presenta innanzitutto delle performance da flagship, grazie al SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1. Non manca, poi, il supporto alla ricarica rapida a 120W, così come un ottimo display AMOLED con refresh rate di 120 Hz. Interessante, inoltre, la presenza di trigger pop-up fisici, di LED che circondano il modulo fotografico e di un comparto connettività che include Wi-Fi 6E e 5G, come potete approfondire nella nostra recensione di POCO F4 GT.

Nonostante non vi sia una esplicita dichiarazione d'intenti, i riferimenti al gaming mobile non mancano: oltre ai trigger fisici, infatti, in dotazione troviamo un cavo di ricarica a L per un maggiore comfort durante le sessioni di gioco più impegnative. Tutto questo viene proposto a 549,90 euro sul sito Web di POCO (8/128GB). Insomma, si tratta di un dispositivo che costa essenzialmente la metà di alcuni flagshp attuali, ma che mira comunque in alto.
Certo, il reparto fotografico non è dei più convincenti, non si può espandere la memoria interna, i materiali possono non convincere propriamente tutti, mancano l'uscita video per la porta USB Type-C e la ricarica wireless e peso e dimensioni non sono esattamente dei più contenuti. Nonostante questo, si tratta di un prodotto dall'ottimo rapporto qualità/prezzo.

RedMagic 6R

Chi è alla ricerca di uno smartphone specifico per il gaming e conosce bene il mondo Android, potrebbe trovare un'ottima alternativa nel RedMagic 6R. Questo modello ha come target quasi esclusivo proprio i giocatori, puntando su un SoC Qualcomm Snapdragon 888 e integrando miriadi di funzionalità software per l'ottimizzazione delle sessioni di gioco, così come dei trigger dorsali soft touch. Certo, ormai si tratta di un dispositivo uscito da un po' di tempo, ma il costo di 399 euro sul sito Web di RedMagic (8/128GB) potrebbe fare gola a più di qualcuno.

Al netto di ciò, come potrete scoprire anche nella nostra recensione di RedMagic 6R, la principale pecca risiede nel software, che non risulta propriamente tra i più curati. Inoltre, l'autonomia è solamente nella media e il sistema di raffreddamento non riesce sempre a mantenere le aspettative. Tuttavia, il rapporto prezzo/prestazioni non manca ed è ulteriormente avvalorato dalla presenza di un reparto connettività che include Wi-Fi 6 e 5G, nonché di un display OLED con frequenza di aggiornamento di 144Hz.

Scelta del mercato: Samsung Galaxy S21 FE 5G

Secondo la classifica degli smartphone Bestseller di Amazon Italia, il dispositivo che più di tutti sta convincendo gli utenti italiani sul portale e-commerce nell'ultimo periodo, nella fascia tra 300 e 500 euro, è Samsung Galaxy S21 FE 5G, proposto a 480,50 euro tramite rivenditori (6/128GB). D'altronde, questa Fan Edition mira proprio agli appassionati del brand sudcoreano, offrendo un'esperienza familiare a un prezzo più accessibile, come abbiamo avuto modo di raccontarvi nella nostra recensione di Samsung Galaxy S21 FE 5G.

Le principali pecche sono da ricercarsi nella velocità di ricarica e nell'autonomia, non propriamente al top del mercato. Lo smartphone non si avvicina ai flagship neanche negli altri reparti, difendendosi però molto bene. All'uscita, una delle principali critiche rivolte al prodotto era proprio il suo prezzo, ritenuto troppo elevato per segmento e periodo. Ora, invece, sta diventando sempre più interessante e non è un caso che molti abbiano già scelto di puntare su questo dispositivo.

Nuovi modelli Android: da OPPO Reno8 Lite 5G a Google Pixel 6a

Andando oltre al già approfondito OnePlus Nord 2T 5G, nell'ultimo periodo è arrivato anche l'annuncio di OPPO Reno8 Lite 5G, così come non va dimenticato il reveal di Google Pixel 6a. Altri modelli svelati nelle ultime settimane sono inoltre Motorola Moto Edge 30 e Motorola Moto G82 5G. Da non sottovalutare inoltre l'annuncio di Samsung Galaxy A33 5G e il reveal di Sony Xperia 10 IV. Ci poi stati anche gli annunci di Realme GT Neo 3T e Honor Magic4 Lite 5G.

Per il resto, guardando all'estero ci sono stati gli annunci di modelli come vivo S15 Pro e Murena One (smartphone senza servizi Google), nonché delle serie Honor 70 e OPPO Reno8 (gli altri modelli che vanno oltre a Reno8 Lite 5G). Non sono mancati i rumor su Motorola Edge 30 Fusion, così come è stato annunciato l'evento di reveal di POCO F4 e POCO X4 GT per il giorno 23 giugno 2022. Al netto di questo, gli occhi degli appassionati sono puntati sulla giornata del 12 luglio 2022, quando sarà annunciato Nothing Phone (1), il misterioso smartphone di Carl Pei e soci, che a quanto pare potrebbe rientrare nella fascia sotto i 500 euro con un processore Snapdragon 7 Gen 1. Staremo a vedere: per ora conosciamo solo il design posteriore, che ha già iniziato a convincere più di qualcuno.