I migliori smartwatch sotto i 100 euro a fine 2021

La fascia sotto i 100 euro del mercato degli smartwatch è più agguerrita di quel che si potrebbe pensare: scopriamo i migliori modelli.

I migliori smartwatch sotto i 100 euro a fine 2021
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Al netto delle classiche analisi del mercato degli smartphone Android che siamo soliti effettuare su queste pagine, ogni tanto è bene anche tornare ad approfondire il mondo degli smartwatch (da non confondere con le smartband). L'ultima volta che siamo scesi nel dettaglio dei prodotti di questo tipo economici, ovvero con un prezzo sotto i 100 euro, presenti sul mercato era circa a metà 2021.
Risulta, quindi, opportuno, aggiornare l'analisi alla fine del 2021, visto che ormai ci apprestiamo a entrare nel mese di novembre (in vista, dunque, del periodo del Black Friday, nonché ovviamente del Natale). Prima di approfondire il tutto, ci teniamo a precisare che i prezzi presi in considerazione sono unicamente quelli di Amazon Italia.

Huawei Watch Fit

Premettendo che la fascia presa in considerazione in questa sede è rivolta a coloro che cercano, senza troppe pretese, uno smartwatch con cui iniziare ad approcciarsi a questo mondo, Huawei Watch Fit rappresenta sicuramente una delle soluzioni più valide sotto i 100 euro. Venduto a 79,90 euro su Amazon Italia, si potrebbe descrivere questo prodotto come una sorta di ibrido tra una smartband e uno smartwatch.

Le dimensioni e il peso sono più vicine alla prima categoria, mentre le funzionalità disponibili strizzano l'occhio a coloro che amano la seconda tipologia di prodotti. A tal proposito, le 96 diverse attività sportive disponibili e la presenza del monitoraggio del livello di ossigeno nel sangue (SpO2) possono sicuramente fare gola a un certo tipo di utente. In parole povere, il dispositivo attinge ai due mondi per cercare di estrarre il meglio da entrambi. Tra l'altro, non mancano un ottimo display AMOLED, un buon numero di funzionalità (chi ha detto battito cardiaco?) e una buona autonomia.

Per maggiori informazioni sul prodotto, consigliamo di consultare la nostra recensione di Huawei Watch Fit. Certo qualche nota dolente c'è: il software non è dei migliori, considerate anche le limitazioni legate alla gestione delle notifiche. Inoltre, visto il prezzo leggermente più elevato di altre soluzioni che prenderemo in considerazione in seguito, qualcuno avrebbe preferito trovare il supporto all'NFC, che purtroppo è assente.
Nonostante questo, difficilmente Huawei Watch Fit deluderà l'utente medio. Potrebbe inoltre interessarvi dare un'occhiata anche all'appena annunciato Huawei Watch Fit mini, proposto a 99 euro (c'è da dire però che, visto il prezzo a cui viene proposto il Fit standard, il modello più recente potrebbe non essere esattamente un'offerta allettante).

Xiaomi Mi Watch Lite

Il mercato degli smartwatch non si muove a ritmi frenetici come quello degli smartphone, soprattutto per quel che riguarda la fascia economica. Per questo motivo anche un prodotto uscito ormai da un po' di tempo come Xiaomi Mi Watch Lite rimane oggi particolarmente valido.
D'altronde, il prezzo è allettante: 59,99 euro su Amazon Italia. Insomma, è chiaro quanto già solo il costo di questo modello sia in grado di attirare l'attenzione. Ma cosa propone Xiaomi a un prezzo così contenuto? Semplice: uno smartwatch munito di tutte le classiche funzionalità di base che un utente senza troppe esigenze cerca da questa tipologia di prodotti.

Per intenderci, il software proprietario include, tra le altre funzionalità, meteo, sonno, frequenza cardiaca, statistiche e attività sportive. Le principali mancanze da quel punto di vista risiedono nell'assenza del monitoraggio SpO2, nonché in delle notifiche per certi versi limitate e in un sistema di ricarica non dei più confortevoli. Al netto di questo, però, non mancano un buono schermo e un'autonomia che tutto sommato non delude le aspettative.

Huawei Watch GT 2e

Torniamo in casa Huawei per approfondire un modello che ormai qualcuno potrebbe definire un po' datato, ma che in realtà può ancora accontentare un vasto pubblico. Ci riferiamo a Huawei Watch GT 2e, appartenente a una serie di smartwatch che non ha bisogno di troppe presentazioni per coloro che sono soliti informarsi sul mondo tech.
In questo contesto, sarete sicuramente a conoscenza del fatto che è già uscito anche Huawei Watch GT 3, ma in quel caso si punta a una fascia diversa. Questo significa, dunque, che gli utenti meno esigenti possono tranquillamente puntare al modello uscito in precedenza.

Watch GT 2e è uno smartwatch alquanto completo, che offre un'ottima autonomia, un buono schermo e presenta un po' tutte le funzionalità che l'utente medio cerca solitamente in uno smartwatch (c'è anche il monitoraggio dello stress e SpO2). Peccato solamente per alcune sbavature lato software, nonché per l'assenza dell'altoparlante e del microfono.
Potete approfondire come si deve il prodotto nella nostra recensione di Huawei Watch GT 2e. Per molti appassionati questa serie di prodotti è la migliore per iniziare ad avvicinarsi al mondo smartwatch, il prezzo del resto non è male: 99,90 euro su Amazon Italia.

Huami Amazfit GTR 2e

Concludiamo la nostra analisi del mercato con un brand che si sta ritagliando un posto importante, anche nelle fasce economiche. Facciamo riferimento al produttore Huami, divenuto ben noto anche per via della sua collaborazione con Xiaomi. Dalle fatiche di questa realtà nasce Amazfit, nome che probabilmente avrete sentito almeno una volta se seguite un po' il mondo tech.
Gli smartwatch Amazfit non sono niente male: basti pensare all'ottimo smartwatch Amazfit GTS, a cui molti utenti si sono affidati con una certa soddisfazione. Il portfolio del brand va comunque ben oltre questo storico modello. Al netto dell'uscita di Amazfit GTS 3 e Amazfit GTR 3, che hanno un prezzo leggermente superiore alla fascia presa in esame in questa sede, un modello che qualcuno potrebbe reputare interessane è Amazfit GTR 2e, venduto a 96,99 euro su Amazon Italia.

90 modalità sportive, monitoraggio SpO2, molteplici possibilità in termini di personalizzazione (si può impostare uno sfondo qualsiasi per le watch face) e ottima autonomia sono i principali punti di forza del prodotto. Nel caso siate interessati, potete approfondire il tutto mediante la nostra recensione di Amazfit GTR 2e.
Purtroppo non tutto è perfetto: il GPS non è impeccabile, le animazioni sono un po' legnose, alcune misurazioni presentano qualche grattacapo e le notifiche sono un po' limitate. In ogni caso, si tratta di un prodotto che sicuramente può essere apprezzato da un buon numero di persone.